Nuovi Modelli

Honda Clarity
La fuel cell sbarca in Europa

Honda Clarity
La fuel cell sbarca in Europa
Chiudi

L'Honda Clarity Fuel Cell sbarca in Europa: dopo aver fatto registrare un'autonomia record negli Usa (l'omologazione dell'Epa parla di 589 km con un pieno), la berlina a idrogeno è arrivata anche nel Vecchio Continente, dove saranno consegnati i primi sei esemplari.

Si parte da Londra e Copenaghen. L'Honda Clarity fa parte del progetto europeo HyFIVE (Hydrogen for Innovative Vehicles), nato per promuovere i veicoli a celle di combustibile in sei Paesi, tra cui l'Italia (dove opera già il Centro H2-Sudtirolo di Bolzano). Nel caso della giapponese, i primi sei clienti si trovano a Londra e a Copenaghen, città dotate di infrastrutture per il rifornimento. "L'arrivo in Europa e la nostra partecipazione al progetto HyFIVE è il prossimo passo verso la piena commercializzazione di questa tecnologia", ha spiegato Thomas Brachmann, responsabile Ricerca e Sviluppo della Honda e leader del progetto Clarity Fuel Cell.

Verso il 2030. In Giappone, la berlina a idrogeno è in vendita a 7,66 milioni di yen, circa 63.900 euro al cambio attuale: la vettura sta per arrivare anche in California, già ricca di stazioni. Entro il 2030, i due terzi delle vendite mondiali della Honda riguarderanno propulsioni green: anche per questo, il costruttore ha già previsto altre due versioni della Clarity, 100% elettrica e ibrida plug-in. D.C.

COMMENTI

  • Purtroppo gli italiani anche in questa occasione si confermano i soliti partigiani: fan sfegatati delle batterie contro le fuell cell. Peccato, perchè è di per se evidente che l'unica alternativa al petrolio per l'autotrazione sono proprio le fuell cell. Non si avrà mai con le batterie l'opportunità di fare un pieno in 10 minuti e avere 500 km di autonomia.
  • A novembre scadeva il termine per il piano energetico dell'idrogeno da presentare all'europa per avere le sovvenzioni previste. Dovrebbe essere stato presentato, come dovrebbe essere passata la normativa per adeguare i distributori visto che era in via di approvazione. Vederemo.
  • ".....Toyota Mirai non potrà essere acquistata in Italia per via dell’assenza di stazioni di rifornimento di idrogeno adeguate. In base al Decreto Legislativo del 31/8/2006 le pressioni massime di esercizio sono di 350 bar, inadatte per la Mirai. Al momento l’unica provincia attrezzata è Bolzano. L’amministrazione altoatesina ha approvato una deroga alla normativa nazionale permettendo la realizzazione di una stazione di rifornimento a 700 bar." Come stiamo a normative e a colonnine "idrogenate" ? grazie
     Leggi le risposte