Gomme termiche Le dieci cose da sapere sulle invernali

Redazione Online Redazione Online
Gomme termiche
Le dieci cose da sapere sulle invernali
Chiudi
 

Mancano pochi giorni alla scadenza entro la quale mettersi in regola con le gomme invernali. Dal 15 novembre, infatti, le auto che viaggiano sulle strade e sulle autostrade in cui vige l'obbligo dovranno montare pneumatici da neve (o, in alternativa, avere a bordo le catene). Come sceglierli? Di quale misura? Dopo quanto vanno sostituiti? E chi gira prevalentemente in città deve montarli? Ecco le risposte alle domande e ai dubbi più frequenti.

2017-Gomme-invernali-ok-ok-1

1 Quando vanno montati e quando vanno tolti? Il periodo previsto dalle ordinanze locali che impongono l'uso dei pneumatici invernali (o delle catene a bordo) va dal 15 novembre al 15 aprile, a cui s'aggiunge un mese di tolleranza prima e dopo per dar tempo di cambiare le gomme. Dal 16 maggio al 14 ottobre, tornano obbligatori i pneumatici estivi, a meno che gli invernali (o i quattro stagioni) abbiano codice di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione. In tal caso, per il Codice è possibile circolare tutto l'anno con le M+S. Tuttavia, per motivi di sicurezza è consigliabile utilizzare le gomme più adatte alla stagione.

2017-Gomme-invernali-3

2 Si possono tenere i pneumatici invernali d'estate? Dipende dal codice di velocità dei pneumatici. Per l’impiego stagionale dei pneumatici invernali, infatti, è ammessa una deroga al codice di velocità, che può essere inferiore a quello indicato nel libretto, purché pari almeno a Q (160 km/h), mentre nel resto dell’anno non è consentita la circolazione con pneumatici M+S con codici di velocità inferiori a quelli riportati nella carta di circolazione. Inoltre, in caso di revisione, la vettura non passa l’esame, mentre in caso di controllo si rischia una multa di 419 euro e il ritiro della carta di circolazione. Il motivo è che la mescola e il disegno del battistrada delle gomme invernali sono diversi rispetto a quelli delle estive, per risultare aderenti anche alle basse temperature e sulla neve. Ma con il caldo il grip peggiora e l'usura aumenta parecchio.

2017-Gomme-invernali-4

3 Si possono montare solo due pneumatici invernali? In teoria sì: il Codice della strada specifica che i due pneumatici dello stesso asse devono essere dello stesso tipo e misura, quindi formalmente è consentito il montaggio di due sole gomme, uguali tra loro e diverse da quelle dell’altro asse. Noi però lo sconsigliamo, perché le differenze di aderenza tra avantreno e retrotreno potrebbero causare situazioni molto pericolose. Molto meglio dotare la vettura di quattro pneumatici dello stesso tipo (e in simili condizioni d'usura) su tutte le ruote.

2017-Gomme-invernali-5

4 Conviene montare pneumatici invernali della stessa misura degli estivi o comprare cerchi dedicati, eventualmente di dimensioni inferiori? Se si acquistano anche quattro cerchi da dedicare ai pneumatici invernali si spende un po’ di più inizialmente, ma si ottengono diversi vantaggi: il cambio stagionale è più rapido ed economico (10 euro invece di 50-60 a ogni visita dal gommista) e non si rischia di danneggiare i cerchi originali nel frequente montaggio e smontaggio delle coperture. A proposito del costo, si deve tenere presente che in certi casi la somma del costo degli invernali più piccoli e delle ruote può risultare addirittura inferiore a quello delle sole gomme "termiche" di misura uguale alle estive.

2017-Gomme-invernali-6

5 Le gomme invernali servono anche sulle 4x4? Senza alcun dubbio, sì. Anche ammettendo di riuscire a muoversi sulla neve con le gomme estive, grazie alla trazione sulle quattro ruote, il problema della scarsa aderenza resterebbe in frenata e in rilascio in curva, dove non vi sono differenze tra vetture con due o quattro ruote motrici. I rischi maggiori sulla neve, infatti, si corrono in discesa: senza pneumatici invernali la vettura è priva di controllo e in certi casi non si riesce neppure a tenerla ferma coi freni.

2017-Gomme-invernali-7

6 Sui pneumatici invernali si possono montare le catene? Sì, se le dimensioni delle gomme invernali lo consentono, le catene possono servire per trarsi d'impaccio nelle condizioni più difficili, quando anche i pneumatici "termici" non consentono di avanzare. A questo proposito, la scelta di cerchi e gomme invernali di una misura più piccola rispetto a quelli estivi può essere lungimirante, oltre a far risparmiare centinaia di euro.

2017-Gomme-invernali-8

7 Quale dev'essere lo spessore minimo delle invernali? Per legge, i pneumatici invernali sono soggetti allo stesso limite imposto per quelli estivi, ovvero 1,6 mm di spessore del battistrada (misurato negli incavi longitudinali principali). Però, le prestazioni sulla neve calano parecchio quando l'altezza dei tasselli scende sotto i 4 mm, quindi conviene sostituire le gomme a questo valore. Un rapido controllo può essere fatto con una moneta da due euro: se s’infila nel battistrada tutta la parte esterna argentata, lo spessore è sufficiente.

2017-Gomme-invernali-9

8 Le gomme invernali invecchiano? Dopo quanti anni vanno sostituite? I moderni pneumatici invernali sono dotati di mescole con silice, molto meno soggette all'invecchiamento di quelle tradizionali. Se vengono correttamente conservati quando non sono utilizzati (in un ambiente buio, fresco e asciutto) il calo di prestazioni legato al trascorrere del tempo (e non all'usura del battistrada) è molto contenuto anche dopo vari anni.

27561336

9 Le M+S vanno bene sulla neve? Non sempre. Le gomme marcate non espressamente indicate come invernali e con marcatura M+S (che significa Mud and Snow, quindi appunto fango e neve), ma prive dello snowflake (il fiocco di neve inserito nel profilo di una montagna con tre cime, riportato sul fianco del pneumatico), sono tipicamente gomme adatte al fuoristrada leggero (di solito sono montate in primo equipaggiamento su certe Suv e crossover), ma non hanno particolari doti invernali. Assolvono all’obbligo di legge (vista la marcatura M+S), ma sulla neve vanno in crisi. Le vere all seasons e le invernali (M+S più snowflake), invece, hanno dovuto superare test di accelerazione e frenata sulla neve, a confronto con un pneumatico di riferimento (solo così possono fregiarsi dello snowflake).

2017-Gomme-invernali-2

10 Ma se d’inverno utilizzo l’auto solo in città, sono comunque obbligato a cambiare le gomme? No, non c’è uno specifico obbligo, però resta la soluzione consigliata per garantire all’auto le migliori prestazioni in termini di sicurezza. In caso di nevicate abbondanti, le ordinanze municipali possono comunque introdurre l’obbligo di avere a bordo le dotazioni previste, quindi i pneumatici invernali oppure le catene.

COMMENTI

  • Vorrei ricordare a tutti voi emeriti sapienti le 6 verità delle gomme termiche: 1 Dato che quando piove e nevica aumentate la vostra già elevata velocità di marcia perché non vi rendete conto a quanto state viaggiando é inutile montare gomme termiche. 2. Il cambio delle gomme é solo un guadagno per le case costruttive i gommisti e le istituzioni. 3 Pensare e credere di essere più sicuri su una gomma invernale e non effettivamente termica (cioè riscaldata automaticamente) è veramente da stolti. 4. Esistono gomme veramente termiche? Si è sono state inventante ma non in commercio, onde evitare uno spreco di gomme invernali già inserite sul mercato. 5. Le differenze tra gomma termica e gomma chiodata? Nessuna tutt'e e due aumentano veramente la tenuta di strada ma nessuna delle due la potrà mai effettivamente accertare al 100%. 6. Infine il consiglio migliore è di far capire alla maggior parte dei patentati( non autisti) che in tutte le condizioni di marcia bisogna sempre pregare di restar vivi e di lasciar vivere
  • @ claudio lotti· prima di dare dell'asino agli altri forse è meglio che ti ripassi un pò la grammatica italiana, altrimenti fai proprio la figura del fesso!
  • Senza entrare nel merito dei dettagli tecnici e legali illustrati negli altri punti e di cui non sono a conoscenza, ci terrei solo a precisare che quanto affermato al punto 5 circa l'inutilità della trazione 4x4 in discesa non sempre corrisponde al vero, o meglio, è vero nelle 4x4 on demand con giunto centrale tipo haldex (che poi sono la stragrande maggioranza di quelle in circolazione), in quel caso infatti la trazione sul secondo asse funziona solo in trazione e non in rilascio, diverso però è il discorso sulle 4x4 permanenti con 3 veri differenziali, li la trazione integrale è sempre presente anche in rilascio e ciò in discesa consente di ripartire il freno motore sulle 4 ruote invece di 2 con evidenti vantaggi legati all'aderenza.
  • Adesso sono più confuso di prima. La mia domanda è: abitando in Sardegna, dove la neve la vediamo ogni 20 anni, è consigliabile comunque montare gomme invernali, o conviene tenere le estive e portarsi dietro le catene per assolvere agli obblighi di legge? Sul bagnato quanto sono più prstanti le invernali rispetto alle estive? grazie a chiunque voglia rispondere. Saluti
  • Articolo 4ruote dettagliato e preciso dopo 22 anni di rappresentanza nel mondo degli pneumatici posso affermarlo al contrario di Paolo druidi il qui commento definisco aberrante x le castronerie scritte!COMMENTI da circolino dopo partita a briscola......preciso al suo punto1 :normative variabili a seconda del gestore del tratto non c'è uniformità e comunque c'è tolleranza x la tempistica indicata nell'articolo e fa fede fino al15 aprile x la normativa ( x es. A Livigno la normativa è gia attiva non penso così a Pantelleria).antineve? E i termici cosa sono?tu differenzi fra invernali e termici sono la stessa cosa.Ho avuto ben 3 SUV ed ora 1 crossover tutte equipaggiati con gomme m+s non e' vero il contrario. PNEUMATICI m+s ultimo anno di vita assicurata dopodiché se l'italia adegua la normativa alla gran parte d'Europa non basteranno più x essere in regola con la circolazione servirà le 4 stagioni omologazione riscontrabile con snowflake ( simbolo del ghiaccio con le Montagnier)..m+s identifica PNEUMATICO estivo omologato x avere un 15% di prestazioni su fango e neve a confronto con estivo PNEUMATICO 4 stagioni mescola estiva arricchita di solventi e silice in % maggiore con fianco estivo x maggior precisione di traiettoria e scollatura centrale tassellata x una maggior grip. Ideale x city car o comunque x chi fa pochi KM x economizzare o guida in paesi con temperature miti a scarso o nullo coefficiente nevicate. Termici così detti perché a temperature inferiori a 7 gradi migliorano x effetto di una percentuale ben maggiore di silice e soprattutto al contrario delle altre 2 tipologie d' fatta con gomma naturale e non sintetica le performance . Dici gomme termiche migliori delle m+s solo su l'asciutto? Ma ai mai provato la differenza ? Sai qual'e il motivo x qui sono ancora in circolazione PNEUMATICI estivi m+s ?perché definite gomme declassate le omologazioni sono più facilmente ottenibili perché gli stess- test sono meno severi ed infatti troverai solo produttori cinesi o PNEUMATICI gia con una linea produttiva attiva da un bel Po ' e quindi non cambiano stampo. Il mondo dei PNEUMATICI ha fatto evoluzioni pazzesche in 10 anni e prima di divulgare cazzate da bar e mandare in confusione ignari autisti accertati di ciò che stai parlando! Normativa valida fino a marzo...ora Bologna è il centro del mondo siccome sotto casa tua vale fino al 31 marzo e' così dappertutto ! Ma quanta ignoranza ! Informati basta andare sul sito della società autostrada ma non raccontare menzogne ! Se un operatore del settore competente ed esperto legge il tuo articolo si sente male
  • L'articolo così com'è fatto è sbagliato, ma soprattutto è fuorviante, ecco il perché spiegato nei dieci punti strutturali: 1 - Da metà ottobre a metà marzo il codice della strada prevede il montaggio di pneumatici ANTINEVE e non altre tipologie come invernali, termici ecc. e identifica in detti pneumatici quelli che hanno una scolpitura che da ormai 40 anni i costruttori di pneumatici marchiano come M+S (MUD fango + SNOW neve), avendola progettata per i fuoristrada, e che da allora sono utilizzati come primo equipaggiamento dei fuoristrada (4X4) e definiscono un pneumatico adatto al 50% x asfalto e 50% x fuoristrada, NON montato dai SUV; ricordo che nei raduni fuoristradistici dove sia presente un po' di fango occorre una scolpitura all'80% per fuoristrada. Le forze dell'ordine comunque ricercano solamente la siglatura M+S. 2 - I pneumatici M+S sono utilizzati tutto l'anno dai fuoristrada, hanno da anni raggiunto una qualità di rotolamento, silenziosità, tenuta in curva e in frenata e durata chilometrica simile ai pneumatici stradali. Il problema è opposto: molte macchine hanno come primo equipaggiamento dei pneumatici estremamente ribassati (e scomodi per la schiena) e non prevedono a libretto altre misure, per cui la legge ammette, SOLO PER QUESTI CASI, il montaggio di pneumatici M+S di misura non conforme alla omologazione (comunque la più vicina e con limitazioni), ecco perché c'è poi l'obbligo, SOLO in questi casi, di rimontare i pneumatici omologati quando finisce l'obbligo (prioritario) degli antineve. 3 - I pneumatici antineve vanno montati su tutte e quattro le ruote in quanto il problema non è l'eventuale mancanza di trazione a causa della quale si può rimanere bloccati, magari in autostrada e magari bloccando tutta la viabilità, il problema è la mancanza di tenuta in curva e/o frenata per cui si possono colpire altre auto o peggio persone, ricordo a tutti che l'interferenza ruota/terreno è pari ad una cartolina. E' pur vero che l'ordinanza non specifica che gli antineve vadano montati su tutte e 4/6/8 ruote, ma non specifica neanche che si possano montare solo sull'asse di trazione. 4 - Solo nel caso in cui un automobilista decida di montare dei pneumatici M+S anche termici (con in più i 3 picchi col fiocco al centro, ma mi dovrebbe spiegare il perché), è necessario smontarli, ma non obbligatorio, quando le temperature tornano con minime sopra ai 5°/10°, in quanto inutili oltreché essere controproducente, si consumerebbero in 3/5000 km.; i termici sono utili per la sola tenuta su asfalto asciutto, per poter tenere alte velocità quando con temperature comprese fra +5° e -5° i normali pneumatici s'induriscono e perdono grip, a temperature inferiori a -5° s'induriscono anche i termici.E' conseguente la necessità per chi esige pneumatici antineve termici dotarsi di doppi cerchi per non snervare tutti e due i treni di pneumatici nelle operazioni di montaggio e smontaggio, anche in considerazione del fatto che sono tutti pneumatici tubless. 5 - Come già specificato al punto 1, i pneumatici M+S sono montati come primo equipaggiamento dai fuoristrada ed utilizzati dagli stessi tutto l'anno, salvo ai raduni impegnativi dove vengono sostituiti da treni di gomme più specifiche ed aggressive. Specifico per chi ne fosse all'oscuro, che i pneumatici M+S sono costruiti per velocità di ben oltre i 200 km./h che oggi molti fuoristrada superano facilmente; per contro non vedrete mai un fuoristrada montare dei termici in quanto la mescola, molto più scarsa percentualmente di gomma (la parte nobile, quella più sensibile alla temperatura), e più ricca di silice (sabbia, non costa niente), dati il peso sempre oltre le 2 tonnellate, la coppia bassa ed elevatissima, perderebbero la maggioranza dei tasselli ai primi ostacoli impegnativi. 6 - Ovviamente nel fuoristrada (porto l'esempio al limite, per spiegare meglio), quando si superano i 50 cm. di neve e la stessa sfrega sotto la carrozzeria frenando il mezzo, l'unico sistema per avanzare sono le catene che, specialmente quando la ruota perde la presa, arrivano, grattando, arrivano al fondo duro e fanno presa. Questo è il motivo per cui proprio la versione termica degli antineve è controproducente con la neve: la neve è tipicamente tra i -2° e i +2°, proprio la temperatura a cui i termici sono ancora teneri e non possono disporre, come i normali già induriti, di una scolpitura rigida che produca un effetto catena, altro motivo per cui non li vedrete mai montati su di un fuoristrada. 7 - La legge (il Codice della Strada), prevede una scolpitura minima di 1,6 mm. poi ognuno si regoli; va da sé che più i canali sono profondi, più abbiamo un effetto catena sulla neve o ci salviamo dall'effetto acquaplanning scaricando l'acqua piovana, ricordo a tutti che d'estate, un pneumatico ESTIVO con scolpitura lineare è più prestazionale di un M+S pur altrettanto valido, ma se prendete inaspettatamente una pozzangherona formatasi a causa di un acquazzone estivo con un pneumatico estivo, un bel testacoda non ve lo toglie nessuno mentre con un M+S procederete diritti ... scambiereste la vostra vita per qualche prestazione in più? 8 - Tutte le gomme invecchiano allo stesso modo: è la gomma che, polimerizzandosi (asciugandosi), indurisce, nei termici c'è meno gomma, ma quella che c'è indurisce come quella dei pneumatici normali, vanificando l'unico motivo per cui i termici sono stati acquistati, e considerando che avendo 2due treni di pneumatici li si utilizza per metà dell'anno ognuno, dopo 4/5 anni saranno da buttare tutti e 8 i pneumatici comunque. 9 - A questo punto ho già risposto nei punti precedenti, ma se l'estensore dell'articolo pensa di saperne più dei fuoristradisti, ognuno è libero di pensare e dire ciò che crede ... e farsene carico ... dal momento che verba volant ... sed scripta manent. In ogni caso le M+S sono montate sicuramente come primo equipaggiamento su tutti i fuoristrada, ma non mi risulta su nessun SUV ne tantomeno su nessun CROSSOVER, e questo più per una ragione mentale (fondamentalmente chi compra suv e crossover vuole un'auto, non un fuoristrada) che per un'inutilità, ma c'è anche una ragione di costi, visti inoltre su di un utilizzo su vasta scala dove si pesano anche i centesimi. 10 - Non so in che parte d'Italia viva l'estensore dell'articolo, io che abito a Bologna, trovo i cartelli con l'obbligo delle catene o degli antineve per il periodo ottobre/marzo, in città e ho dotato tutte le 4 vetture di pneumatici M+S che utilizzo tutto l'anno e le sole due auto (ho escluso i 2 fuoristrada in quanto 4x4) di catene. Vorrei aggiungere in ultimo che la "moda" dei termici serve sicuramente a far muovere l'economia, due treni di gomme, due treni di cerchi, due smontaggi/montaggi all'anno, immagazzinamento permanente presso il gommista di un treno di gomme, ma, dal mio punto di vista, non è utile all'automobilista, specialmente dal punto di vista dei costi/benefici. Provate inoltre a guardare i listini online dei pneumatici (non dai gommisti che hanno TUTTO L'INTERESSE a dimostrarvi il contrario), trovate un pneumatico (lo stesso) che sia prodotto nelle due versioni, sia M+S che M+S più TERMICO, scoprirete che la versione solo M+S costa di più in quanto contiene più gomma (la parte nobile del pneumatico. Ho finito. Saluti Paul.
     Leggi risposte
  • Ma perché il cerchio potrebbe rovinarsi con il frequente cambio di pneumatici?
  • Dubbio da profano: ma quando parlate della possibilità di mettere pneumatici invernali più piccoli (che costano meno di quelli delle stessa misura di quelli estivi) vi riferite solo alla dimensione del cerchio o anche alla larghezza del battistrada?
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca