Industria e Finanza

Stabilimento FCA di Cassino
Nella fabbrica 4.0, tra tablet e smartwatch

Stabilimento FCA di Cassino
Nella fabbrica 4.0, tra tablet e smartwatch
Chiudi

Raggiungere il massimo della qualità, utilizzando tutta la tecnologia disponibile. È l'obiettivo che si è posto il gruppo FCA per lo stabilimento di Cassino, che ha allungato il passo verso l'industria 4.0, trasformando un impianto nato nel 1972 in una fabbrica interamente digitalizzata secondo i principi del World Class Manufacturing.

1.800 addetti in arrivo (e un nuovo modello?). I dati che arrivano da Luigi Galante, responsabile degli stabilimenti dei marchi premium di FCA, sono incoraggianti: uno per tutti, l'occupazione. Al momento, sono 4.300 i dipendenti impegnati nella produzione di 1.000 vetture al giorno, tra Giulia e Stelvio, che entro la fine del 2018 sranno affiancati da altri 1.800 addetti, 800 dei quali interinali. Un'iniezione di fiducia per le maestranze della fabbrica, che potrebbe in futuro avere assegnata una nuova vettura da produrre sulla terza linea: per ora si tratta di voci non confermate, ma sembra che, dopo la Giulia e la Stelvio, sia tornata in partita anche l'ammiraglia. A giocarsi il terzo step nel piano di rilancio dell'Alfa Romeo, insomma, non ci sono solamente Giulietta e grande Suv".

170516_Alfa-Romeo_Samsung_03

Uomini e robot. La qualità si percepisce in ogni passaggio della produzione: l'introduzione delle ultime due Alfa Romeo nate ha imposto un totale ripensamento dello stabilimento, in cui lastratura, verniciatura (dove le vernici sono a secco, con risparmio di acqua e salvaguardia per l'ambiente) e montaggio sono affidati, nei passaggi più delicati, agli oltre 6.000 robot utilizzati in azienda.

Tutti gli aggiornamenti over the air. Anche l'elettronica di bordo è interessata da un totale rinnovamento: processori e centraline sono migliorati, grazie anche ai test che vengono condotti almeno due anni prima della produzione in serie. E il prossimo passo, come spiega Gilberto Ceresa, responsabile Ict del Gruppo, sarà l'aggiornamento di tutti i sistemi di controllo della vettura "over the air", direttamente dall'azienda, così come già avviene per l'infotainment di alcuni modelli: “Ci arriveremo entro un paio di anni, forse poco di più”, risponde Ceresa, quando gli chiediamo i tempi.

170516_Alfa-Romeo_Samsung_11

Tecnologia Samsung. In questa trasformazione, un ruolo non indifferente l'ha avuto la partnership con la Samsung. Il colosso coreano dell'elettronica ha introdotto nello stabilimento una serie di monitor, installati in punti strategici lungo la linea di produzione, che tengono sotto controllo il flusso e provvedono ad allertare i responsabili del reparto in caso di situazioni anomale. Il programma di digitalizzazione comprende anche l'utilizzo di uno smartphone e di uno smartwatch, utilizzati dagli addetti alla linea, coordinati dallo Samsung Knox, un sistema in grado di adattare i device alle esigenze della fabbrica.

Guidati dagli smartwatch. Un capitolo a parte riguarda gli smartwatch totalmente integrati al MES (Manufacturing Execution System) di FCA, attraverso i quali l'operatore riceve dal sistema le indicazioni sulle operazione da compiere sul veicolo. Una volta terminate le lavorazioni, il tecnico invia la conferma tramite il Gear S3, che registra il passaggio come concluso. In caso di difficoltà, l'addetto al montaggio manda una segnalazione al team leader responsabile. Tutto in rete, come prevede il modello di fabbrica 4.0.

Da Cassino, Silvio Campione                      

COMMENTI

  • E poi spera che il governo trovi una buona scusa sennò gli paghiamo anche La Multa sul Diesel all' EU ....,.
     Leggi le risposte
  • La Samsung, la stessa azienda a cui stanno per vendere Magneti Marelli??? ... Allora tutto torna...... Cmq posto che sarà di segmento E, è da capire quale sarà il terzo modello Alfa costruito a Cassino, una berlina tipo Ghibli o un Suv tipo Levante, ....... Ovviamente si parla solo di categoria in quanto di certo non sarà condiviso con le Maserati perchè come noto quelle usano una piattaforma di origine Chrysler mentre le Alfa nascono sulla nuova Giorgio, dunque in futuro sarà il tridente a convergere verso il biscione e non viceversa......
     Leggi le risposte