Cronaca

Genova
Ferrari distrutta dopo uno schianto: un calciatore l’aveva affidata all'autolavaggio

Genova
Ferrari distrutta dopo uno schianto: un calciatore l’aveva affidata all'autolavaggio
Chiudi

Aveva affidato la sua Ferrari 812 Superfast all’autolavaggio e se l’è ritrovata incidentata, dopo uno schianto, per fortuna senza danni a persone, occorso all’addetto che aveva in consegna il bolide. La disavventura è capitata al portiere del Genoa Federico Marchetti: secondo fonti d’agenzia, il lavaggista avrebbe perso il controllo del mezzo (toccando alcune auto parcheggiate e infine un guard-rail) mentre stava riconsegnando la vettura al calciatore, impegnato negli allenamenti.

Danni per decine di migliaia di euro. La Rossa da oltre 300 mila euro, che può contare su 800 cavalli e su uno 0-100 km/h in 2,9 secondi, è uscita piuttosto malconcia dall'impatto. La parte anteriore è andata distrutta, sospensioni comprese: si parla dunque di danni ingenti, quantificabili in decine di migliaia di euro. Il conducente occasionale del mezzo è fortunatamente rimasto illeso, come ha sottolineato anche il proprietario della Ferrari con un post su Instagram commentando la vicenda: "Mi dispiace molto per quello che è successo, grazie a Dio nessuno si è fatto male e questa è la notizia più importante", ha scritto Marchetti dal proprio profilo social.

E l’assicurazione? Detto ciò, molti potrebbero chiedersi come si comportano le assicurazioni auto in casi simili. Anzitutto va ricordato che l’RC paga sempre i danni provocati a terzi (nella fattispecie alle macchine e alle strutture urtate dalla Ferrari), indipendentemente dal fatto che la vettura fosse affidata ad altre persone. Poi vanno fatti dei distinguo, per esempio in base alla "formula di guida" indicata nella polizza: qualora sia prevista una “guida esclusiva” (un unico conducente per la vettura) o una “guida esperta” (sopra i 25 anni), la compagnia paga i danni, ma ha poi facoltà di rivalersi sull’assicurato. Se infine l’auto è coperta dalla Kasko, l’assicurazione paga anche i danni alla vettura che ha causato l’incidente, al netto delle eccezioni previste da eventuali scoperti, franchigie e vincoli previsti dal contratto della polizza.  

COMMENTI

  • Sarebbe interessante sapere come finira'. Ma avessi un auto di questo tipo la kasko potrei non solo permettermela ma sarebbe un obbligo averla. Se non sbaglio la mia assicurazione me la propose per circa 500 euro in piu' all' anno ma anche se la mia auto e' quasi nuova e costa un bel po' non l' ho fatta. Su questa Ferrari anche un paio di migliaia di Euro l' anno varrebbe la pena farli.
  • Mi auguro tanto, soprattutto per l'addetto che ha provocato simil sacrilegio, che l'azienda di autolavaggio abbia in vigore una pertinente copertura assicurativa di RC... E spero basti per salvaguardare il posto di lavoro!
  • Bisognerebbe che tutti i posti dove maneggiano auto che non sono di loro proprieta' affiggano sulla parete, a fianco dove si tengono le chiavi delle auto , un corollario di foto di incidenti di questo genere accompagnati da una stima dei danni e qualche frase ad effetto .
  • Chi sbaglia paga? Oppure no??
     Leggi le risposte
  • Ha affondato l'acceleratore e poi "sorpresa" la vettura si è scatenata e poi "sorpresa" numero due : non frenava❗️E già, visto che la vettura usciva dall'autolavaggio ... i freni carboceramici non facevano presa ... ps. non si dovrebbero utilizzare saponi e ad altri liquidi con funzioni tensioattive ...
  • Sono più che certo che il Sig. Marchetti farà causa all'autolavaggio per rivalersi dei danni.
     Leggi le risposte
  • Non è la prima volta....!
  • Dopo che il cinema ci ha ricamato per anni con la scena del garagista o del meccanico che "ruba" e poi schianta la supercar affidatagli dal proprietario, qualche volta succede anche davvero. ......... PS. Non sono esperto di calcio, ma non ho mai capito come Marchetti potesse giocare in serie A e addirittura in nazionale....
     Leggi le risposte