La Volvo conferma la propria strategia votata all'azzeramento delle vittime sulle strade e affianca ai sistemi di sicurezza attiva e passiva una limitazione alle prestazioni delle proprie autovetture. D'ora in poi, tutti i modelli commercializzati dal marchio svedese saranno dotati del sistema Care Key e avranno una velocità massima autolimitata a 180 km/h.

Gli Adas non bastano. Attraverso il Care Key l'utente potrà ulteriormente limitare la velocità del veicolo: sarà quindi possibile per esempio compiere questa operazione quando la vettura viene prestata ad altri membri della famiglia. Il sistema nasce per contribuire alla riduzione dei morti e dei feriti sulle strade e la Volvo ha voluto riassumere il suo pensiero sull'argomento dichiarando che "il problema connesso alla velocità è che quando si superano certi limiti, i sistemi di sicurezza a bordo del veicolo e le infrastrutture intelligenti non sono più sufficienti per evitare conseguenze gravi e fatali in caso di incidente".