La nostra prova su strada Seat Leon

La nostra prova su strada
Seat Leon
Chiudi
 

Quando "in casa" si ha la fortuna di disporre di un pianale come l'Mqb ? quello delle recenti Volkswagen Golf e Audi A3 ? si parte già bene. Poi lo si veste ad hoc per le specifiche, ossia carreggiata allargata e passo più lungo di quattro centimetri e il gioco è fatto. Insomma la Seat Leon è nata bene, ma il suo compito sarà affatto facile considerato il livello della concorrenza. Per la prova abbiamo optato per la 1.6 TDI da 105 CV in allestimento Style, il più ricco.

Caratteristiche. La Leon terza serie si presenta rinnovata anche all'interno, con i comandi ben raggruppati che, in genere, si trovano al volo. A essere pignoli solo quelli degli alzacristalli sono posizionati un po' troppo in avanti, tanto che a volte i posteriori possono essere azionati per errore. Attraverso il volante, snello e con pochi tasti, si vedono bene l'ampio display a colori e i due strumenti, che includono gli indicatori secondari a Led, non sempre di facile consultazione. Tanti i vani portaoggetti a disposizione, con in più due cassettini sotto ai sedili anteriori: anche questi non rivestiti. Il sistema di navigazione e infotainment costa 650 euro: è un buon impianto, con un monitor touch screen da 5,8 pollici con tanto di funzione pinch to zoom e sensore di prossimità (i tasti virtuali sullo schermo riappaiono appena si avvicina la mano). In realtà, rispetto alla serie precedente, il passo allungato non comporta, metro alla mano, un maggior agio per le gambe di chi sta dietro. E sopra la testa si è guadagnato solo un centimetro. Cresce, invece, lo spazio a disposizione dei bagagli che tocca i 378 litri; peccato che la soglia del vano sia alta e la forma non del tutto regolare.

Un telaio generoso. Le attese rispetto a una piattaforma che ha già dato buona prova di sé non vengono deluse, neanche in una versione più attenta ai consumi che alle prestazioni. La Leon ha doti di stabilità e tenuta in grado di ospitare comodamente motori ben più potenti ma pure con l'1.6 si hanno buone sensazioni al volante. Basta qualche curva per verificare la risposta e la precisione dello sterzo, l'efficace inserimento, quasi privo di rollio, e l'appoggio sicuro sulla gommatura 225/45 da 17 pollici. I suoi punti forti non sono la potenza e nemmeno la prontezza di risposta ai bassi regimi, quanto l'estrema regolarità e l'attitudine al risparmio. La rapportatura non è lunga, ma nel passaggio quarta-quinta, per esempio, la spaziatura si fa un po' sentire. Così, la ripresa dalle velocità medio-basse non è tra le più vivaci, ma è costante. Ben modulabile la frizione, dal carico elevato. Alla voce consumi abbiamo registrato una media di 16 chilometri con un litro, potendo contare anche sull'apprezzabile autonomia garantita dai suoi 50 litri. E il confort? A freddo e ai regimi medio-bassi si avverte il timbro un po' ruvido del diesel, ma in genere la Leon è comoda e silenziosa, soprattutto a velocità costante. Con una gommatura così ribassata qualche reazione secca è da mettere in conto, ma nel complesso non c'è motivo di lamentarsi.

In sintesi. Sulla carta sembra tutto semplice. Inserirsi nell?agguerrito segmento C, puntando su qualità costruttiva, sicurezza, spaziosità, economicità d?uso e doti stradali. L?1.6 diesel, poi, offre buone prestazioni e percorrenze in linea con le aspettative di chi sta attento ai costi. Dunque? Oggi, si sa, le scelte sono determinate soprattutto dai prezzi: il listino della nostra Leon 1.6 TDI 105 CV Style è di poco inferiore ai 22.000 euro, anche se in gamma si può spendere meno. La spagnola se la dovrà vedere, quindi, con coreane, francesi e italiane. Le prime, in particolare, sembrano le più pericolose, perché figlie di progetti recenti e di buon spessore sotto il profilo della tecnologia e della qualità globale. Certo, i prezzi sono cresciuti, ma ancora competitivi. Quante volte si dice: "È un?auto di sostanza». Il discorso vale anche per la Leon. Ma poi, guardando meglio, c?è pure qualcosa in più".

Pregi e difetti

SEAT Leon 5p Leon 1.6 TDI 105 CV 5p. Style

Pregi

Consumi Quasi 16 km al litro di media, oltre 15 in città. Se l'obiettivo era quello di passare di rado dal distributore, è stato centrato.
Guidabilità Quando iniziano le curve, la Leon 1.6 acquista punti, anche con 105 cavalli. Ed è sempre sicura.

Difetti

Niente sesta Il cambio, in sè, non è male. Nell'uso comune, tuttavia, si sente la mancanza della sesta marcia.
Prontezza motore Ai bassi regimi non è certo eccezionale: così, per avere più spunto, è meglio scalare.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
180.899 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
10.7 s
400M DA FERMO
17.5 s
1KM DA FERMO
32.7 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
18.3 / 21.1
1 KM DA 70 KM/H
32.1
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
17.7 km/l
AUTOSTRADA
15.0 km/l
CITTÀ
15.2 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Fabrizio Simonetti

Io ho acquistato questa macchina, soprattutto dopo aver letto questa prova che in effetti corrisponde a quando scritto dal buon Quattroruote. Il limite delle prove pero' e' che non sai mai cosa si nasconde sotto la pelle, e dopo 30.000 km ti rendi conto che non sei il solo ad avere una Leon piena di scricchiolii dalle porte al bagagliaio sino al cruscotto. Il mio Service di zona mi ha consigliato di non intervenire a meno che il fastidio non sia veramente insopportabile perche' c'e' il rischio di peggiorare la situazione a causa dello smontaggio e rimontaggio delle plastiche. Un saluto!

COMMENTI

  • Io ho acquistato questa macchina, soprattutto dopo aver letto questa prova che in effetti corrisponde a quando scritto dal buon Quattroruote. Il limite delle prove pero' e' che non sai mai cosa si nasconde sotto la pelle, e dopo 30.000 km ti rendi conto che non sei il solo ad avere una Leon piena di scricchiolii dalle porte al bagagliaio sino al cruscotto. Il mio Service di zona mi ha consigliato di non intervenire a meno che il fastidio non sia veramente insopportabile perche' c'e' il rischio di peggiorare la situazione a causa dello smontaggio e rimontaggio delle plastiche. Un saluto!
  • Ci vorrebbe proprio una video prova chi sa se arriverà, confido in Quattroruote! XD
  • ... segue: Allettante, infine, il prezzo finale con ottimo sconto del venditore (circa 5000,00 ?)! La Golf, a mio avviso, pur buona è sempre il solito restyling da decenni e non la vorrei neppure regalata. Le uniche rivali che gradisco altrettanto sono Ford Focus, Opel Astra e Hyundai i30. Ma la Leon si difende molto bene e non delude su nulla. Da vedere, toccare con mano e provare su strada!!!
  • Vista in conce. e provata su strada (proprio una 1.6 TDi 105 CV Style full optional), confermo le impressioni generali del redattore della prova. Auto onestissima, comoda, ben piantata a terra (stabile e sicura) che si guida con piacere. Dentro è molto ben fatta, lo spazio non manca e offre davvero una buona dote generale. Molto bella con determinate tinte met. e i cerchi in lega da 17". segue...
  • Inizio col dire che i contenuti tecnologici patrimonio del gruppo VW non si discutono..ma listino alla mano la differenza tra una Leon e una Golf non è gran cosa. Ma basta vedere i dettagli di finitura etc per capire che la Golf è un'altro pianeta. Insomma per proporsi come la cugina low-cost più sportiva meriterebbe un listino rivisto,altrimenti rischia di essere la solia seat da bassa classifica
     Leggi risposte
  • Partendo dal presupposto che le automobili prima di giudicarle bisognerebbe vederle dal vivo e che i gusti sono soggettivi,dico che io l'ho vista piu volte dal vivo ed e veramente bella fatta molto bene sia esternamente che all'interno,rispetto al modello precedente(di cui sono possessore)ha fatto passi in avanti riguardo alle finiture interne,ai motori visto il costo della benzina e gasolio.
  • per carità, è anche questione di opinioni. Però forse paragonare bravo e delta (che, benchè niente male, hanno diversi anni sulle spalle come progetti) con un'auto appena uscita, costruita su base golf, forse non è del tutto appropriato. Da tenere conto che cerchi (16" in lega?) sono di serie sulla style, idem il clima automatico e cruise control
     Leggi risposte
  • il sedile sdoppiato pure, i fari a led (se uno li vuole) su auto a km 0 son presenti a 18.500/19.000 ?. Poi, il cambio automatico, è questioni di opinioni. io, personalmente, on saprei che farmene. Lungi da me dal voler polemizzare però. Ciao
     Leggi risposte
  • a me personalmente piace. il punto (secondo me) è che il ruolo della seat è contrastare la ford. Di conseguenza, la leon si posiziona come rivale della ford focus. E con gli sconti che girano (18/19.000 ?) pr un auto diesel (105 cv) accessioriata di tutto quel che serve...l'obiettivo l'hanno centrato in pieno. Chi compra questo tipo di auto, in genere, non le rivende dopo 5 anni, le tiene...ergo..
     Leggi risposte
  • Io da felice possessore di questa nuova leon posso dire solo che è fantastica...Motore molto lineare, fluido e silenzioso che nemmeno te ne accorgi di camminare a velocità elevata...Per chi diceva delle bocchette sono ben fatte,ben regolabili e non sono per niente quelle della uno...Per Chi diceva dei pneumatici,almeno sulla mia ho dai 15 ai 18 omologati e i 17 sia 225/45 che 205/50..è fantastica!
     Leggi risposte
  • Ognuno spende i propri soldi in edicola come meglio crede. Il fatto che l'articolo cartaceo sia completo, mi fa piacere, ma non toglie che quello on line sia vago su aspetti importanti, anche per la scelta discussa del ritorno al torcente.
     Leggi risposte
  • l'articolo magnifica il pianale mqb senza specificare bene la ragioni di tanto entusuiasmo. Lo trovo discutibile. E da non addetto ai lavori anche poco divulgativo. Non si fa cenno alla sospensione posteriore e anche il comportamento stradale è liquidato in poche righe. Il design di questa Leon non riesco a farmelo piacere. frontale davvero poco emozionante. Non vedo il motivo dell'acquisto.
  • il discorso resta sempre il medesimo, se il prezzo è troppo vicino a quello della sorella Golf, a meno di non essere "rapiti" dal design della "spagnola", l'acquisto non si rivelerà un buon affare al momento di rivenderla, troppo grande il gap sul piano della popolarità tra le 2 auto, una Golf resta un assegno circolare, la Leon a molti bisognerà spiegare di che auto si tratta......
     Leggi risposte
  • L'estetica nn mi convince. Poco attraente. Forse è stato fatto apposta x nn dar fastidio alla golf.se si attende un annetto il delta tra una golf e leon di pari motore/allestimento aumenterà notevolmente, a maggior ragione se, come credo, la tedesca venderà come sempre mentre la spagnola farà numeri di molto inferiori.quindi si potrà avere, di fatto, una pseudo golf scontata...
     Leggi risposte
  • A me lascia perplessa la foto dove si vedono le ruote posteriori sollevate da terra durante la frenata....
     Leggi risposte
  • assurdi i cerchi da 17 con quella gommatura per 105 cv....
     Leggi risposte
  • si infatti per quello scarto di prezzo allora si punta su Golf. Ormai queste gommature esegerate spopolano.Aumentano i consumi oltre a prezzi di manutenzione esagerati, per non parlare del cambio con linvernale. Se fai un auto attenta ai consumi non puoi mettere una gommatura così! Assurdo.
  • Un peccato, perchè invece il giro porte continua la linea della precedente leon e della ibiza e non è male. E anche la capienza, se confermata, del bagagliaio 378 è in linea con vetture ben più votate all'uso familiare come la 500L. Insomma se la facevano più coinvolgente (l'impatto visivo del frontale è fondamentale, non si può toppare) e un po' meno cara era meglio.
     Leggi risposte
  • scusami " stefano mor" ma è logico che i tuoi pneumatici invernali facciano più km/litro di quelli estivi perchè sono più stretti. Ogni pollice in più fa consumare il 3% in più per la maggiore resistenza al rotolamento anche se sono più sicuri perchè hanno più impronta a terra
     Leggi risposte
  • Sarebbe interessante, e finora non è stato possibile, avere un confronto fra le versioni(non parlo solo di Leon ma anche di Golf, A3) con interconnesso e con multilink. Finora il comportamente stradale delle varie auto col mqb riceve commenti "allineati" positivi, quasi che le differenze non siano avvertibili. In tal caso negli anni passati il multilink è stato sopravvalutato enormemente...
  • il plotone di designers a questo gira ha ciccato. Eccellente il lavoro su Skoda quanto anonimo su questa Leon, unico marchio quello spagnolo a rappresentare l'anima latina popolare del gruppo VAG. A questo punto mi vengon dubbi sull'impossibillità del centro stile di caratterizzare davvero i modelli, con l'MQB che forse lascia davvero poco spazio alla fatasia.
     Leggi risposte
  • Si è vero sulle gomme io noto che nonostante la stagione coi 16/55 invernali faccio mediamente 1 km-l litro di più che coi 18/40 estivi. Se si prende quattroruote in edicola (invece che leggere solo il sito) parlano bene del comportamente stradale senza multilink sia nella prova di questa leon che nell'impressione di guida dell'octavione (auto decisamente più interessante di questa "spagnola")
     Leggi risposte
  • Gommata 225/17 e cosi' larga e tutto sommato bassa....torcente o no sta' in strada uguale. Ma e' cosi' assurdo omologare i 205/17 come l' Audi A3? Voglio dire, ok cerchi grandi sono belli ma gomme da 225 per 100cv e' una roba da querela. Parere personale.
  • Sono andato a vederla e a toccarla con mano e mi ha deluso tantissimo.Sa di vecchio,sia fuori che dentro. Provato il 1.6 90cv,abbastanza chiodo e rumoroso. Prezzo elevato, con 800? in più (preventivo alla mano) c'è una Bravo 1,6 120cv Dualogic (più prestazionale,spaziosa,comoda e bella). Una 1.6 DSG costa almeno 25000?,veramente troppi x quello che da.
     Leggi risposte
  • Perche mettere sulla Seat Leon(dovrebbe essere il marchio sportivo del gruppo VAG)il multilink solo sulla versione piu potente da 184 cv e sulla golf lo mettono a partire dalla versione da 122 cv.
     Leggi risposte
  • La vecchia Leon era molto piu bella comunque anche questa resta la piu bella esternamente tra le medie VAG(meglio di golf ed A3)ma internamente e orribile le bocchette d'areazione sembrano quelle della prima fiat uno 55s ed ha la console centrale troppo massiccia. Poi per 2000 euro in piu tutti si prendono la Golf che ha il multilink(la fa la differenza)ed ha una tenuta dell usato molto migliore.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona