Eco news

Emissioni diesel
Negli Usa esplode lo scandalo dei pick-up taroccati

Emissioni diesel
Negli Usa esplode lo scandalo dei pick-up taroccati
Chiudi

Negli Stati Uniti esplode un nuovo scandalo emissioni, potenzialmente più impattante del dieselgate del 2015. A portarlo alla luce è stata l'Epa, l'agenzia per la protezione dell'ambiente che aveva già scoperto le manipolazioni della Volkswagen e di altre Case automobilistiche. Nel mirino dei federali, stavolta, ci sono almeno 500 mila pick-up diesel commercializzati negli Usa e dotati di un defeat device, un dispositivo che inibisce i sistemi di trattamento dei gas di scarico per migliorare le prestazioni. I costruttori, però, non sono coinvolti: le modifiche sono state apportate direttamente dai proprietari che, affidandosi a officine specializzate, hanno fatto modificare l'elettronica di gestione del propulsore al fine di incrementare le performance dei pick-up. Secondo l'Epa, l'effettiva portata ambientale di tali pratiche illegali è incalcolabile: ecco perché, secondo le autorità, si tratterebbe di uno scandalo dalle proporzioni ben più ampie rispetto a quelle dello stesso dieselgate.

Analizzati solo i pick-up più grandi, per ora. Negli ultimi cinque anni le autorità americane hanno condotto delle ricerche sui preparatori che modificano l'elettronica dei motori diesel, scoprendo che la pratica di manipolare i sistemi di controllo delle emissioni è largamente diffusa in tutto il Paese. Secondo i calcoli dell'Epa, che ha limitato la propria ricerca ai pick-up di grandi dimensioni (con masse comprese tra i 3.855 e i 6.350 kg) come i Chevrolet Silverado, Ram 2500 e la gamma Super Duty della Ford, le emissioni causate dalla manipolazione di mezzo milione di veicoli equivarrebbero a quelle di 9 milioni di pick-up. Secondo i numeri raccolti dall'agenzia, le modifiche comporterebbero un incremento delle emissioni complessive di circa 570 mila tonnellate di diossido di azoto (NO2), una quantità dieci volte maggiore rispetto a quella attribuita alle modifiche apportate dalla Volkswagen ai veicoli americani coinvolti nel dieselgate. Per quanto riguarda il particolato, invece, l'incremento complessivo dovuto alle manomissioni sarebbe di 5 mila tonnellate considerando solo il mezzo milione di mezzi preso in analisi. Questa pratica, tuttavia, potrebbe essere molto più diffusa e non coinvolgere unicamente i grandi veicoli da lavoro.  

Già avviati i primi procedimenti. A differenza del dieselgate, l'Epa non ha diffuso comunicazioni ufficiali: il report è stato portato alla luce da Evan Belser, vicedirettore dell'Air Enforcement Division, che lo ha inviato a tre organizzazioni statunitensi per il controllo delle emissioni. Le indagini dell'Epa hanno scoperto 28 aziende attive nella realizzazione di almeno 45 differenti defeat device per pick-up diesel e alcune società sono già state multate: in Florida, per esempio, la Punch It Performance Tuning ha già concordato un risarcimento di 850 mila dollari per archiviare le accuse. Questo nuovo scandalo ha messo sotto la lente dell'Epa anche le procedure di controllo di vari Stati americani, alcuni dei quali non garantirebbero un'analisi approfondita delle emissioni dei veicoli già commercializzati.

COMMENTI

  • È come scoprire l'acqua calda, ma questi qua non conoscono YouTube❓Vi sono migliaia di video che documentano la situazione, ci fanno persino le gare al Weekend, ci si va con gli amici a divertirsi : "Diesel Power Challenge" ... vince quello con la maggior 🚬 ... oppure digitando :" rolling coal "
     Leggi le risposte
  • Si ha idea di quanti “emulatori” del livello del serbatoio di urea girano nei camion in Europa? Chiedetelo alla stradale, volete il link per comprarlo a 20 € su ebay? Così potrete sputare NOx a manetta.
  • Se si lascia libertà di customizzare i veicoli, come negli USA, sicuramente qualcuno che aggiri i sistemi che penalizzano le prestazioni c'é, ritenete che qualcuno non modifichi benzina e diesel anche da noi?, che le emissioni siano tutte a posto?
  • Altro capitolo della guerra ideologica al ciclo Diesel. E' il motore più efficiente, per questo da' fastidio ai fautori dell'involuzione a batterie - quelli che vogliono confinarci ad una micro-mobilità di quartiere a corto raggio. In ogni caso non scomparirà per volontà politica, per fortuna.
  • Per un certo periodo ho letto pubblicità di aziende che modificavano centraline per aumentare prestazioni e poi mi pare anche un servizio di questa rivista che ha provato una vettura modificata per vedere se le prestazioni,consumi ecc erano quelli promessi con ovviamente l'invito a non fare modifiche e poi con il servizio sui centri revisione che"chiudevano un occhio.." non mi meraviglio se c'è anche da noi questo "fenomeno"
     Leggi le risposte
  • Venissero in Italia a vedere quante auto "defappate", come si dice in gergo, circolano. Tutte rigorosamente revisionate, per di più
     Leggi le risposte
  • Ma in USA non c'è la revisione periodica dei mezzi circolanti??? Perchè con le centraline taroccate, a meno di corrompere i controllori, il test non lo superi. ......... Poi invece i proprietari dei V8 a benzina sono tutti ligi alle regole??? Non vengono taroccate pure quelle centraline li??? oppure non è che questa inchiesta dellEPA ha fini politico/commerciali che con la tutela dell'ambiente c'entrano poco o nulla???
     Leggi le risposte
  • Le auto si taroccano da sempre, ed è solo una piccola percentuale sul totale... da sempre. Inoltre perchi non lo avesse capito lo scandalo non è per i proprietari che lo hanno fatto. Ma per le aziende che lo rendono possibile.
     Leggi le risposte
  • Ah si?!?!? Bastava guardare "Diesel Brother" o "Street Custom Las Vegas" 🤣🤣
  • Anche i pickup americani diventeranno ibridi? Chi vivrà, vedrà....
  • Che è quel che succede anche in Italia... rimozione filtro antiparticolato, EGR tappata... etcetetc. Se ci fossero dei veri controlli su strada con officina viaggiante avremmo la metà delle auto sequestrate.
     Leggi le risposte
  • solo nel 2019 negli usa sono stati immatricolati 17milioni di autoveicoli, quindi facendo una media negli ultimi 15 anni sono circa 250mln ... e stiamo parlando di 500mila veicoli ? Lo 0.2% ? Notizia da prima pagina decisamente ...
     Leggi le risposte