Sport

Toyota GR Yaris
Rally Cup, pronta per le gare

Toyota GR Yaris
Rally Cup, pronta per le gare
Chiudi

In un nano secondo, la GR Yaris è diventata l’instant classic che il vero connoisseur d’automobili deve avere. Ed era immaginabile che altrettanto rapidamente le si sarebbero aperte le porte dei rally, anche se non quelle del Mondiale (l’avevano pensata per quello, poi le regole Fia sono cambiate e la Toyota si è "limitata" alla versione stradale). A margine del Sardegna, infatti, la filiale italiana della Casa giapponese - o meglio il suo braccio sportivo Gazoo Racing - ha presentato la GR Yaris Rally Cup, primo campionato monomarca dedicato alla piccoletta 4x4, studiato per valorizzare i giovani talenti. È stato sviluppato uno specifico kit di allestimento gara conforme al regolamento della categoria R1T 4x4 nazionale: il costo è di 27.980 euro, a cui vanno sommati i 39.900 della GR stradale. Le caratteristiche tecniche sono quelle della GR di serie (quindi tre cilindri turbo mille sei da 261 CV, cambio manuale a sei marce e differenziale Torsen), a cui si aggiungono ovviamente le specifiche racing, dalla centralina fino alle pastiglie dei freni (l’impianto, invece, rimane immutato).

15 team già iscritti. 15 i team che hanno scelto la GR Yaris Rally Cup (20, invece, le macchine già pronte), che andranno a contendersi il montepremi di 300.000 euro. Dei 20 Gazoo Garage, dealer che avranno il compito di “spingere” l’anima sportiva della Toyota, quattro sono quelli che hanno deciso di scendere il campo in prima persona, mettendo in piedi un team.

Il calendario. Cinque gli appuntamenti previsti per il 2020. 23-25 luglio Rally di Roma Capitale; 4-5 settembre Rally 1000 Miglia; 9-10 ottobre Rally 2 Valli; 30-31 ottobre Rally di Modena; e, a dicembre, il Rally di Monza. Matteo Bobbi e Dudu Barrichello saranno i testimonial dell’iniziativa.

COMMENTI

  • Il prezzo dell vettura però, da qualche mese, è salito a 41.900