ISCRIVITI GRATIS
Ricevi gratis la rivista Fleet&Business e la Newsletter
Quattroruote Fleet&Business è la nuova rivista firmata Quattroruote pensata per chi, all’interno delle società, si occupa della mobilità del loro personale e della gestione dei veicoli aziendali.

con il supporto di
Aziende

Mobilità alternativa
Il MaaS parte da Genova con GoGoGe

Mobilità alternativa
Il MaaS parte da Genova con GoGoGe
Chiudi

Il MaaS (Mobility-as-a-Service) in Italia salpa da Genova. Grazie alla nuova suite Lumada Intelligent Mobility Management di Hitachi Rail – una delle 25 aziende protagoniste del nuovo Centro Nazionale della Mobilità (o Urban Mobility Council) - con cui sono stati connessi digitalmente il trasporto pubblico e quello privato a noleggio della città ligure. Sulla piattaforma, sviluppata in partnership con l'operatore dei trasporti pubblici AMT e il Comune di Genova, a nome GoGoGe, sono presenti ben 663 autobus, 2500 fermate, la linea della metropolitana utilizzata da 15 milioni di passeggeri/anno, le due funicolari, la ferrovia a cremagliera, i 10 ascensori pubblici, due tratte suburbane con pullman di circa 50 chilometri, lo scooter sharing e il car sharing elettrico di MiMoto ed Elettra e i posteggi di Genova Parcheggi. Per utilizzarli basta utilizzare l'app di smart ticketing 360Pass di Hitachi, la quale utilizza sensori Bluetooth - ben 7.000 - che riconoscono lo smartphone del passeggero registrandone la salita e la discesa dai mezzi nonché quanto tempo ha viaggiato, calcolando la migliore tariffa alla fine di ciascuna giornata.

Come funziona. GoGoGe, che si basa sulla app 360Pass, offre molteplici informazioni personalizzate sui viaggi con il trasporto pubblico incluse le opzioni multimodali più veloci e più economiche e aggiornamenti in tempo reale, consentendo anche ai passeggeri di verificare l’affollamento sugli autobus e quindi scegliere quelli meno affollati. Questa funzionalità è utile anche per diminuire la crescente ansia da affollamento post-Covid19, che un recente studio indipendente di Transport Focus ha dimostrato essere il secondo requisito di soddisfazione dei passeggeri. Oltre allo smart ticketing, la suite comprende anche soluzioni che supportano gli operatori nel controllo dei flussi di traffico e dei modelli di servizio in tempo reale, consentendo di reagire in modo più efficace alle interruzioni o a eventi su larga scala (concerti o eventi sportivi) che si verificano in città. "GoGoGe, nome dell’app Hitachi 360Pass che abbiamo scelto per Genova, è una soluzione che ci permette di offrire un'esperienza di viaggio unica ai nostri clienti. La tecnologia BiBo (Be In – Be Out, ovvero senza contatti, ndr) consente con grandissima facilità l’accesso a bordo dei mezzi, senza timbrare alcun biglietto e neppure fare tap con la credit card. Inoltre, possiamo seguire i nostri clienti durante il loro viaggio attraverso i diversi sistemi di trasporto, ottenendo una visione precisa del loro tragitto origine-destinazione. La sperimentazione di questa soluzione tecnologica di Hitachi è una grande opportunità sia per AMT sia per la città di Genova per diventare leader nella smart mobility e testare tecnologie innovative che fanno una grande differenza per viaggiare nelle città di tutto il mondo" commenta Alessandro de Grazia, Group Head of Smart Ticketing, Hitachi Rail, a cui fa eco l'assessore alla Mobilità integrata del Comune di Genova Matteo Campora: "Il progetto GoGoGe rappresenta l’iniziativa principale che mira a incoraggiare la transizione verso una mobilità intermodale che riduca la footprint dei viaggi fornendo ai cittadini un sistema di mobilità integrato pubblico e privato che interconnetta anche car sharing, e-scooter e parcheggi: questa formula di Mobility as a service (MaaS) la stiamo sperimentando da maggio e ci auguriamo diventi presto la normalità".

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mobilità alternativa - Il MaaS parte da Genova con GoGoGe

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it