Industria e Finanza

Dieselgate Audi
Arrestato il ceo Rupert Stadler

Dieselgate Audi
Arrestato il ceo Rupert Stadler
Chiudi

Il gruppo Volkswagen ha confermato ai microfoni della Reuters l'arresto in Germania dell'amministratore delegato dell’Audi, Rupert Stadler, annunciando che è già in corso l'udienza preliminare per il rinvio a giudizio. Per il pubblico ministero di Monaco ci sarebbe il "rischio di occultamento delle prove".

Legato all'inchiesta del dieselgate. Nei giorni scorsi erano scattate le perquisizioni in relazione alle numerose inchieste legate al dieselgate (qui tutte le tappe dello scandalo emissioni) e Stadler era uno dei sospettati. Per il momento non si conoscono ulteriori dettagli e non è stato rilasciato alcun comunicato ufficiale da parte dell'Audi. 

COMMENTI

  • In tre anni dalla confessione del reato di truffa da parte del gruppo VW su oltre 11 milioni di veicoli, non ho letto un solo articolo di quattroruote in cui si chieda un risarcimento anche per i clienti europei.
  • Pure la magistratura tedesca si dimostra insensibile e così la vicenda fastidiosa dello scandalo squisitamente crucco ciclicamente si ripropone alla nostra attenzione. Un vero peccato sia per VW, che, suvvia, ha troppa fretta di farlo dimenticare, che per il Direttore. Sulle responsabilità di VW chi ci ha visto giusto sin dal primo istante, compresi alcuni frequentatori del sito, non si sorprende più di nulla e sorride di gusto delle pene dei fan del Gruppo. Sul travaglio del Direttore, iniziato con l’indimenticato ‘buco’ della notizia da parte del sito, nulla da aggiungere: la serie infinita di precisazioni cui è stato costretto nel tempo - con una graduale e sostanziale correzione del tiro - può essere interpretata da taluni, anche in questa discussione, come necessaria, data l’inadeguatezza del quoziente intellettivo dei più. Mettiamola così e passiamo ad altro, ma, grazie di cuore, il divertimento continua…
  • Su tutta la vicenda VW gate- truffa del diesel, non credo sia importante un solo articolo del direttore, cosa fosse virgolettato o no. Quello che sicuramente mi appare evidente è che tutta la linea della rivista, che stimo, nei tre anni ormai passati è stata per nulla incisiva tant'è che la maggioranza dei lettori non ha nemmeno colto la differenza tra i reati penali commessi da VW ed eventuali violazioni del diritto civile.
  • Curioso (per non dire altro) questo evento che utenti con Nick mai letto prima d'ora su questo sito vengano a postare commenti con frasi sospettamente identiche a quelle usate da altri utenti ben noti per le posizioni radicali anti diesel (a che pro e con quali interessi - economici e non - si manifesti questa insistenza è tutto da capire). Fa anche pensare questa reiterata citazione di pseudo studi dell'OMS, studi come ormai più volte esplicitato, riguardavano motori industriali di molte generazioni fa utilizzati in ambiente chiuso. ...... Per tacere poi di chi è esattamente l'OMS, quell'organizzazione che fino a ieri mattina considerava la transessualità come una malattia mentale e che tutt'ora non ha completamente derubricato questo "stato della persona" dal considerarla una patologia ad interesse medico. ..... Si può aggiungere il suo catastrofico allarme della pandemia mondiale da influenza aviaria e suina H5N1e H1N1 che ha costretto i governi a spendere diversi miliardi di $ per acquistare le milioni di dosi di vaccino rivelatesi poi totalmente inutili e ovviamente non conservabili per eventuali eventi futuri, miliardi di $ che naturalmente sono finiti nelle tasche di pochi sogetti ben noti coinvolti nella produzione e vendita di tali vaccini. Ecco, questa è l'organizazione citata ad esempio per affermare che un motore a ciclo diesel euro 6C inquina molto di più di un omologo euro 6C a ciclo otto, quando in realtà emettono sostanze in alcuni casi diverse che procurano danni diversi all'ambiente ma poi sostanzialmente equiparabili. ...... Nel futuro sarà inevitabile una transizione della mobilità verso sistemi ad emissioni più vicine allo zero, la transizione sarà però lenta e progressiva, pensare che da domani mattina usando la bacchetta magica si potrà fare a meno dei combustibili fossili e la mobilità di massa sarà per mezzo dei sisemi attualmente in commercio (batterie e fuel cell) è pura utopia...... Ciò premesso, come ho scritto più volte spero che la truffa messa in piedi dalla VW sia punita con la massima severità possibile e gli autori fisici del misfatto subiscano condanne adeguate per i procurati danni ambientali ed economici ad interi comparti industriali avendo dato "il la" a questa caccia alle streghe a cui stiamo assistendo.
  • "Ho abbastanza guai per superare i miei limiti personali senza bisogno di farmi il sangue amaro per l’evidente constatazione che il buon Dio non ha ritenuto di distribuire a tutti un’eguale misura di intelligenza!" Frase presa da un libro, che probabilmente il Direttore di Quattrotuote ha letto, che calza a pennello al medesimo. Le esprimo solidarietà totale per la sua onestà e l'atteggiamento razionale con cui ha affrontato lo spinoso argomento.
     Leggi le risposte
  • Lavoro nel mondo dell'automotive da oltre 20 anni, seguo corsi di aggiornamento semestrali e, pur essendo d'accordo che il gruppo VAG debba pagare, da tempo mi pongo una domanda; Analizzando i gas di scarico di tantissime vetture di ultimissima generazione, noto sempre una sostanziale discrepanza tra le emissioni di cO2 dichiarate e quelle rilevate fatto che viene regolarmente confermato anche dalle prove in strada di molte riviste. Se non ricordo male, le emissioni di cO2 sono molto più nocive del nox, nessuno indaga? Nessuno fa nulla? Come mai?
     Leggi le risposte
  • “Non ci sono state morti direttamente ricondicibili agli NOX”. l’Istituto Meteorologico Norvegese (MetNorway), in collaborazione con l’International Institute for Applied Systems Analysis (IIASA) con sede in Austria e lo Space, Earth & Environment Department della Chalmers University of Technology in Svezia, dicono l’esatto contrario. In Italia ci sono 2810 (DUEMILAOTTOTCENTODIECI) morti l’anno per l’inquinamento. Tra questi, lo scorso anno mia madre, non fumatrice, morta per un tumore ai polmoni. Tengo per me quello che provo per i responsabili di questa truffa, che non potrei esirmermi dal trascendere. Per chi vuole approfondire: https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/10-000-morti-il-costo-allanno-del-dieselgate/
     Leggi le risposte
  • e poi a tutti gli altri
  • Dalle indagini è venuto fuori che il defeat device è stato impiantato prima sulle Audi e poi via via sulle altre auto del gruppo ( https://www.nytimes.com/2018/06/11/business/audi-rupert-stadler-diesel.html ) D’altronde lo slogan di Audi era: all’avanguardia nella tecnologia, per cui prima a loro e per a tuti gli altri!
  • Con i milioni di stipendio che prendono i ceo,non possono dire "io non sapevo,seguo la parte finanziaria.Certe decisioni come queste,non si prendono senza il "silenzio assenso del ceo"
  • Aggiungo che arrestare Stadler dopo 3 anni per rischio inquinamento prove mi pare assolutamente risibile. Se inquinamento si poteva fare, e’ gia’ stato fatto. Se qui si vuol fare una operazione spettacolo (tra l’altro colpendo il brand piu’ profittevole per il Gruppo, il brand che meno aveva subito in imagine), allora e’ un’altra storia.
     Leggi le risposte
  • Gentilissimo Direttore, Il cumenda che qui Le scrive nega per se stesso qualsiasi capello bianco, girovita allargato, o clamorosi valori di colesterolo –non badi alle voci. Vorrei esprimerLe il mio consenso su quanto da Lei piu’ volte esposto circa questo fattaccio brutto. Il voler entrar nel merito di cosa (davvero) fanno gli NOx e’ poi operazione doverosa, mi sia consentito, richiesta al Direttore di una rivista come Quattroruote. Dispiace sempre che un distinguo tecnico sia poi interpretato come apologia o minimizzazione, ma come dicevo sopra, non badi troppo a queste voci. Non sono a favore delle 2+2. Per me una Spider e’ per una coppia e basta. Ma, in questo frangente, Le propongo in amicizia una gita in due, con due pupe sui piccolo sedili posteriori (mogli nostre amatissime o altrui) con una bella Maserati d’annata. Si parte dal Viale delle Palme di Recco e si arriva a Paraggi per aperitivo e cena. Mi faccia sapere. Cordiali saluti.
     Leggi le risposte
  • Salve Direttore. Mi spiace per lei, ma è perfettamente inutile dare corda a certa gente. Gente che va bannata e basta, visto che inquina il sito e null’altro. Per non parlare poi di quelli che fanno interventi da dipendenti di aziende del settore e non si qualificano prima….
     Leggi le risposte
  • Ma lo hanno arrestato per la truffa di tutti i difetti negati e non riconosciuti neanche in garanzia ?
     Leggi le risposte
  • Negligenza: Atteggiamento passivo e colposo nei confronti di obblighi o doveri, dovuto a pigrizia o insensibilità. Dolo: Volontà cosciente di infrangere la legge. I PM teutonici hanno l'aria di conoscere la differenza tra le due fattispecie.
  • Negligenza: Atteggiamento passivo e colposo nei confronti di obblighi o doveri, dovuto a pigrizia o insensibilità. Dolo: Volontà cosciente di infrangere la legge. I PM teutonici hanno l'aria di conoscere la differenza tra le due fattispecie.
  • E' VERGOGNOSO, neanche gli indirizzi e-mail in "contatti" funzionano
  • E che sarà mai un pò d'arietta...
     Leggi le risposte
  • REDAZIONE - Buongiorno, mi rivolgo a voi in quanto nei giorni 14 e 15 Giugno, 2018 ho inviato ben 4 richieste per la quotazione a pagamento per l'assicurazione della mia auto, ma non ho ricevuto alcuna risposta. Per cortesia fatemi sapere qualcosa al più presto perché mi serve per l'assicurazione. Possibile che non mi rispondiate mai? Neanche Assistenza beni digitali rispondeCordiali saluti
     Leggi le risposte
  • Ancora problem di "arietta" per Audi...