Concept

Sony
La Vision-S diventa Suv: ecco la 02 - VIDEO

Sony
La Vision-S diventa Suv: ecco la 02 - VIDEO
Chiudi

La Sony rafforza la propria posizione in ambito automotive e presenta a sorpresa al Ces di Las Vegas la concept Vision-S 02. Si tratta della variante Suv della Vision-S 01 vista all'edizione 2020 dell'evento americano ed è la conferma che il gigante nipponico ha avviato una nuova fase del suo progetto.

Nasce Sony Mobility per debuttare sul mercato. Ne è ulteriormente dimostrazione la conferma della nascita della divisione Sony Mobility nel corso del 2022, che avrà il compito di valutare l'ingresso del marchio sul mercato dell'auto. La Sony Mobility non si limiterà però all'automotive, perché lavorerà anche nel mondo della robotica seguendo il progetto Aibo e in quello della mobilità alternativa con i droni del progetto Airpeak.

Suv elettrica a sette posti. La Vision-S 02 utilizza la medesima base tecnica della berlina 01 con due motori elettrici da 272 CV ciascuno e anche il design è figlio della stessa impostazione globale. La carrozzeria a ruote alte da 4,9 metri (con passo di 3,02 metri) e lo spazio per sette passeggeri sono l'ideale complemento di quella che appare già come una gamma pronta al debutto, anche se la Sony insiste nel considerare le due concept come piattaforme di sviluppo. Gli interni della 02 seguono la medesima impostazione della 01 e sono quindi privi di comandi fisici, sostituiti totalmente da display con feedback aptico e comandi vocali.

Ambienti sonori per ogni passeggero. L'abitacolo è stato sviluppato intorno al concetto del 360 Reality Audio con diffusori nei poggiatesta: è così possibile creare un'esperienza sonora di grande impatto oppure sviluppare per ogni passeggero un ambiente separato da abbinare alla riproduzione video sugli schermi dedicati.

Connettività 5G e guida autonoma. La Sony ha iniziato già dal 2021 i test su strada dei prototipi basati sulla berlina 01 e ha confermato che i sensori di bordo sono già in grado di garantire funzionalità di guida autonoma di livello 2+, ma tutto è predisposto per salire fine al livello 4. Un altro pilastro del progetto è la connettività 5G, che apre la strada a funzionalità avanzate di Intelligenza Artificiale, ad aggiornamenti continui dei sistemi e alla gestione su cloud di informazioni relative alla guida autonoma e alla consultazione di contenuti multimediali.

COMMENTI

  • Bei tempi quando facevano … i walkman con le cuffie!
  • danno anche la ps5?