Concept

Hyundai
Presentato il prototipo Seven: sarà il terzo modello della gamma Ioniq - VIDEO

Hyundai
Presentato il prototipo Seven: sarà il terzo modello della gamma Ioniq - VIDEO
Chiudi

La Hyundai svela al Salone di Los Angeles la concept Seven, un prototipo che anticipa il debutto imminente di un prodotto di serie totalmente inedito, che sarà inserito nella neonata gamma Ioniq. La Casa coreana la definisce una "Suev", giocando sul mix tra la carrozzeria da Suv del veicolo e la propulsione elettrica che lo contraddistingue.

Passo di 3,2 metri per la futura Ioniq. Partendo da un design anticonformista come quello della Ioniq 5, i designer coreani hanno immaginato, per la sorella maggiore prefigurata dalla concept Seven, uno stile personale e ricercato. La base è la piattaforma e-Gmp, che qui viene utilizzata in una versione allungata con passo di 3,2 metri. Il progetto è infatti stato pensato fin dall'inizio per coniugare forme esterne d'impatto ed efficienti con interni al top quanto a spazio e vivibilità. Le linee della carrozzeria sono minimaliste, con una doppia linea di cintura, il frontale geometrico, caratterizzato dai Pixel Led, e il particolare taglio del montante posteriore. Lo specchio di coda è unico nel panorama delle Suv, perché adotta un lunotto dal taglio verticale, che scende verso il basso per unirsi alla fascia Pixel Led che lo incornicia anche lateralmente. Innovativi pure i cerchi di lega, qui dotati di tecnologia Active Air Flap per offrire una migliore efficienza aerodinamica quando non è necessario raffreddare l'impianto frenante. Pur non fornendo tutti i dati tecnici, la Hyundai ha dichiarato, per la concept Seven, un'autonomia stimata di 480 km nel ciclo Wltp. Il sistema di ricarica a 350 kW consente di portare l'autonomia dal 10% all'80% in 20 minuti.

Hyundai Seven: la concept anticipa una futura Suv a marchio Ioniq

Una lounge igienizzata. Il cuore del progetto è l'interno, che viene mostrato interamente grazie all'apertura ad armadio delle portiere (Pillarless Coach Doors). L'impostazione è quella di una lounge di lusso, dove trascorrere il tempo in pieno relax grazie alla potenzialità della guida autonoma. Le sedute sono disposte su tre file, ma è possibile adattare lo spazio in base alla modalità di guida: le poltrone possono essere girate e il divano posteriore ha la forma di una panca ricurva, mentre la plancia, priva di comandi tradizionali, riduce al minimo gli elementi fisici. A bordo è presente un frigo per le bevande, così come uno scompartimento dove riporre le proprie scarpe. Inoltre, il tetto panoramico integra uno schermo Oled che può riprodurre contenuti degli utenti o rendere più rilassante l'ambiente interno con colori e grafiche dedicate. L'impianto di climatizzazione adotta lo specifico sistema Hygiene Airflow System per ottimizzare la qualità dell'aria, una tecnologia derivata dagli aerei di linea e attiva anche a vettura ferma. A bordo, poi, è installato uno sterilizzatore Uvc che si attiva non appena i passeggeri lasciano il veicolo. L'utilizzo diffuso di superfici di rame e di tessuti trattati con materiali antibatterici aiuta altresì a mantenere igienizzato l'abitacolo. Il rispetto dell'ambiente passa infine anche dalla scelta dei materiali: legno di bambù, bio-resine, materiali riciclati e processi di lavorazione effettuati con energie rinnovabili sono la conferma di un approccio a 360 gradi sostenibile da parte dei progettisti. 

COMMENTI

  • Di SEVEN ce n'é una sola. Devono cambiare nome
     Leggi le risposte
  • È veramente brutta! Penso che peggio di così non la potevano concepire. Quello che si perderà con il passaggio all’elettrico (che io sostengo) sarà la cultura del design
  • Troppo squadrata. Sembra un frigorifero con le ruote...