Industria e Finanza

Gruppo FCA
Gli investimenti per l'Italia saranno rivisti

Gruppo FCA
Gli investimenti per l'Italia saranno rivisti
Chiudi

Il piano di investimenti da 5 miliardi di euro che il gruppo FCA aveva previsto per l'Italia sarà rivisto a seguito dell'introduzione dell'ecotassa. Ad annunciarlo, a margine della conferenza della Ram al Salone di Detroit, è stato lo stesso ad del gruppo, Mike Manley.

Investimenti in forse. "Il piano deve essere necessariamente rivisto: in questo momento è in fase di revisione" ha dichiarato il successore di Sergio Marchionne, rimandando a data da destinarsi una comunicazione definitiva riguardo alla strategia per l'Italia. La notizia, riportata dalla Reuters, conferma dunque quanto già annunciato dal responsabile delle attività europee del costruttore Pietro Gorlier lo scorso dicembre alla vigilia dell'incontro, poi saltato, con il consiglio regionale del Piemonte per una tavola rotonda fissata proprio per discutere sulle conseguenze che l'introduzione dell'ecotassa avrebbe causato alle aziende del settore automotive attive in Italia. Manley ha inoltre confermato che né la Comau, né la Teksid sono in vendita: "Intendo creare valore in quelle aziende. Se riuscirò a farlo, mi daranno delle opzioni per il futuro".

COMMENTI

  • Ormai FCA non ha più niente di italiano e questo dopo anni di sovvenzioni e regali di marchi al top tipo Lancia e Alfa Romeo. La mossa di rivedere gli investimenti è una forma di ricatto verso un governo che si oppone alle logiche neoliberiste, in pieno stile USA.
     Leggi risposte
  • https://carbuzz.com/news/fca-reducing-italian-fiat-production-for-more-jeeps . Forse Manley con il ripensamento sugli investimenti in Italia andra' controcorrente su quello che voleva fare Marchionne....... :-(
  • Prima di Natale esponi il tuo piano di investimento per un determinato progetto.Poi questi "illuminati" governanti ti cambiano le regole del gioco, ponendo tasse senza senso in un mercato già in difficoltà, invece di investire, questo si,in un sistema di ricarica elettrica capillare e ponendo le basi per una mobilità più sostenibile. E invece che si fa? Si tassano ancora le auto esistenti creando presupposti alle vendite negativi e mettendo in dubbio il piano di investimenti di un gruppo. Spettacolo! Lasciamo stare il discorso delle scuse a non investire e robe del genere, qui il problema è di dare ad una QUALUNQUE azienda che voglia svilupparsi in questo paese regole chiare e certe per un determinato periodo di tempo, non suscettibili all'umore di un qualsiasi governante. Al gruppo FCA gli si può rimproverare una certa lentezza nell'innovare i modelli, è vero, e di questo gliene faccio anch'io una colpa , basta vedere quanti modelli ha sfornato Volvo negli ultimi 5 anni rispetto ad Alfa Romeo. Comunque vedremo.
  • Proprio oggi stavo a fare il conto di quanti anni sono che non ho più una fiat: sono 28 anni. Se avessimo avuto governi degni di questo nome come minimo gli avrebbero tolto i marchi storici Alfa e Lancia che erano un patrimonio nazionale
  • Mi rendo conto che giudicare dall’esterno è sempre difficile, però per restare esclusivamente ai fatti, di concreto nell’arco di 6 mesi si è vista l’uscita di produzione di alcuni modelli e di conseguenza la progressiva perdita di quote di mercato. Mi riferisco alla Punto, alla MiTo, alla 4C Coupé ed infine alla versione diesel della Panda. E purtroppo si è anche verificato il progressivo spopolamento di uno stabilimento storico come quello di Mirafiori, con risvolti negativi sull’occupazione. Quindi, concretamente, nel 2019 solo cassa integrazione e pensionamenti anticipati.
     Leggi risposte
  • Mi rendo conto che giudicare dall’esterno è sempre difficile, però per restare esclusivamente ai fatti, di concreto nell’arco di 6 mesi si è vista l’uscita di produzione di alcuni modelli e di conseguenza la progressiva perdita di quote di mercato. Mi riferisco alla Punto, alla MiTo, alla 4C Coupé ed infine alla versione diesel della Panda. E purtroppo si è anche verificato il progressivo spopolamento di uno stabilimento storico come quello di Mirafiori, con risvolti negativi sull’occupazione. Quindi, concretamente, nel 2019 solo cassa integrazione e pensionamenti anticipati.
  • Ormai la Fiat, o come si chiama adesso, non dice più nulla a un eventuale acquirente. Non e' affidabile. Poi, vista la divaricazione della societa' in ricchi sempre più ricchi e in poveri sempre piu' poveri mi pare chiaro che chi ha i soldi prende la qualita' tedesca e chi e' povero prende una macchinetta che da' pochi profitti a chi la produce. "Panda, l' auto degli italiani" e' uno slogan che e' un insulto verso gli italiani e pure verso chi la produce.
  • Secondo me è solo l'ennesima scusa. Ormai chi ci crede più ai piani industriali in Italia di FCA, azienda italo-statunitense con sede legale ad Amsterdam e domicili fiscale a Londra.
  • Piano presentato esclusivamente per ottenere la cassa integrazione. Eco-tassa solo un pretesto per cancellare gli investimenti.
  • Io aspettavo la giulietta nuova ma nell'attesa la mia barba è diventata lunga, quante bugie da questi industriali perecottari, ignoranti ragionierucoli, che tecnica e sviluppo ne sanno come le comari del castello.....grazie alla famiglia e ai politici vecchia dc se siamo messi così....il mortadellone per chi conosce la storia grande fautore dell'affare di famiglia cosa nostra
  • Direi che fanno benissimo. Potrebbe speriamo essere un contributo a mandare a casa questi 2.5 analfabeti che pretendono di dire e fare tutto e il contrario di tutto dicendo e facendo cose diverse in un quarto d'ora, promettendo cose delle quali non hanno la minima consapevolezza e creando una delle cose peggiori che si possa creare nell'economia moderna: l'incertezza
     Leggi risposte
  • FCA ancora aspettiamo il rilancio di Alfa Romeo promesso dal defunto Marchionne forse quando morirà Manley avverrà, nessuno dice tante palle qunto un amministratore Fca a valle
     Leggi risposte
  • Tutti gli addetti di settore avevano detto che l'ecotassa sarebbe stato un boomerang, ora cominciamo a vederne gli effetti. Le leggi, anzi le tasse, vanno studiate e pensate a tavolino, non devono essere fatte di getto tanto per fare o per contentare questo o quello di coalizione se no cade il carrozzone... Vedremo nel prossimi futuro l'evoluzione della faccenda
     Leggi risposte
  • Sono anni che Fiat, poi FCA, sforna piani industriali per l'Italia che poi vengono regolarmente smentiti con le più varie scuse. in questo caso, sono pochi i modelli FCA coinvolti dall'ecotassa.. Se dovessi avere i dirigenti di FCA come ipotetici interlocutori, dovrei classificarli come totalmente inaffidabili
     Leggi risposte
  • Lungi dal commentare l'operato di questo governo (che considero pessimo a dir poco) il problema è sempre lo stesso. eccessiva dipendenza industriale legata a una sola realtà: FCA. Un governo serio dovrebbe in primis risolvere uno dei maggiori porblemi (altro che migranti!) che è il cuneo fiscale (che poi è legato alla burocrazia schifosa ma anche alla corruzione e alle mafie) quindi agevolare l'insediamento di nuove realtà automobilistiche tipo hyundai o le case che sono attualmente in GB(cosa non impossibile perché nonostante tutto siamo gente che lavora e anche bene se vogliamo) . Così facendo eliminiamo la dipendenza da FCA e decidiamo solo per il bene della nazione.
     Leggi risposte
  • E' ovvio che non ci crede nessuno. Ma non mi sento di biasimarli, l'Europa è alle porte di una clamorosa recessione, la politica ha intrapreso una battaglia populistico-ambientalista contro il settore automotive e sulla rivoluzione elettrica c'è da perderci miliardi di dollari, compreso la bancarotta dei fornitori che vivono sulle forniture alle case. Infatti più o meno tutte stanno studiando come mandare a casa un sacco di gente, chiudendo stabilimenti per provare a sopravvivere. Aldilà delle menate protezionistiche di Trump anche in USA la situazione è similare, Ford e GM sono state chiare.
     Leggi risposte
  • Ma davvero c'è qualcuno che ci crede? Seriously?
     Leggi risposte
  • Dire che al governo è approdata la banda dei populisti incompetenti è cosa ovvia. Tanto più se guardiamo che la coalizione al comando è composta da 2 partiti che sono uno l'antitesi dell'altro. Detto questo, la storia dell'ecotassa è una balla bella e buona. FCA ormai è americana, e Manley ogni giorno che passa mi sembra ancora più senza scrupoli di Marchionne. Nel mercato USA hanno trovato il loro paradiso. Mercato che a suon di debiti (che puntualmente poi seminano in giro per il mondo) non conosce grosse crisi. E nemmeno grandi limitazioni. La zona euro si sta portando verso un periodo di stagnazione, perciò chi glielo fa a fare di investire in vetturette che già non rendono? Per fabbrica italia la vedo dura. Non capisco perché non abbiano venduto i loro 2 famosi marchi "dal potenziale immenso" se voglia di spendere non ne hanno. Devono però stare anche molto attenti: Con l'arrivo di Camilleri in Ferrari (uno straniero a capo del cavallino, che è quasi la bandiera d'Italia??) tanto per compiacere PMI, hanno perso 1/4 della capitalizzazione. In questi giorni si vocifera che stanno facendo una corte spietata a Domenicali che in Lambo sta raddrizzando la baracca. A fare troppo i furbi, poi si perde l'intera posta.
     Leggi risposte
  • Aspettavano solo un pretesto per potare la produzione all'estero, se porti la produzione in Polonia, la tassazione non cambia, dipende da quanto inquina e non da dove arriva....comunque la quasi totalità dei modelli FCA, o perlomeno quelli che fanno grandi numeri, è al di sotto dei 160 gr CO2, quindi non verrà tassata.
  • Dal CdS: «Meno investimenti in Italia a causa dell’ecotassa sui diesel» E' noto che FCA negli USA sta spingendo dannatamente su queste motorizzazioni prova ne è l'importo pagato al governo qualche giorno fa ( 800mln di $ |) per alcune sperimentazioni non perfette e senza ammettere colpa. qui cosa fanno i nostri geni per sviluppare lavoro e ricchezza e salute ? tassano i diesel. Non c e limite all incompetenza, ai sotterfugi e alla disonestà di costoro. E pensare che finalmente c erano tutti i presupposti per arrivare, fatto salvo sporadiche occasioni, alla realizzazione del piano industriale di fca per l'italia. Verrebbe da rassegnarsi ...
     Leggi risposte
  • Sarebbe prevedibile ed opportuna vista anche la stagnazione europea!!
  • Non capisco che c'azzecca l'ecotassa con i piani FCA. Forse che in Italia volevano produrre solo auto super inquinanti???
     Leggi risposte
  • Hanno trovato una scusa buona,ce ne faremo una ragione!!!
     Leggi risposte
  • Ahahahah che banda di buffoni. E che scuse ci sono x non avere fatto na cippa x tutti questi anni?
     Leggi risposte
  • Colpa dell'ecotossa....ma hanno trovato una ennesima scusa. Cmq niente di nuovo sono perfettamente in linea con chi c'era prima, io stavolta qualche speranza ce l'avevo mi sa che mi sbagliavo peccato...
  • Colpa dell'ecotossa....ma hanno trovato una ennesima scusa. Cmq niente di nuovo sono perfettamente in linea con chi c'era prima, io stavolta qualche speranza ce l'avevo mi sa che mi sbagliavo peccato...
  • Fare qualcosa per l'ambiente è cosa buona e giusta. Penalizzare e far cassa con chi contribuisce all'inquinamento sarebbe corretto se offri alternative, ma se per muovermi ho solo la macchina ed il camion, allora è miope vessazione. Troppo inquinamento su strada, spostiamo su ferrovia e nave, ma per questi qua ferrovia e nave sono bestemmie. Ho letto che al Brennero stanno finendo il tunnel ferroviario, ma a Roma vogliono bloccare la costruzione di nuove rotaie. Devono fare il conto costi-benefici. Ridicoli. Che beneficio ha un tunnel completo se all'uscita ci sono prati con le mucche? In Piemonte è più facile far arrivare la merce asiatica passando da Amsterdam, perché il porto di Genova è isolato. Tornando a FCA, il mercato italiano è importante, ma se questo non gira (anche a causa di certe decisioni), ovvio si pensa ad altri prodotti e quindi altri siti produttivi. Credo che per FCA l'ecotassa sia la goccia che ha fatto traboccare il vaso, visti gli altri problemi che l'attuale governo pone, l'imprevedibilità soprattutto. Infine, positiva la decisione di provare ad investire in Comau e Teksid. Forse MagnetiMarelli era più impegnativa.
     Leggi risposte
  • L'articolo di QR non riporta tutte le parole di Manley. Su Repubblica la situazione appare più chiara e definirla senza speranze per l'Italia vuol dire essere ottimisti. "Fca aumenterà la capacità di produzione americana nei prossimi anni per far fronte a due nuovi modelli Jeep, incluso il ritorno del Jeep Grand Wagoneer". Manley si è detto "molto ottimista" che la domanda di pickup truck a marchio Ram resti forte nel 2019. Il top manager ha sminuito i timori di una frenata dell'economia. "Sono sempre preoccupato (da quel rischio) ma la fiducia dei consumatori è ancora forte. Per il mercato dei truck sono positivo", ha aggiunto. Addio sogni di gloria!
     Leggi risposte
  • Senza vergogna. E l'eco-tassa quanto impatta sulle straordinarie vedite fiat in Italia ? Ma se sono anni che le vendite scendono e se la prendono con l' unica cosa che non c'enra nulla con i fallimenti dei marchi che gestiscono ? Mettetevi l'animo in pace tifosi FCA con questi cialtroni non ne faret strada.
     Leggi risposte
  • Come volevasi dimostrare...
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca