Industria e Finanza

Porsche
Inaugurata la fabbrica della Taycan

Porsche
Inaugurata la fabbrica della Taycan
Chiudi

Il nove settembre 2019 sarà un giorno da ricordare alla Porsche: a Zuffenhausen, la storica sede della Casa, è stato inaugurato lo stabilimento di produzione della Taycan, il primo modello “full electric” svelato pochi giorni prima. La soddisfazione è palpabile: i tecnici e gli operai sono riusciti a realizzare una fabbrica nella fabbrica, visto che sono stati costruiti padiglioni interamente nuovi accanto a quello che sfornano le 911 e 718 e ne sono stati ampliati altri per permettere di realizzare fino a 20 mila vetture a batteria all’anno. E la scelta di fare tutto in sede e non altrove è stata presa grazie anche alla disponibilità degli addetti, che hanno rinunciato allo 0,25% degli aumenti fino al 2025. Così, si è potuta aumentare di 1.500 unità la forza lavoro di Zuffenhausen.

2019-fabbrica-porsche-taycan-zuffenhausen-05

Si fanno anche i motori. L’investimento è stato di 700 milioni di euro e la fabbrica segue le tecniche produttive più moderne, tanto da essere definita 4.0 A partire dalla flessibilità, indispensabile per garantire la costruzione di una vettura altamente personalizzabile (e per seguire l’andamento del mercato, ancora tutto da scoprire). Anche i due motori elettrici della Taycan, sviluppati dalla Magneti Marelli, vengono prodotti internamente. Infine, la fabbricazione della nuova vettura a batteria è a impatto zero sulle emissioni di CO2, ma pure quelle dell’intero stabilimento sono stare ridotte del 75% rispetto al 2014.

COMMENTI

  • Hai hai hai che dolloooor . ❤️