Eco news

Lombardia
Stop ai divieti anti-smog

Lombardia
Stop ai divieti anti-smog
Chiudi

La Lombardia ha revocato le misure temporanee anti-smog di primo livello, che includono il blocco della circolazione dei veicoli diesel fino all'Euro 4, introdotte il 22 gennaio. Il provvedimento, si legge nel comunicato della Regione, è motivato da “una situazione di generale diminuzione delle concentrazioni di Pm10”. Inoltre, le condizioni meteo previste da Arpa per i prossimi giorni sono definite “favorevoli alla dispersione”.

Le regole del blocco. Dal 25 gennaio lo stop riguarda anche la provincia di Mantova, inizialmente esclusa dalla revoca perché la media delle concentrazioni di Pm10 era rimasta superiore al limite stabilito, salvo poi abbassarsi nei successivi rilevamenti. Le limitazioni al traffico veicolare previste dalle misure temporanee anti-smog interessano i Comuni con più di 30 mila abitanti e quelli più piccoli che hanno aderito su base volontaria al protocollo del bacino padano, con un blocco alla circolazione che va dalle 8:30 alle 18:30 e riguarda le vetture diesel con omologazione Euro 4 o precedente.

COMMENTI

  • Il fatto che la agreste, agricola e lontana provincia di Mantova sia quella più inquinata da pm10 (ma sempre a livelli assolutamente non pericolosi) , la dice lunga su come oramai l'inquinamento da veicoli a motore non sia più (da anni) una causa forte di inquinamento.
     Leggi le risposte
  • Poi da lunedì viene uno splendido sole e si ritorna al blocco..... Mi sembra che si sia perso un pò di buon senso..... Oltretutto i proprietari di auto continuano a pagare le infinite tasse sui mezzi di trasporto (acquisto, manutenzione, tassa di possesso, superbollo, premio di assicurazione, ecc. ecc.). Alla faccia della "libertà" di movimento...