Concept

Fiat Centoventi
Così sarà la nuova citycar - VIDEO

Fiat Centoventi
Così sarà la nuova citycar - VIDEO
Chiudi

ll gruppo FCA festeggia i 120 anni di carriera al Salone di Ginevra presentando la Centoventi Concept, una concreta anticipazione di come potrebbe evolversi la Panda o, come ha dichiarato Manley, come potrebbe essere un futuro modello di segmento B

Fiat Centoventi la nuova Panda con qualcosa in più, anzi molto

Progetto modulare. Si tratta di una proposta altamente innovativa, che combina lo spirito storico della Panda con la propulsione elettrica e con elementi inediti per il segmento. La modularità del progetto, pensata per mantenere il prezzo accessibile, consente infatti di offrire allo stesso tempo un nuovo livello di personalizzazione che non si ferma all'acquisto, ma consente di modificare e arricchire la propria vettura nel tempo. 

Connettività, elettrificazione, nuove soluzioni di mobilità. Durante la conferenza stampa, Olivier François ha descritto con dovizia di particolari la Centoventi Concept, mostrandone le potenzialità e i contenuti che, per certi versi, richiamano alla carica innovativa della prima serie della Panda del 1982, rivisti nell'ottima della mobilità di oggi, dove connettività ed elettrificazione sono i temi dominanti. L'obiettivo è quello di "democraticizzare" la propulsione elettrica e le nuove tendenze, ma è evidente anche l'approccio pensato per il car sharing e per le flotte, con un veicolo già predisposto per integrare i servizi digitali necessari e per essere personalizzato a basso costo secondo le esigenze delle clientela. La Fiat non ha annunciato per ora quale sarà il futuro produttivo della Centoventi Concept, ma è chiaro che il destino è quello di anticipare con pochissima approssimazione l'evoluzione del prodotto di serie che vedremo entro breve tempo.

Una elettrica compatta erede del Dna Fiat. Il design rompe con il passato e reinterpreta il tema della citycar. Gli ingombri ridotti della meccanica hanno permesso di massimizzare lo spazio interni con un muso molto corto, mentre l'apertura ad armadio delle portiere senza montante centrale risolve il problema dell'accessibilità. La Centoventi Concept è lunga 3,68 metri, alta 1,52 e larga 1,74 con un passo di 2,43 metri, quando la Panda attualmente in commercio dichiara rispettivamente 3,65, 1,55 e 1,64 metri con un passo di 2,3 metri. La combinazione tra quattro diverse varianti di paraurti, cerchi, tetto e pellicole esterne del programma 4U consente di ottenere numerose combinazioni personalizzate, permettendo allo stesso tempo di costruire il veicolo in una variante unica di base. Nella zona posteriore il lunotto può integrare un display multifunzione che proietta il logo della Casa, ma anche altri messaggi: la Fiat ha pensato persino di proporre ai clienti di vendere lo spazio come pubblicità per poter monetizzare quando la vettura è parcheggiata. Nel frontale, infine, è presente un'altra citazione alla prima serie della Panda, con le quattro bande verticali della griglia originale che diventano gli indicatori dello stato di carica delle batterie.

2019-Fiat-Centoventi-ok-1

Da 100 a 500 km di autonomia aggiungendo batterie. La Centoventi Concept adotta una piattaforma totalmente elettrica studiata per accogliere batterie fornite dalla Samsung con una struttura modulare. Il pacchetto base offre una autonomia di 100 km, ma in pochi minuti i concessionari possono inserire altri tre elementi identici per portare l'autonomia fino a 400 km grazie a un unico binario scorrevole integrato. Un quinto elemento è posizionato sotto il sedile del guidatore e può essere facilmente estratto dalla sua sede per essere messo in carica in una abitazione (come le e-bike), aggiungendo ulteriori 100 km per 500 km totali. La posizione delle batterie e il centro di rollio in mezzo agli assi ha permesso di mantenere intatta la sicurezza e dinamica dell'auto indipendentemente dal numero di batterie installate, mentre l'impianto frenante è dimensionato per gestire il veicolo al massimo del carico ammesso. La possibilità di passare attraverso i vari upgrade in ogni momento consente ai clienti di scegliere come e quando comprare o noleggiare gli accumulatori. La Fiat, per il momento, non ha fornito indicazioni sulla potenza del propulsore e sui tempi e le modalità di ricarica delle batterie stesse.

2019-Fiat-Centoventi-ok-5

Interni e plancia modulare, gli accessori si stampano in 3D. Gli interni sono un omaggio vero e proprio alla prima serie della Panda disegnata da Giugiaro. Riprendono infatti il concetto dello spazio multifunzione che elimina la presenza della plancia classica. Al posto del tascone di tessuto troviamo qui una superficie forata che funge da attacco universale per una serie di portaoggetti, accessori e gadget che i clienti potranno acquistare nelle concessionarie, online o addirittura stampare in 3D personalmente acquistando i relativi file (solo per alcuni elementi). In totale sono già stati creati 120 accessori, per i quali Mopar svilupperà la logistica e il modello di business relativo. La strumentazione è gestita da un display digitale affiancato da una docking station che può ospitare smartphone o tablet che permettono di gestire le funzionalità aggiuntive, ma in qualunque momento sarà possibile anche acquistare e installare un display unico da 20" chiamato Lingotto. Quest'ultimo ospita anche un sistema di proiezione dei testi verso l'esterno, utile per esempio per la gestione delle funzioni per le flotte di noleggio.

Il sedile del passeggero e il tetto sono accessori multifunzione. Gli interni, predisposti per ospitare fino a quattro persone, offrono ulteriori elementi innovativi: il sedile del passeggero poggia infatti su una struttura universale e può essere sostituito da un supporto per sedili dedicati ai bambini, da un sistema di trasporto di animali, da un portaoggetti o da una postazione mobile di lavoro. I sedili stessi sono costruiti con una struttura unica abbinata a cuscini e poggiatesta realizzati con resine e filati riciclati che possono essere sostituiti per cambiare colore agli interni o per ottenere un livello di confort superiore. Il tetto è un altro elemento chiave della Centoventi Concept: grazie alla struttura modulare possono essere inseriti una capote di tela, un vetro panoramico oppure una serie di sistemi di trasporto aperti e chiusi, offrendo al cliente la massima libertà di scelta. È prevista anche l'opzione di un tetto a pannelli solari da 50 Watt che consente di attivare la climatizzazione anche a veicolo fermo e di alimentare il display del portellone.

COMMENTI

  • salve. Solo io ci vedo la 126?
  • Secondo me l'auto elettrica dovrebbe essere così: piccola ed economica per gli spostamenti in città. Per fare 1000 km in autostrada non ha senso. Io al prezzo di 15000€ la comprerei subito per andare tutti i giorni al lavoro facendo 30 km di coda. I SUV ibridi da 200 CV servono solo a pulirsi la coscienza, ma non risolvono il problema dell'inquinamento. Sul design, molto meglio la Citroen EMI One
  • Alternativa credibile ??? Peugeot renault nissan audi e compagnia vai dal conce firmi assegno o finanziamento e le guidi a casa. Sto cassone da circo equestre (120) pieno di contenuti immaginifichi che non sappiamo se e quando li vedremo mai in commercio ( considerate la reputazione di FCA nel promettere e poi mantenere prego) esiste solo nei sogni dei bambini cioè semplicemente NON ESISTE. . Non sto riportando opinioni ma dati di fatto, basta dunque mettersi daccordo sulla parola "credibile".
     Leggi risposte
  • Approfitto di quest "stanza" per fare un commento sul tema principale proposto da questo salone di Ginevra (come del resto anche dalle ultime manifestazioni tenutesi in giro per il mondo): il passaggio alla trazione totalmente elettrica. Da questo punto di vista ritengo che siano solo due le uniche e credibili auto innovative, presentate a Ginevra, che meglio interpretano l'attuale stato dell'arte della tecnologia delle ZEV a mezzo di batterie:la FIAT 120 e la Honda e-prototype. Senza voler nulla togliere ai tanti macchinoni (più o meno elettrificati) presentati dalle case premium e no, penso che l'attuale stato dell'arte della ricerca, in termini di densità di energia immagazzinabile negli accumulatori è compatibile (più che altro come contributo all'evoluzione della specie) solo per vetture piccole e leggere adatte all'uso cittadino ove, tra l'altro, avrebbero il merito di migliorare il bilancio ecosostenibile del sistema. Queste due auto (soprattutto la FIAT 120) sono innovative perché rivoluzionano l'architettura funzionale ed estetica del veicolo incominciando a sfruttare con intelligenza le straordinarie possibilità che la "meccanica elettrificata" mette a disposizione. Non altrettanto, secondo me, può dirsi per le altre utilitarie (vedi Peugeot/Renault ecc.ecc.) annunciate che si limitano ad un semplice alloggiamento di powertrain elettrici su vetture pensate per la trazione endotermica.
     Leggi risposte
  • A me piace molto...innovativo il design e ottima l’abitabilità....Geniale la batteria modulare e il display sul retro....Il prototipo va poi naturalmente tradotto in auto di serie, ma la base è ottima, da cambiare il meno possibile.Fiat, un passo avanti ai concorrenti....Chi critica lo fa per partito preso....
  • Fino a quando non si arriva ad almeno 1.000 KM. di autonomia nell'elettrico puro la rivoluzione sul parco auto circolante in Italia non avverrà. Per una Panda almeno 800 KM. di autonomia ci vogliono. L'altro capitolo,anzi il primo,e' il costo. Se questa Panda costerà più di 15.000 euro all'utente finale tutto il discorso e' già finito. Prodotta all'estero o in Italia? Mi piacerebbe che le case automobilistiche entrino in competitività con FCA con loro modelli su questa Panda.
  • Auto divertente, se così si può definire un’automobile. Con idee veramente originali che, come ben detto, vogliono richiamare la prima Panda. Questa 120 se fosse disponibile la prenderei volentieri come auto da città, sarebbe divertente e “simpatica”. Onore alla FCA (Fiat) per questo progetto e per la futura Alfa Romeo Tonale.
     Leggi risposte
  • Ennesimo esempio di quando non esiste alcun family feeling stilistico e per ogni macchina il corso va un pio a capocchia. La panda in fondo era l'unica che in casa fca cercava di rimanere se stessa evolvendo e rimanendo icona riconoscibile. ritmo - tipo - brava/o - stilo - tipo, esempio dei disastri stilistici ( e non certo di successi di mercato) del gruppo in un segmento chiave in europa . Per i contenuti, memori dei pesanti decontening passati presenti e futuri aspetterei ma non mi stupirebbe di trovarcci come al solito poca innovazione e qualche gadget che lascia il tempo che trova. Speriamo che almeno abbiano copiato bene la valida concorrenza ( fin troppo avanti) su ibrido ed elettrico.
     Leggi risposte
  • Ma in Fiat non hanno neanche uno stagista che sappia usare Photoshop?
  • Ottima l'impostazione generale, è pur sempre una concept quindi al momento della produzione alcune cose cambieranno. Non mi convince il design, sicuramente qualcosa si può migliorare davanti e dietro, almeno i fari spero
  • Finalmente FIAT propone innovazioni importanti e rivoluzionarie! La possibilità di personalizzare e modificare l'allestimento interno con grande facilità, l'offerta di optionals inconsueti e persino la modularità delle batterie, esaltano la caratteristica tipica del progetto PANDA originario, ovvero l'essere utilitaria versatile, proiettando l'erede in un futuro che sembrerebbe remoto ma che, forse, non sarà troppo lontano. Inoltre, l'aver modificato totalmente il design esterno, dando maggior risalto alle forme orizzontali, mantenendo una linea di cintura più alta e riducendo le superfici vetrate, questo nuovo modello ne guadagna in status complessivo. Unica perplessità mi sorge per la scelta del verso di apertura delle portiere posteriori, scelta che non condivido sia per ragioni funzionali sia per motivi tecnici. Per quanto riguarda il primo aspetto, volendo adottare soluzioni apparentemente più moderne, reputo più opportuna la scelta di portiere scorrevoli. Per quanto riguarda il secondo aspetto, la conseguente assenza del montante centrale indebolisce inevitabilmente la struttura dell'auto, costringendo ad adottare soluzioni più costose. Penso che nel complesso si tratti di un progetto interessantissimo e mi auguro che dalla presentazione alla produzione passi poco tempo, c'è bisogno di un'auto così in casa FIAT!
     Leggi risposte
  • ecco la prova che si può sostituire una panda con un'auto che non ricalca le linee del precedente modello. e così, mentre, ad esempio, la polo deve specificare che è tutta nuova anche se non sembra, qui esattamente l'opposto: è la solita utilitaria fiat, ricca di contenuti, nuovo termine di paragone per chiunque voglia cimentarsi nel tema, con un design che richiama ma non ricalca . fantastica
  • Speriamo la facciano senza tradirne troppo lo spirito. Ai pensionati che si scandalizzano perché indegna, a loro vedere, della Panda attuale, o che temono di prendere la scossa perché "oddìo ci sono tante pile là sotto" mi permetto di rammentare che la Panda prima serie, quando debuttò, era ancora più innovativa di questo prototipo. Se vi piacciono le auto superate è un vostro sacrosanto diritto. Ma lasciate progredire il resto dell'umanità.
  • Le auto su cui l'elettrico potrà espandersi sono certamente le city car che, per il loro ambiente di utilizzo prettamente cittadino, fatto di percorrenze basse che non mettono in crisi le autonomie della batteria, potranno senz'altro rappresentare il terreno ideale per una tecnologia che non puo' garantire per le lunghe percorrenze, la stessa comodità di uso. Questa Panda è davvero interessante e mi piacerebbe non venisse troppo modificata nel modello definitivo.
  • bella! finalmente un'ggetto innovativo, bellissimo esercizio di design
  • Bellissima, a parte i cerchi, credo che la Fiat dovrebbe produrla senza allontanarsi molto dal prototipo e personalmente dovrebbe fare si che tornasse la Panda ad essere uan 3 porte, davanti mi ricorda vagamente anche la 126, non mi dispiacerebbe se tornassero a fare auto con i numeri.
  • Oddìo ! Capisco che Fiat deve stare al passo coi tempi e che ormai la gente è questo che vuole...ma io mi rifugio nel passato : per me di 120 c'è solo l' Innocenti ! ;-)
     Leggi risposte
  • mi auguro con il cuore che il popolo che fanno parte del panda club facciano sentire la loro voce , perche effettivamente devo dire che quelli della fiat a volte ci mettono molto impegno per avere il nobel degli obbrobri , mai vista tanta schifezza in colpo solo , questo è un puro insulto alla storia della panda, mi auguro che rimanga solo un concept da strapazzo, e che tornino con i piedi per terra e tornino ad essere seri .... parliamo tanto di vetture elettriche , ma oggi ho letto un articolo rilasciata da un noto esperto in materia , in caso di incidenti le vetture a batteria o ibride mettono in serio pericolo gli occupanti ed i soccorritori dovuti ad una possibile folgorazione....
     Leggi risposte
  • Al primo sguardo mi ha ricordato la 500 di Lapo travestita da Guerre Stellari (il casco bianco dei soldati)
     Leggi risposte
  • Interessante esercizio di stile, speriamo che non ci mettano troppo a produrla, anche se con qualche modifica al momento dell'industrializzazione. P.S. Carlo Bulleri, questa volta hai fatto un errore questa non sarebbe la prima elettrica della famiglia Panda, nel 1990 era stata già messa in vendita una Panda elettrica che è stata in produzione per un po' di anni
     Leggi risposte
  • Interessante esercizio di stile, speriamo che non ci mettano troppo a produrla, anche se con qualche modifica al momento dell'industrializzazione. P.S. Carlo Bulleri, questa volta hai fatto un errore questa non sarebbe la prima elettrica della famiglia Panda, nel 1990 era stata già messa in vendita una Panda elettrica che è stata in produzione per un po' di anni
  • Si credo di essere un tradizionalista più che convinto, ma un obbrobrio così spero che non venga fatto MAI. Ma stiamo scherzando togliere un mito di nome PANDA, che sta vendendo molto bene, cambiando nome e stravolgere il classico disegno e uno sgarbo all'italianità dell'auto. Spero che i capi rinsaviscano e creano un'auto più classica. E spero che non venga proposta solo elettrica che ha ancora una montagna di problemi di autonomia e un prezzo altissimo. Saluti
     Leggi risposte
  • Si credo di essere un tradizionalista più che convinto, ma un obbrobrio così spero che non venga fatto MAI. Ma stiamo scherzando togliere un mito di nome PANDA, che sta vendendo molto bene, cambiando nome e stravolgere il classico disegno e uno sgarbo all'italianità dell'auto. Spero che i capi rinsaviscano e creano un'auto più classica. E spero che non venga proposta solo elettrica che ha ancora una montagna di problemi di autonomia e un prezzo altissimo. Saluti
  • Si credo di essere un tradizionalista più che convinto, ma un obbrobrio così spero che non venga fatto MAI. Ma stiamo scherzando togliere un mito di nome PANDA, che sta vendendo molto bene, cambiando nome e stravolgere il classico disegno e uno sgarbo all'italianità dell'auto. Spero che i capi rinsaviscano e creano un'auto più classica. E spero che non venga proposta solo elettrica che ha ancora una montagna di problemi di autonomia e un prezzo altissimo. Saluti
  • finalmente qualcosa di nuovo che conserva il meglio del passato e lo reinventa. Tranne le portiere ad armadio (solito esercizio da concept, come i sedili sottili, o i vari display esterni che poi non vediamo mai sulle auto di serie e se lo vediamo fa flop) il resto pare "concretamente" realizzabile!
  • Bella concept. Speriamo che la produzione di serie ne ricalchi le linee. FINALMENTE (!) è stato tolto quell'obbrobbrio del mini-terzo finestrino post. che sapeva di occasionale, retaggio di un design passato e abominevole, iniziato con il padiglione della Multipla con il terzo finestrino a mo' di carrozza Landau... Da li in avanti, un delirio di brutture (vedasi Stilo, anch'essa con 3° finestri no. _Meno male che avrebbe dovuto fare la concorrenza alla Golf a suo tempo...) Mi chiedo in FIAT dove avevano gli occhi per non giudicare tratti un design orribile.
  • ottima concept. Chissà quando arriverà la vettura di produzione e quanto sarà simile o diversa...
  • L'articolo (come ovvio) è stato integrato ultimamente e leggo ora che Corsani fa leva su 2 aspetti che io invece ritengo controversi: Le portiere ad armadio sono state proposte diverse volte ma puntualmente bocciate dai mercati (Rolls a parte), vedo dunque difficile vengano riproposte pure sull'eventuale modello di serie. il display multifunzione del portellone è un altro elemento critico da portare in produzione non foss'altro per ragioni normative circa i messaggi relativi alla circolazione (in italia è vietata persino la pubblicità non inerente l'attività stessa del proprietario del veicolo per esempio) .... insomma come ho scritto precedentemente, molto concept ma poco realistica in ottica catena di montaggio a stretto giro di tempo....
     Leggi risposte
  • Geniale. Ma quando ?
  • apprezzo il coraggio di Fiat di proporre una vettura con queste caratteristiche e con questo sistema di personalizzazione. Deve solamente sbrigarsi a metterla in produzione prima che altri freghino idee e spunti. Vedo che qui si continua ad essere radicalizzati con il concetto Italia ma oramai questo è da dimenticare. Con l'abbandono di questo settore da parte di molte aziende (una su tutte i Trio Lescano con C1, 108 e Aygo) porterà nuovi clienti e quindi l'estetica dev'essere appetibile a tutti, prescindendo dal fatto che personalmente mi piace e anche molto.
  • Bella, in piena sintonia con le precedenti: semplicità e praticità ai massimi livelli. Mi piace molto l'idea della modularità: aggiungo (anche in seguito) gli accessori o la batteria che mi servono, adeguandoli ai nuovi standard ed alle mie nuove esigenze. Da ultimo la docking station: meglio poter collegare il mio tablet (che posso portarmi ovunque ed aggiornare a prezzi sensati) piuttosto che avere tablet fissi che mi servono solo in auto e non sono aggiornabili alle ultime tecnolocie (se non con una spesa folle)
     Leggi risposte
  • Evviva ! hanno fatto il cassone semovente del proletariato.
     Leggi risposte
  • Bella!!
  • Certo che coi nomi in FCA hanno na fantasia.... Qui siamo ai livelli della Fiat 16
     Leggi risposte
  • Mi sembra un'ottima interpretazione degli stilemi e delle caratteristiche che hanno sempre identificato la Panda (robustezza, praticità) e pur essendo evidente che il modello di serie dovrà necessariamente discostarsi dal alcune caratteristiche della concept, resta il solito problema: quando entrerà in produzione? Dopo che tutta la concorrenza sarà già un passo in avanti?
  • Mi sembra un'ottima interpretazione degli stilemi e delle caratteristiche che hanno sempre identificato la Panda (robustezza, praticità) e pur essendo evidente che il modello di serie dovrà necessariamente discostarsi dal alcune caratteristiche della concept, resta il solito problema: quando entrerà in produzione? Dopo che tutta la concorrenza sarà già un passo in avanti?
  • Se, ed è un SE molto grosso, la Fiat riuscisse a realizzare in serie la 120 farebbe il botto sbaragliando la concorrenza.
     Leggi risposte
  • Mi chiedo: nel 2019, con il mondo che ormai ogni anno raddoppia la velocità, che senso hanno (ancora) le concept di questo genere?
  • Una concept in Europa da FCA, come cadenza è un evento assimilabile al cambio di papa, dunque fossi in Bergoglio farei tutti gli scongiuri del caso. ..... ironia a parte, il prototipo è molto (troppo) futuribile, a parte qualche spunto stilistico credo sarà estremamente improbabile che la nuova Panda sarà esattamente così (sempre che la facciano davvero). ..... e poi ci vedo uno stile orientaleggiante tipo Daihatsu Materia o Kia Soul, difficile "battezzarla" come italian style alla prima occhiata.... ma attendo di vederla meglio dal vivo....
     Leggi risposte
  • Ecco una vettura che a me veramente piace, a quando la produzione ?
  • Finalmente la presentazione è arrivata! Questa è una concept, ma dovrebbe entrare in produzione entro la fine del 2020. ;)
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22328/poster_c73b9f88-06d0-40a0-88fa-827eae3da037.jpg Diario di bordo: Fiat Panda 4x4 Cross 0.9 Twinair - Day 3 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-fiat-panda-4x4-cross-0-9-twinair-day-3 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22324/poster_19f793b7-cabf-4cc1-9e49-a5a881623216.jpg Diario di bordo: Fiat Panda 4x4 Cross 0.9 Twinair - Day 2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-fiat-panda-4x4-cross-0-9-twinair-day-2 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22321/QRT00004PANDA.jpg Diario di bordo: Fiat Panda 4x4 Cross 0.9 Twinair - Day 1 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-fiat-panda-4x4-cross-0-9-twinair-day-1 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22320/poster_007.jpg Diario di bordo: Fiat Panda 4x4 Cross 0.9 Twinair - Day 4 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/diario-di-bordo-fiat-panda-4x4-cross-0-9-twinair-day-4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21979/THUMB FIAT CENTOVENTI.jpg FIAT Centoventi: è davvero la nuova Panda? http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/fiat-centoventi-davvero-la-nuova-panda- Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/21555/poster_007.jpg Giolito: Finalmente Fiat, Lancia e Abarth storiche hanno una casa [LOGO QRT] http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/giolito-finalmente-fiat-lancia-e-abarth-storiche-hanno-una-casa Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21380/fiat 120.jpeg Fiat Centoventi la nuova Panda con qualcosa in più, anzi molto http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2019/video/fiat-centoventi-la-nuova-panda-con-qualcosa-in-pi-anzi-molto-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21059/500X 067.jpg La verità sui consumi della nuova 500X con i motori Firefly http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-verit-sui-consumi-della-nuova-500x-con-i-motori-firefly Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20874/Fiat 500X.JPG Abbiamo guidato la nuova Fiat 500X http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/premiere-500x-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20642/poster_003.jpg La Fiat Panda Waze a Pandino insieme ad altre 365 Panda! http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/la-fiat-panda-waze-a-pandino-insieme-ad-altre-365-panda- Mondo Q

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca