Foto spia

Lamborghini Urus
Si avvicina l'ora del restyling

Lamborghini Urus
Si avvicina l'ora del restyling
Chiudi

A distanza di quasi un anno rispetto ai primi avvistamenti, è stato nuovamente fotografato in Scandinavia un prototipo della Lamborghini Urus che potrebbe presto debuttare sul mercato: secondo alcune indiscrezioni, la Suv del Toro potrebbe seguire la stessa filosofia della Huracán e guadagnare, in questa nuova edizione, il suffisso Evo.

Look rivisto per la super Suv. Nelle immagini, spicca immediatamente l'assenza di camuffature, tipica di prototipi che sono ormai vicinissimi alla delibera definitiva. Le differenze rispetto alla prima versione della Urus sono nei dettagli: i gruppi ottici rimangono quelli attuali, mentre i paraurti sono stati modificati con un diverso taglio delle prese d'aria. I flussi di raffreddamento, modificati, hanno imposto anche l'apertura di sfoghi d'aria sui due lati del cofano, mentre al posteriore è completamente diversa l'apertura che si trova sul passaruota posteriore. Gli scarichi mantengono quattro uscite, ma sembrano avere una posizione leggermente diversa. Non sono, purtroppo, presenti immagini degli interni: non è escluso che la Lamborghini preveda un aggiornamento dei display e dei comandi secondari, incluso il discusso "tamburo" delle modalità di guida.

Elettrificazione necessaria. Il V8 biturbo della Urus è stato elogiato per le sue prestazioni, ma in occasione di questo restyling potrebbe arricchirsi anche di una parte ibrida, guadagnando così l'omologazione come mild hybrid, già  prevista, per esempio, per l'Audi RS6, che adotta il medesimo powertrain. Ancora da confermare, invece, l'arrivo di una ipotetica Urus Performante, caratterizzata da una dose ancora più massiccia di cavalli. 

COMMENTI

  • insolito il restyling di una supercar. sostituzione con un modello nuovo, ma restyling ...
  • Sembra un restyling minimal. Avrebbero dovuto osare di piu' per differenziarla dalla Audi Q8.