Industria e Finanza

Guida autonoma
Anche la Volkswagen si allea con Baidu

Guida autonoma
Anche la Volkswagen si allea con Baidu
Chiudi

La Volkswagen ha annunciato di voler entrare a far parte del consorzio Apollo, creato dalla cinese Baidu per velocizzare lo sviluppo della guida autonoma. Il principale motore di ricerca della Cina ha infatti realizzato insieme a 130 partner una piattaforma open source completa di tutto, dai sensori al software fino ad arrivare ai prototipi per collaudare le nuove tecnologie. Oltre a diventare uno dei marchi più importanti dell'intera coalizione, la Casa di Wolfsburg entrerà anche a far parte del consiglio d'amministrazione della Apollo.

Insieme a BMW, Ford e Volvo. Il progetto avviato lo scorso anno e ispirato al programma spaziale che portò per la prima volta l'uomo sulla Luna è stato già supportato da svariate Case automobilistiche, l'ultima delle quali è la Volvo, che nelle scorse ore ha annunciato una partnership su più fronti con la Baidu. Il consorzio fondato dall'internet company asiatica ha già avviato i primi collaudi stradali con prototipi realizzati insieme alla Ford, puntando a lanciare il più presto possibile sul mercato le proprie tecnologie che verranno inizialmente applicate su robotaxi da utilizzare in contesti cittadini, per poi debuttare anche sulle auto di serie.

COMMENTI