Industria e Finanza

Nissan
Il cda ha licenziato Carlos Ghosn

Nissan
Il cda ha licenziato Carlos Ghosn
Chiudi

Il consiglio di amministrazione della Nissan ha rimosso Carlos Ghosn dalla carica di presidente. Il board di Yokohama, al termine di una riunione durata oltre cinque ore per la necessità di "esaminare una relazione dettagliata sull'indagine interna" che ha portato all'arresto del top manager, ha tolto a Ghosn anche la poltrona di consigliere.

Una decisione all'unanimità. La proposta avanzata lunedì dall'amministratore delegato Hiroto Saikawa è stata approvata all'unanimità, nonostante le voci emerse su presunte divisioni tra i membri dell'organo amministrativo. Il board ha inoltre rimosso Greg Kelly, consigliere arrestato con le stesse accuse di frode e di uso indebito dei beni aziendali. Oltre ad approvare i due licenziamenti, i consiglieri hanno dato il via libera alla costituzione di un comitato - presieduto da Masakazu Toyoda e composto anche da Keiko Ihara e Jean-Baptiste Duzan - per delineare le proposte che porteranno alla nomina di un nuovo presidente.  

Un problema di governance. Toyoda, Ihara e Duzan avranno anche un altro compito. Il cda ha infatti deciso di "valutare la creazione di un comitato speciale che acquisisca, in modo appropriato, il parere di una terza parte indipendente sul sistema di gestione dell'azienda e dei compensi" dei manager. Nel comunicato della Nissan non si fa alcuna menzione ai rapporti con la Renault, ma una revisione della governance potrebbe anche portare a una modifica degli attuali legami tra i francesi e i giapponesi.

Equilibri delicati. Attualmente la Régie (di cui Ghosn è formalmente ancora Ceo e presidente) detiene il 43% del capitale dell'azienda nipponica, mentre quest'ultima ha solo il 15% della sua controparte nonostante un fatturato quasi triplo e una redditività superiore. Al tempo stesso, Yokohama ha sempre cercato di contenere l'influenza transalpina e preteso precisi vincoli di governance anche tre anni fa, quando la Francia ha deciso aumentare la propria partecipazione nel capitale della Casa della Losanga dal 15% al 19,7% (in modo da far passare in assemblea la proposta di raddoppiare i diritti di voto). Parigi, che solo un anno fa è ridiscesa al 15%, si è così assicurata il 28% di tali diritti, ampliando la propria sfera di influenza sulla Renault e, indirettamente, anche sulla Nissan. Ora, l'equilibrio raggiunto dopo un lungo braccio di ferro rischia di dover affrontare una nuova revisione.  

Un'Alleanza da preservare. Oggi, il governo francese ha detto no alla possibilità di intavolare trattative sull'accordo che lega le due Case. "In questa fase è aperta una discussione sul futuro (dell'Alleanza, ndr), ma una rinegoziazione del patto nelle prossime settimane non lo è", hanno fatto sapere dall'Eliseo. "Non è il momento giusto per riaprire discussioni strategiche". D'altra parte, l'equilibrio tra francesi e giapponesi è alla base di un'alleanza di successo, come dimostra la conquista della vetta mondiale delle vendite e, pertanto, tutte le parti in causa intendono preservare il sodalizio. Compreso Thierry Bolloré, Ceo ad interim della Renault, che in un tweet ha ribadito la volontà di preservare l'Alleanza. In tal senso, anche l'esecutivo di Tokyo e il board della Nissan hanno sottolineato l'importanza dell'unione con la Régie: il consiglio della Casa ha infatti "confermato che l'Alleanza di lunga data con la Renault rimane invariata e che la missione resta quella di ridurre al minimo il potenziale impatto" dell'arresto di Ghosn "e la confusione nella cooperazione quotidiana tra i partner".  

COMMENTI

  • Assolutamente da non credere che un personaggio astuto intelligente e preparato come Ghosn avrebbe buttato nel fango la sua reputazione e posizione commettendo dei reati. Probabilmente tutto e' stato orchestrato da politici giapponesi corrotti o qualche high management del gruppo che non era piu' preparato a prendere ordini da Ghosn.
     Leggi risposte
  • redditività superiore e fatturato triplo rispetto a renault: è la chiave di volta per capire la precarietà del gruppo. non credo che in un paese civile come il giappone si arresti qualcuno per un sospetto o una delazione: un provvedimento di gravità assolta, estrema, applicabile se e solo se oggettive risultanze lo richiedono. la teoria del complotto non è da tenere in considerazione: implica che apparati governativi a dir poco compiacenti perseguono con autorità pubblica fini privati
     Leggi risposte
  • Dopo tutto il trambusto fatto dai giappi il licenziamento di Ghosn era cosa scontata, un pò come la bocciatura della manovra economica italiana arrivata ieri ma già decisa politicamente a Bruxelles ben prima di leggerla.... L'ho scritto precedentemente in altri articoli sul caso, se verrà dimostrato che ha davvero commesso i reati di cui viene accusato è giusto ne paghi le conseguenze, ma fino ad allora resta il forte sospetto sia stata una manovra architettata politicamente per meri obiettivi di potere e di governance...
     Leggi risposte
  • Allora si prenderà anche la liquidazione milionaria o se per giusta causa nulla?Spero serva come ammonimento a pagare meno tutti i CEO perché non posso credere che con miliardi di persone,non ci siano professionisti altrettanto validi che possano accontentarsi di 1/3 degli stipendi di oggi che comunque facendo la media degli stipendi di noi gente qualunque,saranno sempre super compensi che forse non riusciranno mai spendere durante la loro vita.
  • Almeno in Giappone non fanno sconti a nessuno (anche ai salvatori della patria che la fanno fuori dal vaso)......qui in Italia come sottolineato dagli altri utenti gli si riconosce una lauta buonuscita....
  • In Giappone li licenziano, in Italia li promuovono !!!
     Leggi risposte
  • ahahah fantastico il fatto che tutta quella pletora di personaggi che licenzia ghosn......è lì solo grazie a ghosn...per come erano messi nissan e renault anni fa.....è palese che chi infrange le leggi debba pagare......ma una punizione cosi secca per chi ha salvato l'azienda e al massino oltre a salvarla ha mangiato pure un po lui, boh.........e pensare che a cimoli e tanti altri che hanno affossato aziende....si da un sacco di soldi....
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca