Rupert Stadler, ex amministratore delegato dell'Audi, è stato rilasciato dalla custodia cautelare impostagli a seguito delle indagini relative al suo coinvolgimento nel dieselgate. La decisione, presa da un tribunale di Monaco di Baviera, arriva a poche settimane dalla rescissione del contratto del top manager attuata dal gruppo Volkswagen a seguito del fermo giudiziario, con arresti domiciliari, imposto lo scorso giugno dalla magistratura tedesca per il "rischio di occultamento delle prove" relative allo scandalo emissioni.