ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

MG
Dopo i privati, sterzata sulle flotte

MG
Dopo i privati, sterzata sulle flotte
Chiudi

MG, un brand (anche) da flotte. Il neo fleet manager Luca Contartese, si spinge a dire che "l'anno prossimo la parte corporate dovrebbe arrivare a contare sul 40-45% delle nostre vendite, grazie al noleggio a breve termine, a quello a lungo, che da gennaio offriremo a nome MG Rent sviluppato grazie alla partnership con Arval, e alle proposte di finanziamento, con Santander" spiega il manager ex-Kia. E se il target per il 2022, come ha detto il country manager Andrea Bartolomeo, è di "5.000 vetture immatricolate", il mondo b2b potrebbe valere 2.000/2.400 mezzi. Grazie a una gamma che si sta ampliando sempre di più. Dalla nuova MG Marvel R, un crossover full electric, e con le nuove motorizzazioni a benzina della ZS Ehs, il primo veicolo a brand MG con cui il costruttore cinese, ma con un passato "storico" in Inghilterra, è sbarcato con un plug-in 8 mesi fa in Italia. Si tratta di un 1.5 aspirato e di un 1.0 3 cilindri turbo, "propulsioni studiati proprio per i mercati del Sud Europa, tra cui quindi anche l’Italia, e di cui abbiamo un’ottima disponibilità dei nostri hub di Amsterdam e in Belgio" spiega il direttore marketing Edoardo Gamberini, a cui fa eco Cortartese: "al momento dell’ordine in 15 giorni sono disponibili in Italia" sottolinea. Tre novità che abbiamo potuto provare: vedile qui

Avanzata elettrica. Ma, oltre alla futuristica Marvel R, la motorizzazione full electric sale anche su due nuovi modelli in arrivo nei concessionari che propongono anche MG ("saranno 40 a regime e con 70 punti vendita" sottolinea Di Bartolomeo): la suv MG ZS ridisegnata e ora anche full electric, con pacchi batteria da 50,3 kWh e da 70 kWh, un’autonomia fino a 440 km, e prezzi da 33.490 euro, e la prima station wagon completamente elettrica al mondo, la MG5, con batterie da 51 kWh e 61,1 kWh,  autonomia di circa 400 km, e tariffe a partire da 30.000 euro. Entrambe sono dotate della tecnologia "Vehicle to Load", per consentire di ricaricare qualsiasi dispositivo esterno. 

La strategia. La storia del marchio britannico unito alla tecnologia elettrica cinese sono i pilastri su cui Saic, il primo costruttore cinese, ha basato la sua invasione Europea. "Nel 2015 siamo entrati nel Regno Unito, patria di MG, nel 2019 siamo sbarcati nel Benelux e nei paesi del Nord Europa, più attenti alle auto elettrificate come la nostra MG Ehs Plug-in Hybrid, per poi arrivare nei principali mercati del Continente lo scorso anno. Abbiamo immatricolato 29.000 vetture, che sono diventate 37.000 quest’anno, con circa mille appannaggio dell’Italia. Dove ci stiamo strutturando: siamo ormai oltre 20 persone, pronti a proporre al mercato una gamma interessante per i clienti italiani, con ottimi prezzi e una garanzia di ben 7 anni o 150.000 km. Anche sul pacco batterie” spiega Bartolomeo. Un’offerta sul nostro mercato che vede appunto diverse partnership e sponsorizzazioni, le ultime quelle con Enel X, per la ricarica dei loro veicoli, e con la Fip-Federazione italiana pallacanestro.   

COMMENTI