BMW iNext 2021: collaudi estremi per la Suv elettrica - Quattroruote.it
Nuovi Modelli

BMW iNext
Collaudi estremi per la Suv elettrica

BMW iNext
Collaudi estremi per la Suv elettrica
Chiudi

Prosegue lo sviluppo della iNext, la Suv a batteria della BMW attesa sul mercato l'anno prossimo. Cento prototipi stanno portando avanti vari test in giro per il mondo per garantire a questa elettrica, destinata a un ruolo di portabandiera del marchio da un punto di vista tecnologico, un alto livello di affidabilità in vista della commercializzazione. Stavolta la Casa ha condiviso e immagini dei collaudi avvenuti nel deserto del Kalahari, in Sud Africa, seguiti a quelli fatti alle temperature artiche del circolo polare.

2020-bmw-inext-008

Giorni caldi per la batteria. Come tutte per tutte le BMW, sono previste altre tappe: la iNext passerà dal proving Ground di Miramas (nel sud della Francia), al Nurburgring e sulle nevi di Arjeplog (Svezia) per completare il percorso di verifiche necessarie prima del lancio. In particolare, i test desertici sono serviti, oltre che a valutare le risposte dinamiche della Suv su terreni difficili, anche a testare la qualità e la resistenza delle varie componenti dopo una lunga esposizione alle alte temperature. Attenzioni specifiche sono state riservate al sistema di propulsione elettrico e alle batterie: sebbene l'auto sia ancora di pre-serie, e quindi si disponga di dati ufficiali, al momento della vendita la iNext dovrebbe garantire un'autonomia di circa 600 km.

Made in Germany. In in quest'ultima nota, la BMW ha ribadito che la produzione inizierà nel 2021. La scelta della fabbrica è ricaduta sul sito tedesco di Dingolfing, dove la Casa produce modelli di punta della sua gamma come la Serie 7 e la Serie 8, appositamente adeguato per prepararsi anche all'assemblaggio anche della sport utility a batteria. Sulla iNext, e il nome non è stato scelto a caso, vedremo molto delle future BMW. A partire dalle tecnologie eDrive di quinta generazione, passando per quelle di assistenza alla guida, che compieranno un ulteriore passo in avanti (si parla di Livello 3 della scala Sae). Recentemente la Casa tedesca ha svelato al Ces di Las Vegas anche un concept, la i Interaction Ease, degli interni del futuro, progettati sulla base di un alto livello di connettività e automazione: è probabile che questo progetto si rifletta nell'abitacolo della iNext.

COMMENTI