Curiosità

SVRSR Hoonigpigasus
La 911 di Ken Block per la Pikes Peak 2022

SVRSR Hoonigpigasus
La 911 di Ken Block per la Pikes Peak 2022
Chiudi

Ken Block è diventato brand ambassador di Audi, ma questo significa anche essere autorizzato a "giocare" con altri marchi del Gruppo Volkswagen. È quindi giunta finalmente l'ora di vederlo alla guida di una Porsche, che ovviamente è passata sotto le sue mani per trasformarsi in qualcosa di estremo e decisamente lontano dall'attuale produzione di serie.

Un po' 917, un po' 964. Stiamo parlando della SVRSR Hoonipigasus, una 911 progettata per correre alla edizione 2022 della Pikes Peak, la numero 100 della storia. Il nome dell'auto è un gioco di parole che allude al contempo al team di Block, allo sponsor Mobil 1 e alla colorazione rosa ispirata alla Porsche 917/20, esemplare unico che corse a Le Mans nel 1971. L'aspetto generale della vettura, invece, riprende vagamente la 911 della generazione 964.

1.400 kg su 1.000 kg. La Hoonipigasus adotta la trazione integrale e un motore boxer sei cilindri biturbo 4.0 da 1.400 CV sviluppato dalla BBi Autosport per circa 1.000 kg di peso complessivo. La carrozzeria in carbonio è stata trasformata per allargare le carreggiate e ospitare pneumatici racing, inoltre l'aerodinamica è frutto della libertà concessa dai regolamenti per la classe regina della manifestazione. Block, in occasione della prossima edizione, non solo aspira alla vittoria assoluta, ma punta a battere il record stabilito da Sebastian Loeb nel 2013 con la Peugeot 208 T16.

Assetto dettato dal Gps. La Hoonigan Racing Division ha studiato alcune soluzioni innovative per migliorare ulteriormente le prestazioni in una gara atipica come quella del Pikes Peak. L'assetto regolabile a controllo elettronico, ad esempio, può variare le impostazioni in base alla posizione Gps della vettura sul tracciato e ai dati della telemetria dei passaggi precedenti.

COMMENTI