Tecnologia

Tesla
Confermate le batterie 4680 per la Model Y "tedesca"

Tesla
Confermate le batterie 4680 per la Model Y "tedesca"
Chiudi

La Gigafactory di Berlino è ormai pronta ad assemblare la Model Y, ma prima di mostrare le auto sulla linea di montaggio, la Tesla ha voluto offrire una anticipazione sulle batterie della crossover elettrica. A differenza degli esemplari già disponibili oggi, la Y prodotta in Germania adotterà infatti i nuovi pacchi batterie con tecnologia 4680, anticipata nei mesi scorsi al Battery Day. Dopo l'anteprima sulla versione europea della Suv coupé elettrica, questa soluzione sarà gradualmente estesa ad altri modelli della Casa, comprese le versioni definitive del Cybertruck e del Semi.

La batteria diventa strutturale, offrendo maggiore autonomia. Il cambio di filosofia è molto più drastico di quanto si possa pensare: la Tesla non introduce soltanto accumulatori più evoluti, ma ha scelto di rendere strutturale la batteria stessa, cambiando di fatto la piattaforma dei propri modelli, che usano così l'intelaiatura centrale per collegare anteriore e posteriore. In questo modo si ottiene una riduzione di circa il 10% della massa e una decisa diminuzione dei componenti del veicolo, oltre a una posizione di guida più bassa, grazie al collegamento dei supporti dei sedili direttamente sulla piattaforma superiore della batteria. Le nuove celle dovrebbero offrire una efficienza maggiore del 14% e un'autonomia ampliata del 16% circa: i dati di omologazione ufficiali non sono stati ancora diffusi. 

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Tesla - Confermate le batterie 4680 per la Model Y "tedesca"

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it