La nostra prova su strada Chevrolet Volt

La nostra prova su strada
Chevrolet Volt
Chiudi
 

D'accordo, non è un?elettrica "pura", come qualcuno si aspettava. Ma proprio questa potrebbe essere la carta vincente della Chevrolet Volt (e della gemella firmata Opel, l?Ampera), quella capace di liberarla dall?angoscia legata alla limitata autonomia. Quello che non sparisce, purtroppo, è l?handicap del prezzo d?acquisto che parte da 43.350 euro: una differenza, rispetto alle concorrenti, ancora eccessiva per essere colmata con il semplice risparmio sui costi di esercizio. Non di meno, la ricetta tecnica è interessante. E i risultati pure.

Posto di guida. Una volta a bordo si percepiscono sensazioni di futuro, specie se si comincia a trafficare con i sistemi d?informazione e di gestione veicolo, che riempiono diverse videate su entrambi gli schermi. Curioso, in particolare, lo scambio di posizioni fra i due indicatori dedicati a carica e carburante residui, che accompagna il passaggio dall?una all?altra modalità d?impiego. Di primo acchito, la ricchezza d?indicazioni può anche disorientare, ed è necessario un po? di tempo per acquisire dimestichezza con il gran numero di pulsanti piazzati sulla colonna centrale. Al volante, ci si ritrova in una posizione piuttosto raccolta, accomodati su sedili forti di una profilatura marcata sui fianchi, che si fanno apprezzare sia per il rivestimento di pelle sia per l?estensione delle regolazioni: manca soltanto quella della rigidità lombare. Presente invece il riscaldamento elettrico dei cuscini, cui il costruttore consiglia di far ricorso, spiegando che si spende meno energia per scaldare il sedile, piuttosto che l'aria nell'abitacolo.

Interni. Comodi i due posti anteriori, separati da un ampio tunnel che copre l?alloggiamento delle batterie; lascia a desiderare solo l?assenza di maniglie di appiglio. Anche dietro il tunnel costringe ad avere due poltroncine singole, che non offrono gran che ai passeggeri: se lo spazio per le gambe è discreto, in altezza manca qualche centimetro, con le teste degli occupanti che si ritrovano pericolosamente vicine al cristallo del lunotto. Un po? poco, insomma, per una berlina lunga quattro metri e mezzo. Anche il bagagliaio non è da record, oltre a essere rifinito in modo approssimativo. Sotto il piano, si trova l?alloggiamento sagomato per sistemare l?attrezzatura di ricarica.

Prestazioni. La Volt non suscita rimpianti in entrambe le modalità di guida. Anzi, la maggiore sorpresa viene proprio dalla condizione in cui, con solo un piccolo 1.400 aspirato a spingere i 1.812 kg, sulla carta la Volt dovrebbe trovarsi in seria difficoltà. E invece, complice l?aiuto raccolto dal fronte elettrico, tanto in accelerazione quanto in ripresa la spinta risulta consistente e decisa. Le altre modalità di impiego non modificano più di tanto la situazione: c?è un po? più di boost nella riposta al tocco sull?acceleratore se si passa in Sport, mentre la modalità Mountain all?atto pratico non comporta differenze di rilievo. Per concludere, il passaggio dal funzionamento elettrico a quello termico avviene con assoluta fluidità. Per quanto riguarda i consumi, i suoi 60 km di autonomia in modalità elettrica non sono affatto millantati: si riesce tranquillamente a portarli a casa senza ricorrere a particolari accorgimenti di guida o costringersi a restare al freddo. Quanto al funzionamento a benzina, le percorrenze medie rilevate (11,8 km/litro in città e quasi 15 in statale) appaiono più che rispettabili, considerate massa e prestazioni. Anche utilizzando l?acceleratore senza particolari riguardi, si staccano risultati dignitosi, nell?ordine dei 12-13 km/litro.

Su strada. Magari lo sterzo non sarà un modello di precisione, ma la guida risulta tutt?altro che deprimente: la Volt si rivela fluida in ogni situazione, trova appoggio con discreta prontezza anche sui curvoni veloci e risulta tutto sommato rapida nei cambi di direzione. Il rollio resta contenuto, casomai infastidisce un po? il beccheggio che si evidenzia nel passaggio sugli avvallamenti; fenomeno che, peraltro, non impedisce di staccare risultati più che dignitosi in frenata. Per il resto non ci sono disturbi evidenti con cui fare i conti: l?assorbimento delle sospensioni si rivela adeguato, fatta salva una certa rigidità del retrotreno sugli ostacoli brevi. Quanto al rumore, la proverbiale silenziosità delle elettriche non vien meno neppure quando entra in azione il motore a benzina. Nel complesso, comunque, a bassa velocità prevale il rumore di rotolamento, mentre al crescere dell?andatura assumono maggior rilievo i disturbi di natura aerodinamica, che peraltro acquistano un certo spessore solo in prossimità della velocità massima.

Pregi e difetti

CHEVROLET Volt Volt

Pregi

Guida molto piacevole grazie alla coppia e alla prontezza del motore elettrico. Prestazioni interessanti.
Autonomia elettrica sufficiente per il tragitto casa-ufficio. Supera i 500 km utilizzando anche la benzina.

Difetti

Bagagliaio piccolo per quattro persone e rifinito in modo approssimativo.
Modulabilità frenata critica a bassa velocità: si finisce sempre per frenare troppo o troppo poco.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
0.0 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
0.0 s
400M DA FERMO
0.0 s
1KM DA FERMO
0.0 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
0.0 / 0.0
1 KM DA 70 KM/H
0.0
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
0.0 km/l
AUTOSTRADA
0.0 km/l
CITTÀ
0.0 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

andrea marangon

Come uccidere prima che nasca un modello potenzialmente di gran successo: il prezzo!!!! Veramente un gran peccato,perchè un pensierino lo avevo fatto. Speriamo che possa cambiare qualche cosa nella politica dei prezzi. Quello che non riesco a capire è perchè la Volt costi negli USA 33 mila dollari. ( 22 mila Euro circa ) e la gemella Opel Ampera cosi ben 42 mila euro!

COMMENTI

  • Come uccidere prima che nasca un modello potenzialmente di gran successo: il prezzo!!!! Veramente un gran peccato,perchè un pensierino lo avevo fatto. Speriamo che possa cambiare qualche cosa nella politica dei prezzi. Quello che non riesco a capire è perchè la Volt costi negli USA 33 mila dollari. ( 22 mila Euro circa ) e la gemella Opel Ampera cosi ben 42 mila euro!
  • Io dico che http://dacauto.blogspot.com/2012/03/chevrolet-volt.html I quattro posti, diamine!
  • La cosa che mi affascina di quest'auto è quello che ha detto il giornalista Jay Leno qualche tempo fa: nel primo anno di utilizzo ci ha fatto 17.000km e nel serbatoio c'era ancora benzina del pieno che gli aveva fatto il concessionario il giorno della consegna.
     Leggi risposte
  • Hey Carlo, news dell'ultima ora su Volt: General Motors ha appena comunicato che - oltre allo stabilimento di Smyrna nel Tennessee (chiuso ormai da mesi) - dal prossimo 19 marzo verrà TOTALMENTE sospesa in ogni unità produttiva mondiale per almeno 5 settimane la produzione della Chevrolet Volt. Tutte chiacchiere e distintivo o... fatti e dati?!?
     Leggi risposte
  • e le prestazioni?ha è vero non è fiat allora se ne sono dimenticati
  • non ho capito una cosa....ho il garage con la presa elettrica "normale" dovrei sostituirla con una industriale?e se ricarico l'auto avro' problemi con il contatore x eventuali superi di potenza???? avesse il costo che ha in america un pensierino lo farei,...
     Leggi risposte
  • Ragazzi, indubbiamente uno sforzo tecnologico notevole per la GM, ma credo poco produttivo. Il sistema Voltec della Volt sarebbe perfetto se abbinato a pile a combustibile e non ad un motore a benzina. Ad ogni modo, per ora, meglio le ibride tipo prius e insight, che hanno consumi medi di 18-20 km/l. Io ho una prius con su 100.000 km, e consumo sempre meglio di 20 km/l.
     Leggi risposte
  • => atomica prevalentemente francese.. perchè noi siamo idioti e siamo convinti che la linea di confine ci difenda dalle radiaioni.. e poi c'è chi mi accusa di far respirare benzina ai nostri fogli.. vi ho solo dette che tecnicamente al momento non è conveniente,, senza contare che x produrre le batterie si inquina parecchio
     Leggi risposte
  • forse xò non è chiaro che se mi costa 3 euro al gg x 60 km rispetto alla benzina 9 km/l su una percorrenza annua di 15.000km "risparmio" se non ho problemi tecnici 2250e. 27000e / 2250e/anno => la vettura va in pareggio dopo 12 anni!!!! ricordo poi che attualmente in Italia la corrente è prodotta da petrolio, gas , legna bruciata, carbone ed in minima parte da eolico e solare per il resto è=>
  • Che piaccia o no il futuro prossimo dell'auto è l'ibrido ed in parte puro elettrico. Tutti i costruttori si stanno muovendo con modelli più o meno interessanti meno per quel che so Fiat. E dire che era partita quasi per prima con la Multipla Ibrida con una soluzione così innovativa che ancora oggi non si vede un modello con tali caratteristiche. Oramai le ibride su strada sono comuni.
  • Geniale, ma... il prestigioso Ente Federale NHTSA sta studiando le cause dei numerosi incendi che affliggono Chevrolet Volt - l'omologa US di Opel Ampera. Ai Clienti americani GM ha proposto un indennizzo, ed è in corso una Class Action. Gli avvocati di Opel saranno pronti? http://www.bloomberg.com/news/2011-11-11/gm-volt-battery-fire-is-said-to-prompt-u-s-probe-into-electric-car-safety.html
     Leggi risposte
  • E' disperante...la gran parte degli italiani è così ottusa (e ignorante) che prima di fargli capire qualcosa c'è tempo d'ammazzare un somaro a colpi di fichi molli...
     Leggi risposte
  • Ma ragazzi miei avete letto l'articolo? 11,8 Km/L li fa in città funzionando SOLO a benzina, quando l'autonomia elettrica di 60 km è terminata. Il che significa che se fate 100 Km consumate 0 L per 60 km e 3,39 L per 40 km. Il che significa consumare 3,39 litri/100 km ovvero fare 29,5 km/litro. In città!! Se l'ufficio dista 50 km da casa. Altrimenti ancora meno. Spero ora sia chiaro..
  • 11,8 km con un litro nel funzionamento a benzina.. a dir poco allucinante x un auto da 42.000e che dovrebbe non usare praticamente mai questo carburante.. c'è solo da sperare che il comparto batterie alla fine non renda "troppo" necessario l'utilizzo della benzina e che le batterie non si debbano cambiare prima dei 5-6 anni percè se così fosse alla fine costerebbe + di un porsche boxer...
     Leggi risposte
  • Il progetto è invece secondo me più che buono, e il costo elevato è oggi comune a tutte le elettriche. Non dimentichiamoci che di fatto per l'uso quotidiano è un'auto elettrica e che per andare in vacanza si va a benzina. Certo, GM poteva fare di più sul prezzo. Negli USA la vendono a 39000 $, e il governo americano ce ne mette 7500, per cui all'utente finale costa 31500 $, che rispetto a 43k?...
  • 11 km al litro in città e 15 in extraurbano non mi sembrano un gran obiettivo raggiunto, a quel prezzo.... allora è molto meglio la prius...
  • datemi 1 solo motivo x acquistare quest' auto....
  • http://www.next-up.org/Newsoftheworld/Toyota.php Vorrei sapere il perchè, non parlate mai...dei problemi dello smog elettromagnetico ? guardate cosa capita sul sedile posteriore destro della famosa Toyota Prius Hybrida ! le macchine elettriche sono molto pericolose per la salute...hybride o non, in piû sono care...e dovendo cambiare le batterie almeno una volta, costano ed inquinano di più !
     Leggi risposte
  • Opel è una casa seria (ho qualche dato di fatto). Non capisco come si sia impelagata in un progetto a dir poco discutibile che, sorvolando sul costo, non pare tecnicamente avanzato. Quanto alle dimensioni faccio notare che l'ibrido è di norma per la città. Rivolgendo le sue attenzioni alla gamma ex-Daewoo, forse otterrà risultati validi, almeno per l'Europa.
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona