Primo contatto

Honda e
Al volante della piccola elettrica

Honda e
Al volante della piccola elettrica
Chiudi

Non è ancora definitiva e arriverà soltanto tra un anno ma la Honda e è già destinata a far parlare di se, e per non pochi motivi. Innanzitutto, vi piace? Le foto, devo dire, non le rendono completamente merito, perché dal vivo la piccola giap si presenta decisamente meglio. Compatta, è lunga tre metri e 90 centimetri, moderna, è un’auto che infonde subito simpatia. Per disegnarla a Tokyo si sono ispirati alla prima serie della Civic. Personalmente, io ci vedo anche qualche tratto della N360, la mitica kei car Honda di fine anni 60. Spicca, nell’insieme del design, l’assenza degli specchi retrovisori esterni, sostituiti da due telecamere che ritroveremo sul modello di serie fin dalla versione base.

Nuova famiglia elettrica. Realizzata su una piattaforma completamente nuova, che farà da base anche per i futuri modelli elettrici della Casa (segmenti B e C), la Honda e ha il motore sistemato dietro e la trazione sulle ruote posteriori. La batteria agli ioni di litio (raffreddata ad acqua e prodotta dalla Panasonic) ha una capacità complessiva di 35,5 kWh ed è annegata nel pavimento, mentre l’elettronica di controllo e il caricabatteria sono sistemati davanti. In questo modo il peso (attorno ai 1.500 kg) è suddiviso praticamente in modo equo sui due assali. Il motore eroga una potenza massima di 150 cavalli e 300 Nm di coppia.

Arredi interni. Dentro, è stato fatto un gran lavoro per realizzare un abitacolo il più possibile a misura d’uomo. Per i rivestimenti si è fatto ricorso a materiali provenienti dall’industria dell’arredamento, quasi a voler sottolineare una certa continuità con l’ambiente che si ritrova tra le mura domestiche. La plancia, molto semplice e lineare, è occupata completamente da tre grandi schermi Tft. L’impatto visivo è notevole. Sul primo, quello davanti al guidatore, compaiono le informazioni inerenti il funzionamento dell’auto (velocità, autonomia ecc.), mentre gli altri due (touch) sono dedicati al sistema multimediale. Agli estremi, in posizione ben visibile, i due schermi su cui compaiono le immagini catturate dalle telecamere sistemate sulle porte che, di fatto, sostituiscono gli specchietti retrovisori. L’auto è omologata per quattro persone: davanti c’è spazio in abbondanza; per chi, invece, si accomoda dietro, da segnalare soltanto una certa penuria di spazio per i piedi a causa del pianale un po’ più rialzato del solito (sotto c’è la batteria). Il bagagliaio, infine, ha una capienza ridotta ed è certamente più adatto a soddisfare le esigenze di una coppia piuttosto che quelle di una piccola famiglia. Per aprire (e chiudere) la Honda e basta avvicinarsi con lo smartphone tramite il quale, con una app dedicata, è possibile pure gestirla a distanza.

2019-Honda-e-16

Facile e vivace. Su strada questa Honda elettrica non delude. Facile da guidare, basta premere il tasto Drive sul tunnel e accelerare, si muove bene, con la giusta vivacità. Non vi sono dati dichiarati, i tecnici giapponesi accennano solo a uno 0-100 km/h in poco più di 8 secondi che dovrebbe essere, per quanto ho potuto vedere da questa prima breve presa di contatto, alla portata della urban car giapponese. La corretta ripartizione dei pesi, poi, la rende agile e reattiva ai comandi. A tale proposito con i paddle dietro al volante si può variare il recupero di energia in frenata fino ad arrivare, premendo l’apposito pulsante sul tunnel, a guidare praticamente con il solo pedale dell’acceleratore.

Circa 200 km di autonomia. La capienza della batteria (35,5 kWh) è mediamente inferiore a quella delle concorrenti. Se da un lato questo ha permesso ai tecnici giapponesi di realizzare un auto più snella e leggera, dall’altro la penalizza un poco sul piano dell’autonomia. In media con una ricarica si fanno poco più di 200 km, più che sufficienti, però, per come la pensano a Tokyo, per assicurare la necessaria mobilità in ambito urbano a cui quest’auto è espressamente vocata. Il focus, semmai, è sulla ricarica veloce. La e accetta fino a 100 kW in corrente continua, che permette di ricaricare l’80% della capacità della batteria in soli 30 minuti.

Oltre 30.000 euro. E anche il prezzo è destinato a far discutere. Di ufficiale non c’è nulla, ma si parla di una cifra ben superiore ai 30.000 euro per il modello top di gamma. È certo che questa Honda non sarà l’elettrica per tutti, più verosimilmente un prodotto d’elite destinato a fare moda e tendenza.

COMMENTI

  • Forse l'obiettivo dell'articolo è stato raggiunto: far parlare la gente del prodotto nel bene o nel male per capire il mercato. Personalmente, dal punto di vista del design, mi piace. Per quanto riguarda la tecnologia, condivido i commenti critici sull'elettrico. Una tecnologia tutt'altro che matura, e spinta solo perché conciderata "eco-friendly" dal punto di vista emozionale e non dal punto di vista razionale (dati oggettivi). Tant'è che i fan dell'elettricità, con questa foga di dover rispondere ad ogni commento, non si accorgono delle contraddizioni che scrivono.
  • Un auto elettrica non ha bisogno di manutenzione come una termica e un kw costa relativamente poco con una decina di euro si effettua una carica, molti taxisti hanno capito subito la convenienza Tesla sta diventando la loro auto grazie anche agli incentivi, poi sul piacere di guida e le altre palle le ho già sentite quando siamo passati dal carburatore alla iniezione elettronica, il cambiamento spaventa gli ottusi e gli amorfi per gli altri c'è speranza
  • Molto carina. L'auto elettrica ormai è il futuro. Spero che vediamo sulle strade anche la FIAT Centoventi.
  • Queste sono già vecchie....quando mettono i distributori di idrogeno per le FCEV? Fino ad allora non gli do un centesimo.
     Leggi risposte
  • Lo scrissi anche quando fu presentata al salone di Ginevra: se hanno un senso, stante l'attuale livello tecnologico delle batterie, le vetture elettriche, lo hanno solo auto come la Fiat 120 e la Honda e. Concordo con i giudizi, non gratuiti, espressi dagli altri commentatori per quanto riguarda peso e costo. Però, allora, chiedo: hanno più senso queste citycar o quei mastodonti tipo Audi, MB, BMW, Tesla ecc. ecc. ? La VW ID3 sembrerebbe promettere, sulla carta, numeri migliori per quanto riguarda il rapporto capacità/percorrenza ma si tratta di una vettura ben più grande perciò meno cittadina e più di uso a medio-lungo raggio ed in questo tipo di utilizzo ritengo potrebbe avere le stesse pecche.
     Leggi risposte
  • Se la vendessero a 20.000€ non riuscirebbero a stare dietro agli ordini..
     Leggi risposte
  • Il design esterno ricorda moltissimo la N360
  • il futuro e' gia qui.....Italia deve dare una risposta sull' electrificazione....FIAT deve presentare una proposizione alternativa....
     Leggi risposte
  • Classica macchina rivolta a flotte aziendali, car sharing, autonoleggio aeroportuale. Il cliente privato guarda a soluzioni, prezzi, praticità diverse.
     Leggi risposte
  • Bella la Honda 127...
  • Ma chi se la piglia l’auto di Topolino a 30mila € o più... per fare 150 km e tenerla ferma 6 ore, poi... ma non scherziamo. Roba da teatro dell’assurdo, come sempre per le elettriche a batteria. Neppure il nostro esperto tecnico di pipe e funghetti la valuterebbe.
     Leggi risposte
  • Tanto simpatica quanto inutile e cara come il fuoco..... Non ci siamo.
  • Sfila la spina, attacca la spina. Metti la spina e togli la spina. Passa la spina prendi la spina. Quando comprate un auto elettrica non vi dimenticate di ricaricare!
     Leggi risposte
  • E' un po' la i3 giapponese. Il peso è nella norma per 35,5 kWh, è tecnologicamente avanzatissima, con celle molto dense.
     Leggi risposte
  • Sarà simpatica quanto si vuole ma pesa almeno 400 Kg oltre una "normale" auto di pari categoria (fa ridere che oggi si spendano tanti soldi per usare materiali speciali che poi facciano risparmiare si e no 50 Kg), con una carica fa non più di 150 Km reali (se ne dichiarano 200), il tutto allo stesso prezzo di una Suv media che fa tanto moda attualmente. Se è questa la tecnologia che dovrà soppiantare prossimamente l'auto termica nella mobilità di massa, le conclusioni sono facili da trarre, è tutta demagogia di certa classe politica ignorante e ultimamente pure delle case automotive, le quali prossimamente dovranno cominciare a rientrare degli investimenti che stanno mettendo in atto attualmente e quindi ne spingo l'immagine...... La cruda realtà mi pare molto diversa dalle favolette che provano a farci credere.....
     Leggi risposte
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22387/poster_001.jpg Honda Jazz 2020: ecco come è fatta la quarta generazione http://tv.quattroruote.it/eventi/tokyo-2019/video/salone-di-tokyo-2019-honda-jazz Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22386/poster_005.jpg Honda Racing: un po' di ripasso delle icone jap http://tv.quattroruote.it/eventi/tokyo-2019/video/salone-di-tokyo-2109-un-po-di-ripasso-delle-icone-racing-honda Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22216/hondae.jpg Honda E: elettrica, innovativa, simpatica http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2019/video/honda-e-elettrica-innovativa-simpatica Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21776/poster_007.jpg Diario di bordo: Honda CR-V Hybrid - Day 5 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-honda-cr-v-hybrid-day-5 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21770/poster_004.jpg Diario di bordo: Honda CR-V Hybrid - Day 4 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-honda-cr-v-hybrid-day-4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21759/poster_749954c4-e8b6-4815-ae82-c707f6de9fa6.jpg Diario di bordo: Honda CR-V Hybrid - Day 3 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-honda-cr-v-hybrid-day-3 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21752/poster_c58c6b6e-89fb-49ee-b4e5-611e5f634f24.jpg Diario di bordo: Honda CR-V Hybrid - Day 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-honda-cr-v-hybrid-day-2 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21744/thumb ddb honda ungaro.jpg Diario di bordo: Honda CR-V Hybrid - Day 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-honda-cr-v-hybrid-day-1 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21429/WhatsApp Image 2019-03-06 at 15.38.35.jpeg Honda E-Prototype: la concept che è quasi realtà http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/honda-e-prototype-la-concept-che-quasi-realt- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21354/THUMB_MASSAI_01.jpg La nuova Honda CR-V Hybrid: ce la racconta Paolo Massai http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-honda-cr-v-ce-la-racconta-paolo-massai Prove

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca