Industria e Finanza

Alfa Romeo
Alejandro Mesonero-Romanos è il nuovo capo del design

Alfa Romeo
Alejandro Mesonero-Romanos è il nuovo capo del design
Chiudi

"A partire dal primo luglio Alejandro Mesonero-Romanos metterà la propria competenza internazionale al servizio del gruppo Stellantis, dopo le esperienze maturate in Spagna, Corea e Francia. Riporterà a Jean-Pierre Ploué, Chief Design Officer di Stellantis". Con queste parole, il costruttore euro-americano ha ufficializzato la nomina del designer spagnolo come nuovo "Head of Alfa Romeo Design" a circa due mesi dalle indiscrezioni di stampa sul suo arrivo alla Casa del Biscione dopo i pochi mesi passati alla Renault.

I compiti all'Alfa. Mesonero-Romanos, tra i protagonisti del rilancio della Seat (ha messo la firma sul design dell’Arona, della quarta generazione della Seat Leon e della quinta serie della Ibiza, oltre che sulle Cupra Tavascan e Formentor), dovrà ora dedicarsi "al rinnovamento di Alfa Romeo guidando il processo di modernizzazione ed elettrificazione di questo iconico marchio, che nei suoi 110 anni di storia ha collezionato vittorie sportive leggendarie. "L'arrivo di Alejandro è una grande opportunità per Alfa Romeo. Alejandro Mesonero-Romanos ama le auto e ha fatto un lavoro eccellente con Cupra. Io e il Design team siamo impazienti di lavorare con lui", ha commentato Ploué. Jean-Philippe Imparato, chief executive officer del Biscione da gennaio 2021, si è detto "felice di poter affrontare le prossime sfide di Alfa Romeo con un innovatore come Alejandro Mesonero-Romanos. Una collaborazione che porterà il marchio al successo".

COMMENTI

  • Io avrei richiamato il migliore, Walter De Silva.
  • Mah, se hanno assunto un designer significa che in Alfa Romeo hanno intenzione di lanciare dei nuovi modelli. Speriamo sia vero e speriamo che sviluppino dei modelli di categoria premium dove si fanno i margini e cresce il prestigio. Hanno iniziato bene con Giulia e Stelvio ma bisogna proseguire e non stare fermi al palo. Le auto medio-piccole le lasciassero alle altre case del gruppo.
  • Di rilancio in rilancio le vendite sono passate da 143.795 record storico per il numero di auto vendute nell' 1989 col 6,09% del mercato a 25.874 nel 2019 col 1.35% del mercato. E' chiaro che in Italia mancano le condizioni per fare impresa (rapporti sindacali, costo dell'energia, tassazione, tempi lunghi giustizia, ecc.). Le mie previsioni che chiuderà insieme a lancia (Ypsilon). P.S. Subaru una piccola realtà vende 680.135 auto 25 volte con un prezzo più alto. Da italiano questo non fa che piacermi. E ben venga Mesonero.
     Leggi le risposte
  • Ottimo acquisto, Alfa Romeo ha bisogno di prodotti che parlino ad una platea più ampia e trasversale dei quattro gatti alfisti superstiti. Devono piacere un po' di meno agli alfisti ed un po' di più al restante 99,5% del pubblico.
     Leggi le risposte
  • Da ora in poi le Alfa avranno: Linee sovraccariche ed interrotte. Giunzioni di superficie discontinue, baricentro volumetrico sul lato A, ruote non a fiore con il parafango, luci natalizie ovunque, simili-scappamenti di plastica, maniglie tipo contenitore della spazzatura,....
     Leggi le risposte
  • Ottimo! Il design dell'intera industria automobilistica italiana in mano a francesi e spagnoli. Grande risultato. Mentre i designer italiani magari lavorano per aziende cinesi. Ma è così che deve andare. Ognuno ha quel che si merita.
  • Se è l'autore di quel capolavoro dell'Arona - che tuttora fa sognare grandi e piccini per la sua linea travolgente - siamo tranquilli: manco fosse Flavio Manzoni.
     Leggi le risposte
  • Bene! In Seat ha disegnato belle macchine... Ottimo acquisto...
  • Ormai l'Alfa Romeo è ridotta al minimo storico, ben vengano nuovi dirigenti con idee nuove...
  • Già che le nuove AR si costruiranno su pianali Peugeot, potevano almeno lasciarci il design italiano di Maccolini.
     Leggi le risposte
  • Purchè non sia italiano in quel carrozzone trovano posto tutti...
     Leggi le risposte
  • Il problema di Alfa e' che i suoi designers hanno poco lavoro vista la penuria (si fa per dire, di fatto assenza) di nuovi modelli.
  • ottimo acquisto, ora resta da capire se gli faranno disegnare nuovi modelli o restyling dei restyling...
  • Ad Alfa Romeo non mancano i designer, mancano i modelli. Maccolini con Tonale ha fatto un capolavoro e non aveva certo bisogno di un altro, anche bravissimo, che venisse a reinventare la ruota: Ma questo è quanto; gli uomini della ex FCA sono quasi sempre marginalizzati, ed è pure logico che sia così: da che mondo è mondo i nuovi padroni tendono a scegliere uomini di propria fiducia per i posti chiave (in altre parole, fanno fuori la vecchia guardia, quasi a prescindere)
     Leggi le risposte
  • Bah, far disegnare Alfa a uno che ha disegnato prevalentemente macchinette Seat (che non mi sembrano avere uno stile particolarmente piacevole) mi sembra una scommessa. Speriamo...
  • La Formentor è una copia identica di Maserati Levante... lasciamo perdere...
     Leggi le risposte
  • Dicono per formentor e perché aveva lavorato con wds. Buon lavoro!!
     Leggi le risposte
  • Ma un italiano pareva brutto?
     Leggi le risposte