Viabilità

Sul numero di luglio
Sosta salatissima davanti agli ospedali

Sul numero di luglio
Sosta salatissima davanti agli ospedali
Chiudi

La “tassa sul dolore” è più che mai in vigore. Anzi, rispetto al 2012, anno della precedente indagine di Quattroruote sul tema, è diventata ancora più cospicua. Così, infatti, avevamo chiamato il caro-parcheggi nelle aree vicine agli ospedali delle grandi città italiane: a distanza di sette anni, siamo tornati a verificare il costo della sosta nelle zone limitrofe alle strutture sanitarie di Torino, Milano, Genova, Bologna, Roma e Napoli. Scoprendo che la situazione è anche peggiorata, soprattutto sulle strisce blu che dilagano nei centri cittadini senza risparmiare le parti dove la sosta delle auto è spesso una necessità irrinunciabile.

Tariffe record. Così, a Milano, dalle parti del Policlinico si arrivano a sborsare 16,50 euro per lasciare la macchina ferma per quattro ore sulla strada, mentre a Roma, se ci si deve fermare 24 ore accanto al Santo Spirito, la spesa sale a 39,50 euro. Sono solo alcuni dei molti esempi possibili di una politica della mobilità che non guarda in faccia neppure ai bisogni degli utenti più deboli. L’inchiesta completa è sul numero di Quattroruote di luglio.

COMMENTI

  • Presso gli ospedali dovrebbe essere previsto per legge un cospicuo numero di stalli per la sosta dei visitatori. E' una vergogna lucrare sul dolore o comunque sulla sofferenza
  • Purtroppo i comuni sono stra-indebitati su tutto e raschiano il fondo di ogni barile per fare cassa!
  • Anche io trovo vergognoso questo comportamento. Io lavoro in uno dei più grandi ospedali di Milano e ho notato che molte persone ci arrivano in Taxi, effettivamente secondo me è più comodo e conveniente da punto di vista economico, perchè con il taxi partire da un punto a piacimento vicino ad una fermata di un servizio publico (stazione) e puoi arrivare direttmamente all'interno dell'ospedale scendendo proprio davanti al padiglione specifico. Viceversa al ritorno, posso farmi portare alla fermata di un mezzo publico a piacimento.
  • 14 commenti di cui 12 uguali di Guarisco.
     Leggi risposte
  • trovo semplicemente scandaloso e vergognoso che un Paese che si definisca civile faccia pagare il parcheggio dedicato ad un ospedale (così come a quello dedicato ad un cimitero). Non ci si va per fare shopping o quattro passi ma per trovare persone degenti. E non ha nulla a che vedere con la centralità o meno della struttura sanitaria. A Bergamo, nuovo ospedale in periferia, circondato da multi piano rigorosamente a pagamento.
  • Però bisogna pure cercare di guardare la realtà per quel che è. Se parliamo di nuovi ospedali costruiti di recente nelle ampie zone delle periferie, questi sono pure dotati di piazzali per i parcheggi, se invece parliamo di vecchie strutture con anche più di 100 anni site al centro di città iper_congestionate, pensare che possano essere riservati posti auto gratuiti per tutti i fruitori della struttura è pura utopia. ........ Poi ovviamente ci sono i famosi fenomeni odiosi che andrebbero combattuti con fermezza: i posti occupati solo dai dipendenti (dirigenti e compagnia), i permessi disabili concessi a chi non ne avrebbe titolo, oppure appunto, indebitamente utilizzati da parenti del disabile, per finire con la piaga dei parcheggiatori abusivi, dove soprattutto al sud sono un fenomeno consolidato che pure le amministrazioni pubbliche considerano "fisiologico"....
     Leggi risposte
  • E' una V E R G O G N A.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Vogliamo parlare dell'Ospedale Sant'Anna di Como (o meglio di San Fermo della Battaglia? Multipiano con stalli stretti, posti disabili perennemente occupati da gente che, se ha il permesso, è quello della nonna che non esce di casa., incassi tutti a beneficio del comune di San Fermo, assenza assoluta di stalli esterni per la sosta breve (tipo chi, come me, va a portare o a prendere chi in ospedale ci lavora). Gabbiotto per i pagamenti scomodissimo, macchinette automatica che vanno a singhiozzo. La nuova direzione generale dell'ospedale dovrebbe trattare con l'augusto sindaco di San Fermo per destinare posti gratuiti per chi soffre di patologie croniche che non prevedono il pass disabili, visto che all'interno i posti auto sono limitati e destinati in massima parte agli altissimi, alti e medi dirigenti.
  • Un governo serio imporrebbe l'obbligo di rendere disponibili vicino agli ospedali un numero di posti parcheggio gratuiti in proporzione alle dimensioni degli ospedali stessi (ad esempio, parametrizzato ai posti letto disponibili). Visto che in ospedale non ci si va in vacanza..
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    SCARICA LA PROVA COMPLETA IN VERSIONE PDF

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.