Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO L’incredibile Shrek…

Marco Pascali Marco Pascali
×
 

Lamborghini Huracán Super Trofeo, Finali Mondiali di Imola, novembre 2017. C’è forte emozione nel provare la nuova evoluzione della Huracán per il monomarca, certo; ma pure una rivelazione: per capire fino in fondo una Lamborghini stradale dovresti poter guidare quella da corsa, perché al limite - con le differenze nei materiali del caso - vanno allo stesso modo. Notevole. Le Lamborghini moderne, in effetti, sono tutte straveloci, perché la loro tecnica (voluta da Maurizio Reggiani, capo ricerca e sviluppo della Casa) e la loro messa a punto, affinata ufficialmente da Giorgio Sanna fino al 2009 - da allora responsabile del Motorsport del Toro - sono passate dalle stesse mani. 

Spinta (a terra) che impressiona. Questa liaison tra mondo reale e motorsport mi è finalmente chiara e lampante, fra le 22 mitologiche curve che compongono il tracciato di Imola, guidando la Huracán Evo, assaggio dell’evoluzione dell’attuale Huracán impegnata nel Super Trofeo: questo monomarca di stralusso è diviso in quattro campionati (North America, Europe, Middle East e Asia) e tra oggi e domani (18 e 19 novembre 2017, ndr) si svolgeranno le Finali Mondiali che determineranno i campioni dei campioni del 2017. Ma ora è meglio non distrarsi, che alla staccata del Tamburello mancano a malapena 300 metri… impressionante. O meglio: poter frenare questo Shrek made in Sant’Agata (1.270 kg, oltre 120 meno dalla Huracán 580/2 da cui deriva) stracarico di aerodinamica (poco più di 700 kg!) è impressionante. Tra le mani ho il volante con tutti i pulsanti racing del caso (radio, flash, pit, wipe e via dicendo); soprattutto ci sono i due manettini per intervenire su immediatezza dell’intervento - e relativa consistenza - di Abs e Traction; elementi chiave per riuscire a creare la giusta alchimia tra la guida e le piste, in funzione di consumo gomme, carico benzina, stato della gara e molte altre variabili, piede compreso. 

Parola al pilota. Alla ricerca di lumi e dritte sul mostro verde, avevo scambiato due chiacchiere con Riccardo Agostini - già campione italiano di F.3 nel 2012 e vincitore della Carrera Cup nel 2015, che quest’anno s’è aggiudicato il Super Trofeo North America 2017 - chiedendogli un paio di caratteristiche su questa Huracán: “Guarda, si tratta di un ottimo entry level per i piloti che approcciano al motorsport, ma è anche una gran bella macchina per chi è già professionista. È chiaro che i ‘pro’ si adattano un po’ più velocemente degli ‘am’, ma c’è da dire che osservando lo schieramento ci sono tanti amatori e quindi credo sia un’auto giusta per dare delle buone basi a chi ha intenzione di proseguire nel mondo del motorsport”. Quindi? “Tecnicamente e sportivamente il Super Trofeo è un campionato molto bello”. Sì, ma io ho bisogno di una dritta… “L’arma più utile è quella di essere più costante possibile, cercando di evitare gli errori”… Grazie Riccardo per le tue ottime parole, che però non mi aiutano a trovare il coraggio di tenere giù il piede verso la Rivazza! Anche in questo caso, l’impressionante efficacia della frenata è accompagnata da un inserimento incredibile e preciso. Come solo quello delle auto da corsa messe giù bene può essere. 

2018-Lamborghini-Huracan-Trofeo-6773

Stradale vs racer. Nonostante le straordinarie prestazioni di cui quest’auto è capace, la Super Trofeo EVO si rivela estremamente comunicativa. Ho imparato a conoscerla seguendo Marco Mapelli che mi ha fatto da lead car con una Huracán Performante. Nei giri in cui l’ho seguito è stato divertente osservare come l’auto che fino a pochi mesi fa deteneva il record al Ring (siglato, peraltro, proprio dal piedone che mi ritrovo davanti) dovesse faticar sette camicie per non farsi sbranare dal mio Shrek a quattro ruote, appena solleticato dai 670 CV che aveva nel mirino. Nonostante me alla guida. Nonostante anche dopo aver cominciato a capirne il potenziale, avessi margini di miglioramento nell’ordine di grandezza dei… molti secondi! Curiosità: sapete che differenza di tempo sul giro secco a Imola c’è tra le auto a parità di pilota (sempre Mapelli)? Oltre 14 secondi: 1’54” per la Performante contro l’1’40” della Super Trofeo EVO. Ancora una volta, impressionante. In effetti, praticamente ogni modifica di quest’ultima Huracán da corsa rispetto alla precedente versione è volta a rendere più confidenziale la sua guida, andando incontro proprio alle esigenze dei gentleman: l’aerodinamica (curata dalla Dallara) non è stata spinta semplicemente alla ricerca della maggior deportanza, quanto alla ricerca del minor ‘drag’ (-8%), col risultato che l’auto è più veloce in rettilineo, accelera meglio ed è più stabile grazie alla pinna posteriore (primizia nel mondo delle granturismo).

Dettagli al top. Ogni pannello della carrozzeria è stato ridisegnato con lo sguardo alla funzione aerodinamica (ciò nonostante i nuovi parafanghi piatti sono pure molto belli). Con la stessa ottica, anche l’elettronica è stata ottimizzata e, in generale, tutta l’auto strizza l’occhio al divertimento e alla sicurezza (il nuovo tetto apribile, per esempio, è utile in caso di incidente ed è un accorgimento che deriva dall’esperienza della Lamborghini nella categoria GT3). Aumentano i giri, cresce la confidenza. Ora sì che mi sentirei pronto per uno o due hotlap, anche se qualche persona illuminata capisce che è il momento di farmi scendere, darmi un bel sorso d’acqua e dare spazio alle gare delle Finali Mondiali. Vincerà l’ottimo Riccardo Agostini in tandem con Trent Hindman. Gente che dalle Huracán del Super Trofeo ha imparato a spremere quel qualcosa in più. Oltre la meccanica e oltre la fisica c’è sempre e solo il talento. 

(Testo ripreso da TopGear n. 123, febbraio 2018)

COMMENTI

FOTO

VIDEO
 -
 -

 -
 -

 -
 -

 -
 -

https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19425/poster_016.jpg Ecco la nuova Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/ecco-la-nuova-lamborghini-hurac-n-super-trofeo-evo Première
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/17238/poster_005.jpg Abbiamo provato la nuova Huracan Spyder a Miami Beach http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/abbiamo-provato-la-nuova-huracan-spyder-a-miami-beach Première
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/16762/poster_d8af488f-cb14-4bfc-8158-3fad830d5f5b.png Marco Pascali strapazza i 610 cavalli della Huracán http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/marco-pascali-strapazza-i-610-cavalli-della-lamborghini-hurac-n- Prove su strada
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16728/poster_0171.jpg La guida in pista della Lamborghini Huracán LP 580-2 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/la-guida-in-pista-della-lamborghini-huracan-lp-580-2- Première
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16723/poster_019.jpg Lamborghini Huracan Day 5: la prova di Simone, classe 2007 http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/lamborghini-huracan-day-5-la-prova-di-simone-classe-2007 Diario di bordo
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16702/poster_005.jpg Lamborghini Huracan Day 9: finalmente libera! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/lamborghini-huracan-day-9-finalmente-libera- Diario di bordo
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/16708/poster_500c00cb-94fc-46a1-bf9a-ad5094d5202c.png Lamborghini Huracan Day 8: indovina chi viene a cena http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/lamborghini-huracan-day-8-indovina-chi-viene-a-cena Diario di bordo
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16704/poster_016.jpg Lamborghini Huracan Day 7: gran riserva http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/lamborghini-huracan-day-7-gran-riserva Diario di bordo
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/16706/poster_012.jpg Lamborghini Huracán Day 6: l'allenamento di calcio http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/lamborghini-hurac-n-day-6-l-allenamento-di-calcio Diario di bordo
https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/16710/poster_813d45e7-8599-4599-a5d4-442aa571fd02.png Lamborghini Huracán Day 4: siamo... alla frutta (e alla verdura) http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/diario-di-bordo/video/lamborghini-hurac-n-day-4-siamo-alla-frutta-e-alla-verdura- Diario di bordo

RIVISTE E ABBONAMENTI

È tutto nuovo, nella grafica e nei contenuti, il numero di gennaio di Quattroruote, che vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

Quattroruote

Abbonati a Quattroruote!

Sconti fino al 41%!

SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

UTILITÀ

SERVIZI QUATTRORUOTE

ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
In collaborazione con Facile.it
  1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
  2. Inserisci i dati del veicolo
  3. Inserisci i dati assicurativi
  4. Confronta i risultati