Non è stato facile per la 159 prendere il posto della 156, la berlina che al termine degli anni 90 aveva segnato una decisa svolta per l’Alfa Romeo. Proprio per questo, il design della vettura era stato affidato al maestro Giorgetto Giugiaro, che avrebbe ripreso diversi elementi stilistici del prototipo Brera, talmente riuscito da convincere i vertici del gruppo Fiat – già all’epoca poco inclini alle nicchie di mercato – ad autorizzarne la produzione di serie. Le due auto, la berlina e la coupé, arrivarono entrambe sul mercato nell’autunno del 2005, cioè quindici anni fa, distinguendosi dalla concorrenza per il loro stile accattivante e originale, oltre che per un comportamento stradale in linea con la storia del marchio. Peccato solo per il peso eccessivo, superiore a quello dei prodotti tedeschi, che ne penalizzava le prestazioni, forse tra le principali cause di un successo al di sotto delle aspettative per entrambi i modelli, ancora oggi belli da guardare (e da guidare). Ne parliamo meglio nella nostra galleria d’immagini, dove ripercorriamo la storia e le caratteristiche delle 159 e Brera nate dalla creatività del celebre designer piemontese.