Industria e Finanza

Ferrari
Elkann: "Nel 2025 il primo modello elettrico"

Ferrari
Elkann: "Nel 2025 il primo modello elettrico"
Chiudi

"Il tema della mobilità sostenibile è divenuto centrale anche per Ferrari, che ha appena intrapreso il suo percorso di elettrificazione, e che soprattutto si sta preparando a svelare il suo primo modello completamente elettrico nel 2025”: lo ha affermato il presidente della Casa di Maranello, John Elkann, nel corso dell’assemblea degli azionisti della holding Exor, confermando le indicazioni fornite poco più di un mese fa sulla prima supercar a batteria.

Le sfide del futuro. "Il futuro della Ferrari - ha proseguito l’imprenditore - si annuncia ricco di sfide emozionanti e di straordinarie opportunità da cogliere. Il nuovo amministratore delegato troverà a Maranello un'organizzazione che possiede talento, capacità e entusiasmo per costruire un grande futuro”. Attualmente, Elkann ricopre ad interim la carica di amministratore delegato della Ferrari e il consiglio di amministrazione è nel pieno del processo di selezione di un manager che assuma il timone dell’azienda dopo le inattese dimissioni di Luis Camilleri alla fine dell’anno scorso.

Le parole su Stellantis. Elkann ha quindi parlato del gruppo Stellantis, del quale ha assunto l’incarico di presidente lo scorso 16 gennaio, quando è stato perfezionato l'accordo di integrazione tra FCA e PSA. "A cinque mesi dalla nascita, le aspettative che avevamo riposto in questa fusione sono state confermate dai fatti: sotto la guida di Carlos Tavares, la società ha chiuso il primo trimestre con risultati molto incoraggianti”, ha sottolineato Elkann. "Il cammino di Stellantis prosegue con un evento importante: l'Electrification Day che si terrà nel mese di luglio segnerà un momento fondamentale nella costruzione del suo futuro, con un ruolo da protagonista della mobilità sostenibile”, ha concluso. L’appuntamento è in calendario per l’8 luglio prossimo.

COMMENTI

  • sempre per ultimi
  • Questo è l’annuncio della morte della Ferrari o SEFAC (Scuderia Enzo Ferrari auto da corsa). Amen.
  • Una volta dovevi comprartene una per avere prestigio e magari fare mangiare la polvere alla concorrenza. Oggi le prestazioni "monstre" con l'elettrico (acquistabile ovunque), sono alla portata di qualsiasi fesso con basilari nozioni meccaniche. Non so quanto sia attrattiva una Ferrari con la spina. Dovrà avere un quid aggiuntivo enorme come il suo mito.
  • La priorità per la Ferrari è togliere il timone dalle mani del rampollo. Conseguentemente trovare presto un manager capace che possa raccogliere l'eredità del grande lavoro svolto a suo tempo da Montezemolo, il quale prese le redini di un'azienda in declino (gestioni Fusaro & Co) e l'ha riportata all'eccellenza del mondo automotive, e del seppur breve periodo di Marchionne che ne ha ampliato l'orizzonte. Sul "flash" (chiamiamolo così) del passaggio di Camilleri, credo ci si ricorderà solo per l'aumento dei ricavi da royalties concedendo l'uso del brand ai settori merceologici più disparati (probabile che alla lunga farà più danni che utile all'azienda), ma per quanto riguarda l'automotive è stato assolutamente ininfluente (per tacere poi del disastro totale dell'attività sportiva) ......
     Leggi le risposte
  • Se proprio ne vogliono fare una. Ma poi basta però.
  • Così dopo aver speso centinaia di migliaia di € per una Ferrari,il proprietario quando aprirà il cofano invece di ammirare la bellezza di un V8 o V12 vedrà un motore da lavatrice?Metteranno una foto in rilievo di un V8 o V12 e altoparlanti che riprodurranno il mitico suono o "urlo"dei motori Ferrari?
     Leggi le risposte