Foto spia

Porsche
Test in pista per la 911 Speedster

Porsche
Test in pista per la 911 Speedster
Chiudi

La Porsche 911 Speedster è pronta al debutto. Lo confermano le foto spia, ma lo ha indirettamente confermato anche la stessa Casa, presentando per i suoi 70 anni un esemplare unico, che fornisce gran parte degli indizi necessari per immaginare come sarà l'ennesima serie speciale a tiratura limitata della serie 991. La casa ancora non conferma, ma è solo questione di poco tempo prima di scoprire quanti saranno gli esemplari disponibili sul mercato.

Senza veli tra i cordoli. La Speedster è già stata fotografata in passato e le immagini odierne arrivano dal Nurburgring, dove il prototipo ha girato a tetto rigorosamente chiuso e senza praticamente nascondere nulla del suo aspetto. Troviamo quindi i paraurti derivati dalla GT3, il parabrezza ribassato, i nuovi cristalli laterali più piccoli, la capote compatta con un piccolo lunotto verticale e il nuovo cofano posteriore che integra due gobbe in corrispondenza dei poggiatesta e dei rollbar di sicurezza. L'alettone attivo è quello delle altre 911 ed il doppio scarico centrale è ancora una citazione della GT3.

GT3 con i capelli al vento. Il legame con la sportiva aspirata prosegue nella meccanica, visto che la speedster dovrebbe proporre lo boxer 4.0 da 500 CV, probabilmente con la scelta tra cambio manuale e automatico. Anche assetto e freni, inclusi i cerchi con fissaggio monodado, sono di larga derivazione GT3 (in questo caso con i carboceramici installati), mentre non sappiamo quanto la vettura sarà più leggera di una 911 Cabriolet, considerando l'eliminazione di molti componenti degli interni e la semplificazione del tetto. 

COMMENTI