Prove Speciali

Analisi Qualità
Com'è fatta la DS 4

Analisi Qualità
Com'è fatta la DS 4
Chiudi

Quando un’auto arriva al Centro Prove di Quattroruote, viene sottoposta anche a un accurato controllo qualità che prevede un report con ben 43 voci. Oggi vediamo nel dettaglio com’è andato l’esame della DS 4 Cross E-Tense Rivoli.

La seconda generazione della DS 4 si distingue per l'accuratezza costruttiva: i giochi delle parti mobili della carrozzeria sono contenuti e uniformi (da un minimo di tre a un massimo di quattro millimetri). Saldature e giunzioni delle lamiere sono di buon livello, mentre la verniciatura – comunque ben distesa – presenta qualche differenza di tonalità tra le parti di plastica e quelle di metallo. Di ottima fattura le guarnizioni: un doppio anello completo sigilla le portiere e sono presenti anche labbri aggiuntivi sulle cornici dei finestrini. La stessa cura nei dettagli si ritrova anche nell'abitacolo, dove una progettazione intelligente della plancia nasconde i profili a vista e alcune giunzioni. Resta ben poco da criticare, dunque: la mancanza di una copertura per gli organi dello sterzo nella zona dei pedali e l'assenza della regolazione in altezza delle cinture di sicurezza.

PIACE

2022-DS4-Cross-E-Tense-Rivoli_7

Gli accoppiamenti dei vari pannelli, tanto dentro all'abitacolo quanto fuori, sono quasi impeccabili, anche nelle zone nascoste.

NON PIACE

2022-DS4-Cross-E-Tense-Rivoli_8

Le cinture non dispongono di regolazione in altezza. Il piantone dello sterzo, nella zona dei pedali, è privo di copertura.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Analisi Qualità - Com'è fatta la DS 4

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it