Mercato

Volkswagen Taigo
I prezzi e gli allestimenti per l'Italia: si parte solo coi benzina

Volkswagen Taigo
I prezzi e gli allestimenti per l'Italia: si parte solo coi benzina
Chiudi

La Volkswagen ha diffuso le prime informazioni relative alla gamma italiana della Taigo. La Suv-coupé sarà disponibile all'inizio del 2022 con prezzi a partire da 22.600 euro e i clienti potranno scegliere tra le motorizzazioni a benzina da 90, 110 e 150 CV con cambio manuale o automatico Dsg. Con i suoi 4,26 metri di lunghezza, la Taigo è solo 30 millimetri più lunga della T-Roc, rispetto alla quale il prezzo d'attacco risulta inferiore di quasi 2.500 euro, ma rientra nel segmento delle B-Suv. Il pianale Mqb-A0 e le motorizzazioni sono comuni a quelle dei modelli Polo e T-Cross, ma quest'ultima si ferma a 4,11 metri di lunghezza. Il design punta l'accento sulla sportività e l'andamento discendente della zona posteriore costituisce l'elemento di distinzione principale rispetto alle dirette concorrenti. Con un passo di 2,56 metri, la vettura prevede cinque posti e 438 litri di capienza per il bagagliaio.

Tre benzina turbo a trazione anteriore. Al lancio la Taigo offrirà le varianti tre cilindri 1.0 TSI da 95 e 110 CV (la prima, in particolare, può rientrare nell'Ecobonus da 1.500 euro) e 1.5 TSI da 150 CV. La configurazione da 95 CV dichiara un consumo medio, calcolato nel ciclo Wltp, compreso tra i 5,4 e i 5,8 l/100 km con emissioni pari a 123-132 g/km. Valori che salgono a 5,8-6,1 l/100 km e 133-139 g/km per la B-Suv da 110 CV dotata di serie del cambio Dsg. La più potente 1.5 TSI da 150 CV, invece, dichiara 6,1-6,3 l/100 km ed emissioni comprese tra 138 e 142 g/km: con il cambio Dsg, sempre di serie, è in grado di raggiungere la velocità di punta di 212 km/h.

2021-Volkswagen-Taigo-13

Life e R-Line. Gli allestimenti di lancio sono Life e R-Line: il primo offre di serie i cerchi di lega da 16", i gruppi ottici a Led, il Digital Cockpit, il pacchetto di Adas Travel Assist e l'infotainment con display da 8". Il secondo aggiunge i cerchi da 17", il tetto panoramico, i sedili sportivi, il Park Pilot con sensori di parcheggio e il pacchetto R-Line per interni ed esterni. Restano optional i gruppi ottici Matrix Led IQ Light, il Climatronic Touch, il navigatore satellitare e il pacchetto di Adas IQ.Drive Pack.

COMMENTI

  • Continua con successo la ricerca sociologica del marketing VAG per valutare la potenza e il valore del marchio e quanto possono condizionare la clientela. L'esperimento si basa sul commercializzare auto sempre più brutte e vedere se si riesce a convincere la gente a comprarle, poi a togliere quelle cose che potrebbero giustificare un prezzo superiore (frenia disco dietro…), poi sfociare nel ridicolo (ma non creativo, da risultare simpatico come una Multipla) con una t-cross coupe che vuol fare la segmento C ma è B, e vedere se la gente compra ancora e va in giro tutta orgogliosa mostrando l'orrendo veicolo vomitando locuzioni in anglano e sentendosi premium. Oggi camomilla. Si fa per scherzare, tanto lo sappiamo tutti che la venderanno parecchio, hanno venduto persino la Polo col TDI tre cilindri...
  • Ovunque si parla di rincaro del carburante e di risparmio nei consumi ecc...e si producono sempre più auto a benzina, con consumi ben più alti del diesel.
  • ennesima base polo a prezzi gonfiati!!!
  • Mah, una polo coupè rialzata forse, una cosa del genere l'avrei collocata oltre 10 anni fa alla skoda e con prezzi decenti di conseguenza ora, tra prezzi,linea e interni non so se avrà mercato visto la concorrenza, in sintesi a me non piace per niente e a quel prezzo c'è tanto ben altro in giro.
  • Al di la delle misure, per estetica a me sembra la versione coupè della Cross piuttosto che della Roc. Nelle SUV Audi mi pare (solo con l'occhiometro, senza leggere i dati) che le corrispondenti versioni coupè stiano riscuotendo un successo maggiore delle versioni "normali" nonostante un discreto aumento dei prezzi, vediamo se analoga cosa avverrà pure per VW...
  • Suv coupè, qualcosa che suona come obeso slanciato... non si può sentire. L'auto??? Bella, brutta?? non saprei, la definirei semplicemente noiosa, uguale a tutte le altre (quindi è pure peggio di brutta perchè a volte c'è il brutto che può piacere...)