Mercato

Mercato italiano
Settembre in spolvero per le immatricolazioni: +13,4%

Mercato italiano
Settembre in spolvero per le immatricolazioni: +13,4%
Chiudi

Il mercato automobilistico italiano lancia a settembre un segnale decisamente positivo con una crescita a doppia cifra per le immatricolazioni. Secondo i dati diffusi dal Ministero dei Trasporti, lo scorso mese sono stati registrati 142.136 veicoli, il 13,22% in più rispetto a un anno fa grazie, però, all'effetto statistico generato dal confronto con l'anno scorso, quando lo stesso mese era stato penalizzato dalle criticità legate all’introduzione delle nuove norme di omologazione Wltp. Settembre è comunque solo il secondo mese positivo da inizio anno e pertanto non è sufficiente a invertire un trend finora negativo: il consuntivo dei primi nove mesi dell'anno presenta una flessione dell'1,61%, con 1.467.668 unità immatricolate. 

 

Torna a crescere FCA. Con 31.611 immatricolazioni, la Fiat Chrysler Automobiles pone fine a una lunga serie di dati negativi mettendo a segno una crescita del 10,98%. Quasi tutti i marchi del gruppo italoamericano mostrano un segno più: la Fiat cresce del 3,43% (19.393 registrazioni), la Jeep del 27,73% (5.694), la Lancia del 23,51% (4.156) e l'Alfa Romeo del 33,93% (2.175). L'unica eccezione è la Maserati, con un calo del 40,68% e 156 vetture immatricolate. 

Continua l'ascesa di PSA. Alle spalle del costruttore italo-statunitense si conferma il gruppo PSA, con 23.129 registrazioni e una crescita del 14,3%. Nel dettaglio, la Peugeot incrementa le registrazioni dello 0,65% con 7.931 unità, la Opel sale del 20,93% (8.552) e la Citroën del 21,24% (6.199), mentre la DS fa un balzo del 162,94% con 447 vetture immesse sul mercato.

In grande spolvero Wolfsburg. Il gruppo Volkswagen registra una crescita ancor più sostenuta: le immatricolazioni sono 22.664, il 43,8% in più rispetto a un anno fa. Tra i vari marchi, la Volkswagen cresce del 44,24% (14.075 veicoli registrati), l'Audi del 40,9% (4.516), la Skoda del 4,27% (1.979) e la Seat del 132,36% (2.068). Bene anche la Lamborghini con un +160%, anche se le immatricolazioni sono solo 26. 

Salgono anche Renault e Ford. Ai piedi del podio si piazza il gruppo Renault con 10.601 immatricolazioni e un miglioramento del 32,28%. Ancora in forte crescita risulta la Dacia, con un +84,83% e 4.325 registrazioni, mentre il marchio della Losanga mette a segno un incremento del 10,61% grazie a 6.276 immatricolazioni. Andamento di nuovo positivo per la Ford, con 9.511 veicoli registrati e un +3,92%.

In crescita la BMW, in calo la Daimler. I grandi costruttori premium tedeschi tornano a mostrare performance divergenti. Con 6.839 immatricolazioni, la Daimler subisce una flessione del 4,31%, per colpa del -0,1% registrato dalla Mercedes-Benz (5.205 auto) e, ancor di più, del -15,64% della Smart (1.634 vetture). I concorrenti bavaresi della BMW guadagnano, invece, il 3,19%: le immatricolazioni sono 6.797, di cui 4.718 per il marchio dell'Elica (-2,68%) e 2.079 per la Mini (+19,55%). 

Asiatiche sempre in chiaroscuro. Tra i costruttori asiatici, torna a crescere il gruppo Toyota, con 8.315 registrazioni e un aumento del 5,07%: il marchio omonimo migliora del 4,24% e la Lexus del 17,06%. Il gruppo Nissan flette del 9,61%, la Suzuki del 4,93%, la Mitsubishi del 25,08% e la Subaru del 41,82%. Salgono, invece, la Mazda, con un +23,11% e la Honda, con un +22,64%. Segno leggermente positivo per le coreane Hyundai e Kia, in crescita rispettivamente dello 0,77% e dello 0,88%. Dati negativi per la SsangYong (-32,27%) e per la proprietaria indiana Mahindra (-47,06%).  

Bene Volvo e Jaguar Land Rover, nuovo boom Tesla. Tra gli altri brand del segmento premium, la Volvo, con 1.973 registrazioni, sale del 2,49%, mentre il gruppo Jaguar Land Rover riscontra una crescita dell'8,67% (2.056 registrazioni) con il +42,29% del brand dei fuoristrada ad annullare il -30,99% del marchio del Giaguaro. Continua, infine, il boom della Tesla: sono 375 le immatricolazioni, il 525% in più rispetto a settembre 2018.

Panda salda in vetta. La classifica dei modelli più popolari vede sempre in testa la Panda, con 9.183 immatricolazioni. Al secondo posto, ben distanziata, si posiziona la Lancia Ypsilon, con 4.156. Al terzo, con 3.560 registrazioni, si piazza la Volkswagen T-Cross. Seguono, nell'ordine, la Toyota Yaris (3.352), al Jeep Renegade (3.284), la Fiat 500X (3.203), la Fiat 500 (3.100), la Citroën C3 (3.026) e la Volkswagen T-Roc (2.790). Chiude la top-ben la Ford EcoSport con 2.522 registrazioni. 

Il boom delle alimentazioni alternative. Sul fronte delle alimentazioni, non si arresta il constante declino del diesel anche se con un'intensità decisamente inferiore rispetto ai mesi scorsi. Le motorizzazioni a gasolio, dopo i passati crolli anche superiori al 30%, flettono solo del 13,9% e scendono dal 48% al 36,6% del mercato. A far da contraltare è la crescita delle auto a benzina, con un +30,4% e il 44,7% della domanda (38,6% un anno fa), e sopratutto il buon andamento delle alimentazioni alternative: +186,4% per le auto a metano, +49,7% per le Gpl, +40,3% per le ibride e +156,8% per le elettriche. Quest'ultime sfiorano anche la soglia dell'1% del mercato con una quota salita in un anno dallo 0,4% allo 0,9%.

Torna a crescere il canale dei privati. In termini di canali di vendita, i privati tornano a segnare un dato positivo: +13,6%. In decisa crescita risulta anche il noleggio (+23,7%), con la componente del breve termine in salita del 12,6% e quella del lungo termine in miglioramento del 34,3%. Bene anche le società con un +3,5%.

Ancora negativo l'usato. Il mercato delle auto usate è sostanzialmente stabile: i trasferimenti di proprietà al lordo delle minivolture (i trasferimenti temporanei a nome di un operatore in attesa della rivendita a cliente) sono pari a 338.957, contro i 339.354 di un anno fa. Tra gennaio e settembre i trasferimenti sono stati 3.131.638, il 4,9% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il commento dell’Unrae. L'Unrae, l'associazione delle Case estere, lega l'andamento del mese di settembre a quanto avvenuto l'anno scorso per colpa dell’effetto Wltp: il +13,4% rappresenta, infatti, solo "un'apparente ripresa dovuta al crollo di un anno fa". Inoltre l'associazione ribadisce la necessità di "interventi urgenti" per svecchiare un parco circolante che al 30 giugno contava ancora 12 milioni di auto pre-Euro 4 con oltre 14 anni di età. "Al nuovo Governo che si è appena insediato intendiamo portare una serie di proposte concrete e strutturate che stiamo perfezionando, con un orizzonte temporale di medio termine e l’obiettivo primario di svecchiare in modo accelerato il nostro parco circolante nelle fasce da Euro 0 a Euro 3", afferma il presidente Michele Crisci. "Tutto ciò intervenendo sulle vetture più inquinanti, in linea con le previsioni del Protocollo per la qualità dell’Aria e garantendo un’invarianza di gettito complessiva per il settore auto, senza stravolgere le misure già in essere, soprattutto quelle a sostegno delle alimentazioni a basso impatto. In particolare, considerando che le vetture più anziane sono nella disponibilità delle fasce sociali più deboli, le nostre proposte prestano una particolare attenzione a questi automobilisti”. 

COMMENTI

  • La demonizzazione delle auto diesel lanciata ad inizio anno si fa' un po' meno sentire...L'avvento dei propulsori turbo a benzina di piccola cilindrata di qualche anno fa' ,facilita le vendite su quelle a gasolio....ma ci si dimentica che il consumo di carburante no ne' proporzionale alla cilindrata....insomma se vuoi tirare fuori da un 1000 cc, ad esempio, 110 cv, e' ovvio che a rimetterci sono i km/l...14-15 se va bene. Un 1.5 diesel tipo Ford (PSA e Citroen) o Renault, esempio, vanno sui 20 km/l. Alla lunga e con alto chilometraggio, il diesel vince sempre.
  • Mi impressiona vedere VW a sole 4.000 vendite da FIAT. Mi sa che a Torino hanno smesso, ormai, di fare auto; con buona pace di Valletta e Ghidella.
  • Percentuali esorbitanti ma alla fine tutto ciò che non è benzina e gasolio non arriva nemmeno al 8% del mercato da inizio anno.. onestamente a me questa pare più voglia di stupire che effettivi stravolgimenti di mercato.. ed il rapporto benzina/gasolio sta semplicemente tornando a valori sensati perché è davvero ridicolo che metà della gente debba fare vagonate di km..
     Leggi risposte
  • Tu che hai bisogno di un prestito privato per risolvere i tuoi problemi, avviare un progetto, avviare un'attività, sono qui per aiutarti. Sono un individuo con capitale che verrà utilizzato per concedere prestiti tra individui a breve, medio e lungo termine,indipendentemente dall'importo addebitato a tutte le persone serie che hanno realmente bisogno. Concediamo prestiti nelle seguenti aree: - Ipoteca - prestito di investimento - prestito auto - prestito personale - prestito auto - Debito di consolidamento. - Margine di credito - seconda ipoteca - Rimborso del credito. - prestito personale Contattaci e avrai maggiori dettagli. Email: creditfinanceglobal0@gmail.com www.sicagroupe-invest.com
     Leggi risposte
  • Temo che di questo passo tra qualche mese il marchio fiat possa perdere la leadership sul mercato di casa...
     Leggi risposte
  • le 500 alfa vendute in piu rispetto al 2018 hanno determinato un bel + 33%. piu difficile immatricolare maserati. Comunque la discesa non si arresta e la buona notizia è che anche questo mese la fabbrica catorci sottoperforma rispetto al mercato per cui il paesaggio ringrazia. Quella cattiva e che deve far preoccupare e che qui sembra che vada tutto benissimo, poi quando c'e da pagare le tasse andiamo laddove c'e la migliore fiscalità mentre invece ristrutturazioni e casse sono a carico del contribuente italico.
  • Dovreste rivedere i concetti di positivo e negativo, non ci sono strade e superfici sufficienti per avere infinite immatricolazioni. Cina grande mercato peccato che a pechino si viaggi più veloce a piedi che in colonna nel traffico. Eppure è positivo se le immatricolazioni sono sempre a segno più. Prima o poi ci i dovrà arrestare nel solo ricambio. Capisco che possa essere doloroso ma dovreste farvene una ragione.
     Leggi risposte
  • Wow... 3 record in un mese: quota di elettriche (0,9%), quota di ibride plug-in (1,0%) e quindi anche la loro quota combinata (1,9%). Non siamo più lontanissimi dagli altri grandi paesi europei come Francia e Germania.
     Leggi risposte
  • Boom del metano, il full electric vola. Peccato che FCA non sia pronta, soprattutto lato metano.
     Leggi risposte
  • Un incremento così elevato,mi fa venire il dubbio di km 0 immatricolati ora per le normative euro...che lo impedirebbero per il futuro di auto già costruite.Vedremo a fine anno perché se poi saranno vendute nei prossimi mesi da concessionari a prezzi di saldo,non si venderanno auto nuove.
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca