Nuovi Modelli

Tesla Cybertruck
Fino a 800 km d'autonomia per il pick-up elettrico - VIDEO

Tesla Cybertruck
Fino a 800 km d'autonomia per il pick-up elettrico - VIDEO
Chiudi

Il Tesla Cybertruck è il sesto modello della Casa di Elon Musk. A differenza delle Model S, X, 3 e Y già presentate, è un pick-up - ovviamente elettrico - con forme ispirate al mondo della fantascienza e più precisamente al film Blade Runner. È già preordinabile versando una caparra di soli 100 dollari (contro i 1.000 richiesti in passato per berline e Suv): arriverà sul mercato nel 2021 inoltrato con prezzi a partire da 39.900 dollari, poco più di 36.000 euro. La presentazione del nuovo modello è partita con alcune dimostrazioni: prima Franz von Holzhausen, capo del del design della Tesla, ha preso a martellate una delle portiere e poi è stato proiettato un filmato che mostra la resistenza ai proiettili (dei 9mm sparati da una distanza di 10 metri) dei lamierati della vettura. Dopo la carrozzeria si è passati ai vetri che, a differenza di quanto previsto da Elon Musk, non hanno passato a pieni voti i test di resistenza.

Anche a tre motori, con autonomia fino a 800 km. Dopo aver stupito il pubblico con le caratteristiche del suo primo pick-up, Elon Musk ha svelato i prezzi. Si partirà da 39.900 dollari per la versione Single Motor a trazione posteriore, per arrivare ai 49.900 dollari della Dual Motor AWD e ai 69.900 dollari della Tri Motor AWD Long Range. Quest'ultima è la versione di punta della gamma e utilizza tre differenti motori per garantire performance da supercar, ma entrerà in produzione solamente nel 2022 inoltrato. Nella configurazione più performante il Cybertruck è in grado di scattare da 0 a 96 km/h in soli 2,9 secondi, di completare il quarto di miglio in 10,8 secondi e di toccare una velocità massima di 210 km/h, proponendo comunque un'autonomia dichiarata superiore agli 800 km. In questa configurazione la capacità di traino raggiunge i 6.350 kg.

Il primo video del Tesla Cybertruck

Prezzi e prestazioni delle altre versioni. Il modello d'ingresso, il Cybertruck Single Motor Rwd a trazione posteriore, sarà proposto con un prezzo di partenza di 39.900 dollari (36.058 euro), avrà un'autonomia di 402 km, scatterà da 0 a 100 km/h in meno di 6,5 secondi, raggiungerà una velocità massima di 177 km/h e potrà trainare più di 3.400 kg. Il Cybertruck Dual Motor AWD, invece, sarà in vendita a 49.900 dollari (45.095 euro) con trazione integrale e con una batteria più capiente, che offrirà 80 km d'autonomia extra (per un totale di 483 km). La versione a trazione integrale sarà in grado di completare lo 0-100 km/h in meno di 4,5 secondi, di raggiungere i 193 km/h e di trainare rimorchi con masse superiori a 4.500 kg.

2019-Tesla-Cybertruck-04

Gli interni con spazio per sei persone. Durante la presentazione Elon Musk non si è soffermato sugli interni e non ha mostrato alcun dettaglio dell'abitacolo, neanche su esplicita richiesta del pubblico. Tuttavia, tra le immagini diramate dalla Casa ce n'è una che mostra l'impostazione interna del Cybertruck. Anche in questo caso è confermato il design minimalista e, oltre a un volante simile a quello della futura Roadster e a un infotainment orizzontale da 17" con interfaccia grafica ridisegnata, sono presenti diversi dettagli esclusivi, come la plancia rifinita con un materiale che ricorda esteticamente il marmo. Un altro esempio è la configurazione a sei posti, con un divano posteriore abbinato a tre sedili singoli anteriori. Il posto centrale comprende una piccola seduta e uno schienale che potrebbe integrare anche il bracciolo centrale, utilizzabile solo quando si viaggia in cinque. Sotto la seconda fila di sedili sarà inoltre presente un grande vano portaoggetti aggiuntivo.

2019-Tesla-Cybertruck-atv-quad-01

Sospensioni ad aria e spazio per un Cyberquad. Le dimensioni del Cybertruck non differiscono da quelle dei principali concorrenti a benzina. Sul suo cassone, lungo 1,98 metri, può trovare spazio anche il nuovo Cyberquad della Tesla, sul quale non sono state al momento fornite ulteriori informazioni, né sulla meccanica, né sull'arrivo sul mercato. Per garantire la massima praticità d'utilizzo il Cybertruck dispone di una copertura del cassone retraibile elettricamente: non appena si abbassa la sponda la protezione del tonneau si ritrae automaticamente. Proprio nella sponda è inoltre integrata una rampa per permettere di caricare sul Cybertruck il nuovo quad elettrico della Tesla (o delle moto) e ricaricarlo direttamente da una presa di corrente integrata ai lati del cassone. Per favorire la salita e la dinamica di guida ci sono inoltre le sospensioni ad aria che, tra le altre cose, possono ridurre l'altezza della vettura per facilitare le operazioni di carico (possono alzarsi, o abbassarsi, di 10 cm in entrambe le direzioni). Con la copertura chiusa il vano posteriore offre una capacità di 2.832 litri e può trasportare fino a 1.588 kg. Sono inoltre presenti dei vani aggiuntivi integrati nelle parti alte delle sponde laterali del cassone oltre al classico frunk anteriore. A bordo, oltre ad alcune prese elettriche per consentire il collegamento di dispositivi di vario tipo, grazie alla presenza dell'assetto pneumatico è disponibile anche un compressore.

2019-Tesla-Cybertruck-25

L'esoscheletro e i cristalli di sicurezza. Essendo un progetto totalmente nuovo, il Cybertruck non è basato, come molti altri pick-up, su una piattaforma body on frame. Niente longheroni, dunque, ma un esoscheletro che sostiene tutta la vettura, una sorta di unibody evoluto. Realizzato in acciaio ultraresistente, è pensato per fornire un'elevata protezione agli occupanti e per resistere a graffi, ammaccature e usura. I cristalli, invece, sono stati sostituiti dai Tesla Armor Glass, finestrini di vetro stratificato con polimeri che possono assorbire meglio gli impatti, garantendo una maggiore durabilità e sicurezza. Per dimostrarne la resistenza, durante la presentazione il designer Franz von Holzhausen ha gettato delle sfere di metallo sui finestrini, che non si sono frantumati. O meglio, si sono rotti per via dell'impatto, ma l'oggetto lanciatogli contro non li ha trapassati, come sarebbe successo con dei cristalli tradizionali.

2019-Tesla-Cybertruck-02

Ricarica e guida in off-road. Trattandosi di un vero e proprio pick-up, il Cybertruck è pensato anche per poter viaggiare senza problemi nelle zone non asfaltate. Secondo quanto dichiarato dalla Casa di Palo Alto, il nuovo modello ha un'altezza massima da terra di 40,6 cm, un angolo d'attacco di 35° e un'angolo d'uscita di 28°, dati paragonabili a quelli delle più moderne fuoristrada. Come tutti gli altri modelli del costruttore, anche l'autonomia del Cybertruck potrà essere ripristinata tramite prese domestiche (a 110 o 220 volt) e colonnine Supercharger (oltre che nei Destination Charging): il sistema supporterà potenze di ricarica superiori ai 250 kW.

L'Autopilot. Tra gli annunci fatti da Elon Musk c'è anche quello riguardante le nuove funzionalità dell'Autopilot, il sistema di guida assistita del costruttore. Sul Cybertruck il pacchetto verrà offerto a 7.000 dollari (6.326 euro) e proporrà una nuova funzione di allineamento con i rimorchi, il parcheggio automatico e, a detta della Casa, la funzione "full self-driving".

COMMENTI

  • @ Stefano Zoppi, a mio modesto parere la Cullinan è uno scatolone sgraziato, giusto un attimo più bello 🤮 di una Ssayong. Si tratta della tipica vettura che viene acquistata da calciatori e ad altri personaggi che soffrono della sindrome del “ego” piccolo ... non per niente alla BMW i “designer” responsabili sono stati allontanati, nel medio evo li avrebbero legati ad una catapulta, che bei tempi. Quello che mi sorprende veramente, è il fatto che nonostante il Cybertruck sia inguardabile vi siano oltre 200’000 persone, ovviamente prive di ogni senso estetico, disposte ad acquistarlo ... e ce Sgarbi che si lamenta che la gente oramai non sa più cosa sia la bellezza !!
     Leggi risposte
  • Se a qualcuno piacciono queste quattro lamiere messe in croce lasciategliele comprare. Oggi per la prima volta ho visto una RR cullinan e posso assicurarvi che visivamente è un'esperienza per stomaci forti, con questa Tesla probabilmente si va oltre ma poco importa, da che esiste l'uomo bellezze e brutture hanno sempre convissuto. Probabilmente Musk al pari del razzo esploso anche con questo parallelepipedo dotato di esoscheletro sta facendo un'esperimento, ovvero testare fino a che punto la gente è pronta a seguirlo, pare siano già in diversi quindi a differenza del razzo l'esperimento è riuscito. Fortuna vuole che vivendo in Italia le probabilità di incrociare questo orrore sono pari a quelle di rivedere una cullinan.
     Leggi risposte
  • Eppure...eppure...quella del finestrino rotto mi è sembrata artefatta. Solo il tempo darà (se la darà) ragione alle EV, ma Musk in quanto a marketing è classe superiore. E secondo me l'ha fatto apposta. Si è tolto quell'alone di infallibile primo della classe. Il prodotto c'è, ed è unico nel suo genere. Questo pick up può vendere molto. Soprattutto in un mercato ancora remunerativo come quello USA. Soprattutto in un settore remunerativo come quello dei truck.
     Leggi risposte
  • Birniani, coraggio ? Non lo ha ancora costruito sto coso. Se non tirava su neanche un ordine nessun problema, vedeva come faceva in fretta a correggere il tiro. Il problema è che se finisce come le 3 forse nel 2030 lo vediamo su strada...
     Leggi risposte
  • No dico...È uno scherzo vero? Aspetta...È il 1o di Aprile.. Cacchio no... ma STIAMO SCHERZANDO? Vabbè dai, siamo andati a finire sul ridicolo. Bah, che schifezza... manco la Aztek
  • Che figura di m...a con i finestrini ipertecnologicistrainfrangibili. Ma avete visto che faccia hanno fatto lui e il suo compare? Che figura di m...a
     Leggi risposte
  • mi strabilia il fatto che stanno piovendo preordini anche dall'italietta.... tutto mi aspettavo ma non questo. ^____^
     Leggi risposte
  • Stiamo parlando di pick up, mica di automobili. Quali sarebbero quelli belli? Sono tutti un incrocio tra un camion un furgone. Un veicolo incomprensibile per noi europei e per la maggio parte degli altri fuori dagli USA. Quanti ne vedete in giro? Li comparano ricchi esibizionisti o chi si fa pubblicità. Solo il prezzo ridicolo dei carburanti in America ne fa il mezzo più popolare sul loro mercato. Questo, se mai capiterà, bisognerà vederlo dal vivo, ma non è più brutto degli altri.
     Leggi risposte
  • Settimana un po’ sfigata per Mr vendofumo e nientearrosto, prima gli esplode un razzo spaceX poi gli si rompono i finestrini ultra tecnologici brevettati per piccioni. Fortunatamente avrà sempre i suoi fedelissimi al suo fianco. 😍 c’è vita nell’app
  • Che dire, mi viene in mente la scena della fabbrica di automobili automatizzata in Minority Report. Dal film in effetti sono passati 17 anni, una vita. E adesso ecco qua questa "cosa" che probabilmente anticipa, troppo forse, il futuro. Inquietante poi il fatto che sia corazzata (vetri a parte, li sistemerranno), come a voler sottolineare che, sparandosi addosso in continuazione, gli americani necessiteranno di auto blindate per andare in giro in un futuro vicino e incerto. Una follia magari, come lo è vedere i filmati di questo cybertruck che probabilmente piacerà enormemente nel mercato Yankee dove un' veicolo di cinque metri è un auto media. Si può dore tutto e il contrario di tutto su Munsk, che è un fumato, un visionario della silicon valley, un matto che investe in razzi cosmici per colonizzare marte e costruisce tunnel in California per superare il traffico, ma intanto la sua carica di innovazione mi ricorda quella di Jobs ed Ive negli anni novanta, quando svelarono al Mondo i primi iMac colorati, e il Mondo li seguì. Chissà che tirerà fuori dal cilindro prossimamente il nostro ex mister PayPal. Io starei in prima fila. Ad maiora.
  • La Cuntach del 21° secolo! Come la Lamborghini 50 anni fa rivoluzionò il mondo delle supercar, questo rivoluzionerà quello dei pick-up. Semplice dire che hanno tirato due line, semplice dire che hanno saldato due lamiere insieme, semplice dire che anche un bambino sarebbe riuscito a disegnarla, ma fino adesso nessuno c'era riuscito. Il bello della realtà Tesla, è che c'è solo una persona che delibera il prodotto, e non uno staff di ricercatori di mercato, ragionieri e burocrati. Bravo Musk, un coraggio da vendere, che lo ripagherà di certo. I pick-up in america sono sì una necessità, ma sono soprattutto dei veri giocattoloni, senza un vero senso pratico, a dispetto di quello che dovrebbero essere. Li usano i pendolari nelle freeway per andare in ufficio e non solo gli operai per caricarci i mattoni. Una nuova DeLorean, ma con il prezzo giusto e la tecnologia vera, che rispecchia la linea futuristica. L'esperienza con Spacex, dove ha sostituito l'alluminio con l'acciaio inox nei suoi razzi, è servita a fargli capire che poteva essere la soluzione ideale per un mezzo come questo. Le lamiere in acciaio inox non necessitano di essere verniciate, (cosa che ha comportato problemi in passato in Tesla), evitando anche un costo ambientale ed energetico enorme. Nella produzione di automobili, l'impianto di verniciatura è quello più altamente inquinante e energivoro di tutto il processo produttivo. Inoltre l'inox è ideale per percorsi fuoristrada, fra ramaglie e condizioni ambientali estreme. Niente ruggine o graffi alla vernice! La forma così essenziale e brutale, racchiude un abitacolo spazioso e luminoso, un vano di carico richiudibile e forse anche un coefficiente aerodinamico efficiente, di sicuro molto più di un tradizionale pick-up, dove il frontale imponete e la rottura della linea, in corrispondenza del cassone aperto, simula un paracadute. Prestazioni spaziali, 40 cm di altezza utile, angoli d'attacco migliori di una Defender sarà il mezzo ideale per il tempo libero. Basti pensare al campeggio, dove potrete avere a disposizione una presa elettrica "infinita" ovunque voi siate. Certo se avrà successo, farà diminuire il consumo medio di benzina negli USA della meta :-) Pick-up tradizionali sono di solito V8 5.7 o addirittura 7.3, con medie da TIR. Molti non riusciranno a capirla, come del resto la prima Cuntach, ma poi una volta digerita anche dalla massa, sarà un icona. Per adesso per pochi ma non per tutti.
     Leggi risposte
  • Un designer al bar dopo un paio di birre spinge un fazzoletto di carta sul bancone su cui ha scarabocchiato velocemente un concept "Io pensavo qualcosa del genere su cui inspirarci per il nostro pickup" ,Musk seduto di fianco si toglie lentamente la canna di bocca con una mano e con l'altra alza il fazzoletto, pupille dilatate ed esclama : "cosi' lo voglio". Naque in questo modo il Cybertruck
     Leggi risposte
  • Questa è la cosa più brutta deforme e sproporzionata che abbia mai visto. Vomitevole. Chi dice che è bello, geniale e futuristico è solo un investitore che cerca di parlare bene di un prodotto tesla, anche se dentro di lui gli si rivolta lo stomaco. Io non mi ci metterei neanche di fianco ad un coso del genere. Non so neanche come definirlo. Diventerà un metro di misura per definire la bruttezza più assurda.
  • Banale, infantile forse, o forse solo esagerata, ma certo è che il design (sorta di retro-futurismo lo definirei) fa invecchiare di 50 anni tutto il resto delle attuali produzioni altrui. Linee del genere come già detto da altri erano state in passato appannaggio, nella produzione in serie, solo di Lambo ed Hummer, forme e lamierati quasi da Stealth. Ma qui se possibile si è andati oltre... Piuttosto sono fermamente convinto che il non avere uno spiccato family feeling tra i modelli e nemmeno un passato a cui rifarsi e a cui attingere possa essere un grosso vantaggio in prospettiva per Tesla, che la rende libera appunto di osare laddove i soliti marchi premium o generalisti non potrebbero anche per un fatto di heritage. A me, su due piedi, direi che piace proprio nella sua assoluta insensatezza per certi versi. Già immagino quanto spopolerà in certe zone degli Usa, dovesse uscire esattamente così come la vediamo.
     Leggi risposte
  • Scusate redazione di 4R ma il video della presentazione l'avete visto?? Come fate a scrivere "Per dimostrarne la resistenza, durante la presentazione sono state gettate delle sfere di metallo sui finestrini, che non si sono frantumati." SI sono frantumati eccome!! Una figura di M mondiale...
     Leggi risposte
  • Mah seriamente parlando queste 4 e dico 4 lamiere saldate assieme prese da un rivenditore qualunque sarebbe un auto? Certo che la Maggiorana fa male a chi la fuma ma anche a chi scrive. 😘 in attesa dell’app
  • E' un bel bisonte! Avendo dimensioni elevate certamente si è esagerato con i kWh della versione più performante. Sorprendente il prezzo, ma in Germania costerà credo più di 100 mila euro nella versione più performante.
     Leggi risposte
  • La marijuana fa male!
  • Se qualcuno ama il cinema o anche solo il geniale Totò ricorderà sicuramente la scena del Picasso nel film "Totò a colori", quella scena vale più di ogni commento!
  • probabilmente ieri sera ho mangiato male e questo è sicuramente solo un brutto sogno
  • peccato che durante la presentazione i vetri (presunti) infrangibili e corazzati, si sono rotti con una sola pallonata davanti agli occhi increduli di musk. Il cybertruck parte bene ma non benissimo. Quando poi inizieremo a considerare nell'equazione finale complessiva che l'elettricità per ricaricare le batterie è prodotta non da energie rinnovabili (e quindi emettendo comunque CO2 e generando polveri sottili), che lo smaltimento delle batterie è altamente inquinante e che i metalli rari per produrle sono frutto del lavoro (per non dire sfruttamento) minorile in paesi con pochi diritti umani, forse dovremmo amettere che c'è ancora molto da lavorare prima di poter definire qualsiasi auto elettrica un veicolo più ecologico e sostenibile di quelli a comustione tradizionale...
  • fasulla forma funzione
  • Elon Musk è un visionario e, come tutti i veri visionari, è incompreso (nel vero senso del termine) dai più. Fino all'anno scorso veniva pubblicamente deriso dai competitors tedeschi, ora Tesla è diventata un benchmark con il quale TUTTI si devono confrontare, senza riuscirci peraltro. Perchè manca quella visione, il coraggio di andare oltre e immaginare un mondo diverso, prima degli altri. Questo è il Cyber Truck: ciò che vedremo normalmente domani. Sono sicuro che per fare la Model 3 ha dovuto mordersi la lingua e trattenersi: un modello troppo importante, che doveva fare i numeri a tutti i costi. E li sta facendo. Con il pick-up si è finalmente sfogato.
     Leggi risposte
  • Elon Musk è un visionario e, come tutti i veri visionari, è incompreso (nel vero senso del termine) dai più. Fino all'anno scorso veniva pubblicamente deriso dai competitors tedeschi, ora Tesla è diventata un benchmark con il quale TUTTI si devono confrontare, senza riuscirci peraltro. Perchè manca quella visione, il coraggio di andare oltre e immaginare un mondo diverso, prima degli altri. Questo è il Cyber Truck: ciò che vedremo normalmente domani. Sono sicuro che per fare la Model 3 ha dovuto mordersi la lingua e trattenersi: un modello troppo importante, che doveva fare i numeri a tutti i costi. E li sta facendo. Con il pick-up si è finalmente sfogato.
  • A ben guardare è il prodotto più calzante per il mercato di casa. Non posso non pensare al classico "ferro americano".
  • Sembra che qualche pazzo abbia preso la Countach di Automan, la DeLorean di Ritorno al Futuro e le abbia schiacciate insieme con una pressa da demolitore...
     Leggi risposte
  • Prodotto scioccante, c'e' da rimanere perplessi. Di sicuro nessuno puo' dire che Musk non ha coraggio.
  • immagino avra' un certo successo tra rapper neri,youtuber dalle trovate stupide,stelline hollywoodiane di ogni sesso e fama poco duratura...e,se esistono,tra gangsters in cerca di nobilta' (pseudo)ecologista
  • Oh wow deve essersi impegnato molto il designer soprattutto ci sono spunti per altre macchine di design. 😂😂😂😂 😘 aspettiamo l’app forse il design migliora
  • Beh! il design è molto hollywoodiano, proprio dove Tesla ha parecchi clienti, è probabile se ne vedranno tante parcheggiate davanti alle lussuose vetrine di Rodeo Drive a Beverly Hills. ...... Non è escluso nemmeno che Steven Spielberg ne ordini subito alcuni esemplari per girarci il sequel di Duel..... (-_-)
  • in Europa credo sia decisiamente improponibile.... neglis States .... boh... un suo pubblico penso lo troverà.... una bella scommesa....
  • non riesco a vedere il video... c'è anche il momento in cui i vetri infrangibili a prova di proiettili vanno in pezzi quando il tester tira una pietra, tra le risate del pubblico? ;-)
     Leggi risposte
  • La linea Così estrema sarebbe stata perfetta per la Lamborghini, meglio di quella cosa gobba che si chiama Urus. Le sportive sono già frutto di 2 linee che dal centro puntano al basso, come teli tirati.
     Leggi risposte
  • E il crimine organizzato ringrazia...Rapine a go go...
     Leggi risposte
  • Ho qualche perplessità per il discorso sicurezza pedoni. A meno che lo scopo non sia farli fuori senza inutili sofferenze.
     Leggi risposte
  • se dò una matita in bocca al mio cane, tira fuori un disegno più bello
     Leggi risposte
  • Il designer ci ha messo 30 secondi a disegnarla, sono bastae 4 righe con un righello. che tristezza!
  • Di solito, per i fuoristrada, si parla di "altezza minima da terra" e non di "altezza massima da terra".
  • Simmetrica, come le Fiat Duna e Argenta. Affilata come la Reanult 16. Imperdibile!
     Leggi risposte
  • per il prossimo film di Terminator! Tanto particolare, strana e bruttina che piacerà. 40000 dollari sembrano pure pochi per un "oggetto" come questo.
  • Lamiere che resistono ai proiettili... Un sogno per l'acquirente medio di aggeggi (inutili) come l'Hummer o giù di lì. In poche parole, un'altra geniale mossa di marketing di Elon Musk, che si dimostra un visionario avanti almeno 10 anni rispetto a tutti gli altri. Ne venderanno a catinelle. Già me li vedo girare, neri e futuristici, per Hollywood o New York. La forma segue la funzione, comunque: le lamiere antiproiettile devono essere preferibilmente piane.
     Leggi risposte
  • Fa semplicemente schifo. Null'altro da aggiungere.
  • Ditemi che è uno scherzo....
     Leggi risposte
  • Sembra uscito da un film di fantascienza degli anni 70 e ha un'estetica con stilemi da prototipo fine anni 90, forse non piacerà al classico utente di pickup usa ma sono certo che piacerà molto.... era da tempo che non si vedeva di serie qualcosa di così particolare. Interessante la chiusura del cassone che fa anhe da rampa... Se sono veritiere interessati anche autonomie e prezzi usa.
  • Piu' concept di un concept e che sembra saltata fuori da un set di un film distopico , buona fortuna a trovare chi la compra in quanto non penso aggradi i gusti dei guidatori americani di pickup . Certo e' che dopo anni a sacrificare l'estetica per aerodinamica una carrozzeria cosi' e' un pugno allo stomaco. Che abbia successo o meno, una cosa e' certa, a Tesla/Musk piace scommettere.
  • Design “coraggioso”... (tradotto. .‘na chiavica)
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22275/poster_001.jpg Giro di pista - Tesla Model 3 ecco il tempo a Vairano http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-in-pista/video/giro-pista-tesla-model-3-awd-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21969/Thumb tesla model 3.jpg Tesla Model 3: la prova STRUMENTALE definitiva http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/tesla-model-3-la-prova-strumentale-definitiva- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20986/poster_006.jpg Tesla Model 3: fra poco arriva in Europa! http://tv.quattroruote.it/eventi/parigi-2018/video/parigi-2018-tesla-model-3-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20716/poster_0021.jpg Tesla Model 3, l'abbiamo guidata in anteprima! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/anterpima-ecco-la-tesla-model-3-su-strada- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18585/poster_011.jpg La nuova Tesla Model X in prova! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-tesla-model-x-in-prova Prove su strada
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18245/poster_003.jpg Il crash test IIHS della Tesla Model S http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-iihs-della-tesla-model-s1 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17883/poster_001.jpg Il nuovo sistema Tesla punta alla guida autonoma http://tv.quattroruote.it/news/video/il-nuovo-sistema-tesla-punta-alla-guida-autonoma News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17214/poster_016.jpg La nostra prova della Tesla Model S P90D Performance http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/prova-tesla-model-s-p90d Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17176/poster_009.jpg Elon Musk presenta la nuova Tesla Model 3 http://tv.quattroruote.it/news/video/elon-musk-presenta-la-nuova-tesla-model-3 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16840/poster_002.jpg Tesla: la Model S per i bambini costa 500 dollari http://tv.quattroruote.it/news/video/tesla-la-model-s-per-i-bambini-costa-500-dollari News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca