Foto spia

Mercedes-AMG C 63
Collaudi su strada per la berlina sportiva

Mercedes-AMG C 63
Collaudi su strada per la berlina sportiva
Chiudi

Si moltiplicano gli avvistamenti dei prototipi della quinta generazione della Mercedes-Benz Classe C. Queste foto spia, in particolare, ci hanno consentito di dare una prima occhiata alla futura variante sportiva AMG con carrozzeria berlina, che potrebbe aggiungersi alla gamma entro breve tempo rispetto al debutto previsto nel corso di quest'anno.

La classica formula AMG. Che si tratti di una AMG lo si evince dai particolari che ormai abbiamo imparato a riconoscere nel corso degli anni. I quattro scarichi posteriori squadrati e le grandi prese d'aria frontali sono evidenti, così come gli imponenti cerchi di lega che allargano notevolmente le carreggiate e celano l'impianto frenante sportivo con i dischi forati. Dal punto di vista aerodinamico, lo splitter frontale piuttosto basso si abbina a un profilo sul portellone che sembra più grande rispetto a quello attuale, mentre il diffusore risulta appena accennato nella zona che si trova in mezzo agli scarichi. Nel frontale, le protezioni non consentono di vederei dettagli della calandra, mentre al posteriore mancano del tutto i gruppi ottici definitivi. Grandi manovre anche nell'abitacolo, qui non visibile: la Classe C erediterà infatti l'Mbux con schermo verticale appena introdotto sulla Classe S.

Rivoluzione dentro al cofano. Parlare della Classe C AMG fa subito pensare al suono baritonale dei V8, ma per la nuova generazione potrebbe avvenire un importante cambiamento. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, la vettura potrebbe intraprendere una strada inedita mantenendo il livello di potenza attuale grazie all'elettrificazione: la prima ipotesi è quella del V6 biturbo, ma i rumors vedono in pole position un più coraggioso schema che porterebbe all'installazione longitudinale del quattro cilindri turbo M139 da 421 CV della A 45 S, con un boost elettrico aggiuntivo per ridurre emissioni e peso senza rinunciare a nulla sul piano delle prestazioni. Gli indizi sul quattro cilindri sarebbero corroborati anche dal rumore dei prototipi avvistati su strada, ma nulla è ancora confermato.

COMMENTI