ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Noleggio

Finanza e mercati
Europcar a un passo da Volkswagen

Finanza e mercati
Europcar a un passo da Volkswagen
Chiudi

Dopo il no di Europcar Mobility Group alla prima offerta del Consorzio composto da Volkswagen, Attestor Limited e Pon Holdings dello scorso mese, le tre società rilanciano con un'offerta pubblica di acquisto in contanti a 0,50 euro per azione, maggiorato di un potenziale supplemento di 0,01 euro per azione in caso del raggiungimento del 90% del capitale al completamento dell'operazione. L’offerta si sviluppa attraverso una società creata ad hoc, la Green Mobility Holding, che sarà partecipata dalle tre realtà, con il costruttore tedesco al 66% del capitale. Attestor, che già detiene il 12,8% del capitale, insieme con altri investitori, quali Anchorage, Carval, Centerbridge, Diameter, Marathon e Monarch, con cui si arriva al 68%, hanno già firmato un impegno per l’accettazione dell’offerta, vista positivamente anche dal Consiglio di amministrazione della società francese, che ha espresso un parere preliminare il 28 luglio. “Come azienda indipendente, Europcar Mobility Group è ben posizionata per la crescita, sostenuta dalla sua tabella di marcia strategica 'Connect' e dalla ripresa generale del mercato Travel & Leisure. Questo accordo ha il potenziale per sovralimentare questa crescita, consentendo al nostro gruppo di rafforzare la sua proposta ai clienti, sviluppando alternative sostenibili alla proprietà del veicolo”, ha commentato il ceo del gruppo Caroline Parot, a cui fa eco il presidente del consiglio di amministrazione, Alexandre de Juniac: “Il consiglio di amministrazione accoglie con favore questo accordo: Volkswagen, che guida il Consorzio, è un partner commerciale di lunga data del nostro Gruppo, Pon è un esperto nei servizi di mobilità internazionale e Attestor, con le sue profonde capacità di trasformazione, è stato un partner chiave nella nostra ristrutturazione finanziaria. Le loro forze, combinate con gli asset e la roadmap strategica di Europcar Mobility Group, potrebbero sfruttare opportunità di crescita uniche negli ecosistemi di mobilità”.

L’offerta. Il prezzo dell'Opa (escluso il potenziale supplemento di prezzo legato all’accettazione del 90% degli azionisti) rappresenta un premio del 23% rispetto al prezzo medio ponderato dell'azione a 1 mese e del 44% rispetto alla media ponderata dell'azione a 3 mesi nell'ultima data di negoziazione del 22 giugno 2021. L’offerta sarà depositata presso l'Autorità dei mercati finanziari (AMF - Autorité des marchés financiers) entro la fine del terzo trimestre 2021, dovrà esser completata nel corso del quarto trimestre o del primo del 2022 e dovrà esser autorizzata dalle autorità antitrust competenti. Il regolamento generale dell'AMF consente a Green Mobility Holding di ritirare l'offerta se meno del 67% delle azioni e dei diritti di voto della Società non saranno portati in adesione al termine dell'offerta, anche se, come scritto, gli azionisti che rappresentano circa il 68% del capitale sociale della Società di mobilità si sono già impegnati ad accettare l’offerta. 

COMMENTI