Industria e Finanza

Stellantis
Con l'8% di Vulcan Energy è il primo gruppo a investire nella filiera del litio

Stellantis
Con l'8% di Vulcan Energy è il primo gruppo a investire nella filiera del litio
Chiudi

Il litio, il cobalto e le terre rare sono materie prime cruciali per la transizione verso la mobilità elettrica e i costruttori sanno bene quanto sia importante avere una maggior esposizione al settore minerario, soprattutto per accedere a forniture stabili e garantite. Lo dimostrano i sempre più frequenti accordi di cooperazione con le compagnie oppure le dichiarazioni sulla possibilità di un ingresso diretto nel settore. Il primo gruppo a effettuare un investimento a monte della filiera del litio è Stellantis: il costruttore euro-americano ha siglato un accordo con l’australiana Vulcan Energy per entrare nel capitale con una partecipazione dell’8%, diventando così il secondo maggior azionista. 

I termini dell’accordo. Nello specifico, è stato concordato che Stellantis investa 50 milioni di euro per sottoscrivere circa 11,45 milioni di azioni Vulcan, emesse nel quadro di un aumento di capitale riservato. L’azienda australiana utilizzerà i proventi dell’operazione per ampliare l'iniziativa Zero Carbon Lithium, un progetto di sfruttamento di brine geotermiche nell’Alta Valle del Reno, in Germania, già oggetto di un precedente accordo quinquennale per la fornitura, a partire dal 2026, di idrossido di litio per una quantità compresa tra un minimo di 81 mila e un massimo di 99 mila tonnellate. Oltre all’accordo di investimento, Stellantis e Vulcan hanno concordato l’estensione del contratto fino al 2035. 

COMMENTI

  • Soprattutto, la cosa che stupisce è che, dall'inizio alla fine dell'articolo, nel testo non sia contemplata la Cina: l'europea Stellantis da una parte, l'australiana Vulcan d'altra, con estrazioni in giacimenti tedeschi.
  • Mah... vuoi vedere che Stellantis "è avanti" pure di Vag riguardo le full electric, a 360°? Questo accordo va di pari passo alla l'ACC, in partnership con Mercedes Benz e Total... Intanto in Europa Stellantis spesso vende più full electric (e loro hanno esclusivamente modelli "multienergia") di Vag che ne sta facendo dell' elettrico, l'"unica" strada da intraprendere. Parallelamente Stellantis presenta (e/o presenterà) "nuovi" motori a combustione (pure a gasolio), "vende" già veicoli commerciali a idrogeno...
     Leggi le risposte