Industria e Finanza

Fusione FCA-PSA
Stellantis, ufficializzato il cda: ecco tutte le nomine

Fusione FCA-PSA
Stellantis, ufficializzato il cda: ecco tutte le nomine
Chiudi

I gruppi Fiat Chrysler e PSA hanno definito la composizione del consiglio di amministrazione di Stellantis, la società frutto della loro fusione. Il consiglio, come previsto dall'accordo dello scorso 18 dicembre, sarà composto da 11 membri, per la maggior parte indipendenti.

Le nomine. In particolare, FCA e il suo azionista di riferimento Exor hanno nominato cinque consiglieri, tra cui John Elkann in qualità di presidente, mentre altri cinque, compresi il vicepresidente e l'amministratore senior indipendente, sono stati indicati dal costruttore francese e da due suoi soci: la famiglia Peugeot e la banca pubblica BPIfrance. Nel cda, sempre come previsto dall'accordo di fusione e comunque solo una volta perfezionata l’intera operazione, si siederà anche Carlos Tavares, l'attuale amministratore delegato di PSA destinato ad avere lo stesso ruolo in Stellantis. Dunque, il presidente Elkann sarà affiancato da Tavares come ad, da Robert Peugeot nel ruolo di vicepresidente e da Henri de Castries in qualità di amministratore senior indipendente. Inoltre, nella veste di amministratori non esecutivi ci saranno Andrea Agnelli, Fiona Clare Cicconi, Nicolas Dufourcq, Ann Frances Godbehere, Wan Ling Martello, Jacques de Saint-Exupéry e Kevin Scott. Nella lista dei membri del board non appare il nome di Mke Manley, attuale ad del gruppo FCA.

Maggioranza di indipendenti. Secondo le due società, gli otto amministratori indipendenti "hanno background professionali differenti e portano significative prospettive ed esperienze di rilevanza per l’azienda, in linea con lo spirito dinamico e innovativo che caratterizza la creazione di questo nuovo gruppo. Gli amministratori indipendenti supporteranno Stellantis nel valorizzare appieno i suoi punti di forza e competenze distintive in una nuova era della mobilità, con l’obiettivo di creare valore superiore per tutti gli stakeholder". Al di là di Elkann e Tavares, nomi ormai noti al grande pubblico, è interessante andare a scoprire le carriere professionali degli altri consiglieri. Andrea Agnelli è ovviamente il più conosciuto, essendo presidente della Juventus e, quindi, uno dei personaggi più in vista della famiglia torinese. Robert Peugeot è invece il capostipite degli eredi dei fondatori dell'omonimo costruttore transalpino, nato a Sochaux nel 1896 ma con radici risalenti ai primi anni dell’800. 

I curricula. Henri de Castries è noto nel mondo dell'alta finanza per i suoi ruoli apicali nella francese Axa, tra i primi tre maggiori gruppi assicurativi  al mondo, mentre Fiona Clare Cicconi è attualmente vicepresidente della multinazionale farmaceutica AstraZeneca. Nicolas Dufourcq ha lavorato in France Telecom e in Capgemini ma ora è ai vertici della BPIfrance, mentre Ann Frances Godbehere ha esperienze in ambito sia assicurativo che bancario (Swiss Re, Northern Rock, Prudential, British American Tobacco e Ubs). Wan Ling Martello ha lavorato alla Nestlé e alla Walmart e oggi è membro dei cda di Alibaba e Uber. Jacques de Saint-Exupéry ha ricoperto diversi incarichi nella PSA dal 1984 e seguito diverse attività sindacali. Infine, Kevin Scott, dal 2017 vicepresidente esecutivo con delega a Technology & Research di Microsoft dal 2017, ha ricoperto incarichi di responsabilità in LinkedIn e Google. 

COMMENTI

  • Oui, je suis Catherine Deneuve ..... Ah no! ..... Stellantis .... (-_-)
  • Tranne i due Agnelli, tutti profili altamente qualificati
  • Oltre ad Elkan e Agnelli chi sono i tre indipendenti nominati da FCA/Exor ?
  • Tutte figure competenti e di massimo livello, con la famiglia Agnelli ben rappresentata ... Aspettiamo ora di capire quali saranno le strategie del nuovo maxi-gruppo.
     Leggi le risposte