Primo contatto

Honda e
Presa per un giorno [Day 3] - VIDEO

Honda e
Presa per un giorno [Day 3] - VIDEO
Chiudi

La vedi e ti fa subito simpatia: con quegli "occhietti" e le sue linee rétro, la Honda e fa girare la testa a chi la vede passare. Può piacere oppure no, ma di certo si fa notare, anche per via dei suoi interni hi-tech, dove si possono accomodare quattro persone. Belli i rivestimenti, scenografici gli schermi a disposizione del guidatore e dei passeggeri, così come le telecamere che sostituiscono gli specchietti retrovisori alle quali ci si deve abituare, cosa peraltro non difficile.

Quasi 200 km posson bastare? Lunga solo tre metri e 89 centimetri, la cinque porte è spinta da un motore elettrico da 136 CV alimentato da una batteria 35,5 kWh. Come per ogni Ev, quello dell’autonomia è un dato che di certo non si può sottovalutare: il nostro Centro Prove ha rilevato che la Honda e arriva a percorrere 198 km con una carica. Possono bastare? L’abbiamo chiesto a cinque neofiti della guida elettrica, dopo aver osservato le loro reazioni davanti a una citycar così diversa da tutte le altre.

Presa per un giorno - Honda e: a prova di mamma creativa

Elettrica per il centro. Angela, vicentina di origini ma milanese di adozione, è la mamma di tre splendidi bambini. Dopo anni di lavoro come Pr in diverse agenzie di comunicazione, ora si è messa in proprio e realizza gioielli. Non ha mai guidato un’auto elettrica, ma vorrebbe acquistarne una per muoversi più liberamente nel centro di Milano.

Presa per un giorno - Honda e: un'attrice alla guida

Un'attrice alla guida. Classe 89, Giulia è nata a Milano, ha un diploma di attrice all’accademia teatrale di Brera e diversi film e cortometraggi all’attivo. Ama scrivere, dipingere e restaurare i mobili e da qualche anno ha aperto un suo studio creativo. Le piacerebbe molto cambiare la sua vecchia auto avvicinandosi al mondo elettrico che fino a oggi non ha mai provato. Ecco com’è andato il suo debutto al volante di Honda E.

Presa per un giorno - Honda e: una personal trainer alla guida

Energia pura. Francesca, classe 1988, è area manager Middle East per un noto brand di moda e personal trainer in una palestra di Milano. Normalmente si muove in motorino, ma sta pensando di acquistare un’auto. E un’elettrica come la Honda e potrebbe essere proprio quella giusta per lei, perché è piccola, maneggevole, si può parcheggiare sulle strisce blu senza pagare la sosta e permette di entrare gratuitamente in Area C. Ma non solo.

COMMENTI

  • Spendere 30000 euro per usare un veicolo in città mi sembra ridicolo. Anzi, in città neanche ci dovrebbe entrare un veicolo privato.
  • Ma questa è attività di promozione bella e buona. 4R ha iniziato una campagna di marketing per l'elettrico,, altro che prove
  • Un'auto con 200 km di autonomia, assurda, ho più auto ma capita anche con la piccola di fare tirate di 400/500 km, solita auto per andare all'apericena con gli amici non per lavorare
  • con l'82% di carica presente e con la prospettiva che la stessi duri almeno una settimana, l'idea di andare ad occupare lo spazio di ricarica mi sembra un atto di civiltà e di attenzione nei confronti di chi intendesse approcciarsi alla tessa in debito di elettroni
  • Auto orribile con autonomia ridicola e prezzo spropositato. va bene per le apericene se vuoi fare il finto eco alternativo e pavoneggiarti con la tipella di turno di quanto sei avanti. ottima strategia per non vederla più la tipella se la vai ha prendere con questo aborto. A questo punto metti 10k in più e prendi una Model3 almeno a qualche amante dell'apple o niente potresti anche piacere. E magari arrivi anche al lago.
     Leggi le risposte
  • Ma Giulia classe 89, potrebbe comprarsi l'auto?
     Leggi le risposte
  • Il bello è che vogliono, a tutti i costi, farci credere che questo è il futuro e la nuova normalità. Siamo messi proprio male.
  • Si nota dalla foto degli interni la grande utilità di avere 50 pollici di schermi, cosa che permette di avere dei fantastici wallpaper con i gerani rossi!!! Ma cosa diavolo ci dovrebbero mettere su sta metrata di display??? Il navigatore ???(a che serve, con neanche 200 km di autonomia, a patto che sia tutto pianeggiante, vai sempre negli stessi posti). Un film???(cosi si aumentano notevolmente gli incidenti)
  • "Non può essere la prima auto". Non ho altre domande, Vostro Onore.
     Leggi le risposte
  • la vuole proporre come 2 auto ma il marito, quando conoscerà il prezzo, le comprerà l'abbonamento per i mezzi pubblici solo per entrare nell'area C
  • Perché non la fate provare a un pendolare che fa tutti i giorni Brianza - Milano per lavorare in un normalissimo magazzino, che sta un'ora in coda a Cormano d'inverno col riscaldamento acceso, arriva in ditta con la batteria quasi scarica e non trova la colonnina libera perchè c'è parcheggiato sopra un bel furgone e l'altra più vicina ha il software "fuori uso"... La "normalità" non è la radical-chic ricchissima che porta i figli a scuola in via della Spiga.
     Leggi le risposte