Industria e Finanza

Gruppo BMW
Nel 2023 i primi interni 100% vegani

Gruppo BMW
Nel 2023 i primi interni 100% vegani
Chiudi

Nel 2023 il gruppo BMW lancerà i primi veicoli con interni completamente vegani, grazie al ricorso a materiali innovativi con proprietà simili alla pelle. Il costruttore bavarese intende così rispondere a una crescente e specifica domanda di mercato, ma punta anche a ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’intero ciclo di vita di ogni vettura.

Maggior sostenibilità. Nel quadro del suo percorso verso la neutralità climatica, Monaco ha deciso di ricorrere sempre più a materiali innovativi per aumentare la sostenibilità nella produzione dei veicoli. A tal fine, è prevista una progressiva sostituzione delle materie prime di origine animale, che in futuro si troveranno solo in aree non visibili al cliente, per esempio in sostanze cerose come la gelatina utilizzata nei rivestimenti protettivi, la lanolina nelle vernici, il sego come additivo negli elastomeri e la cera d'api come fondente per le vernici. Il materiale vegano, che si aggiungerà ad altri tessuti alternativi alla pelle e sarà utilizzato soprattutto per i volanti, consente di ridurre le emissioni di circa l'85% rispetto ai tradizionali pellami. Finora, circa l’80% delle emissioni prodotte era sotto forma di gas metano proveniente dall'allevamento del bestiame. Il restante 20% era legato alla lavorazione della pelle bovina, un’attività ad alta intensità energetica e idrica.

La neutralità climatica. Le strategie di decarbonizzazione del gruppo BMW prevedono diverse misure, dall’utilizzo di elettricità verde nella produzione e nella catena delle forniture al crescente ricorso a materiali secondari e a materie prime naturali, da motori elettrici e a combustione altamente efficienti alla crescita dei tassi di riciclaggio. Per esempio, i tappetini dei vari modelli sono realizzati in monomateriale per evitare miscele difficili da riutilizzare. In tal modo, il costruttore bavarese risparmia ogni anno circa 23.000 tonnellate di CO2 e altre 1.600 tonnellate di rifiuti. Il gruppo sta anche collaborando con delle start-up per sviluppare materiali innovativi a base biologica in grado di ridurre le emissioni di circa il 45%.  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Gruppo BMW - Nel 2023 i primi interni 100% vegani

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it