Nuovi Modelli

Mini Cooper SE
Sportività a batteria - VIDEO

Mini Cooper SE
Sportività a batteria - VIDEO
Chiudi

Dopo le impressioni di guida dell’esemplare camuffato, ecco finalmente la Mini Cooper SE. Quella tutta elettrica, definitiva, e in cammino verso il lancio commerciale, previsto per marzo 2020. La prima Mini a batterie sarà costruita nello stabilimento di Oxford e andrà ad affiancare le versioni a benzina della tre porte con prezzi a partire da 33.900 euro.

Mini Elettrica: la prendereste cosi o benzina ?

Fino a 270 km con un pieno d’elettroni. La prima Mini full electric di serie è mossa da un’unità a batteria che eroga 184 CV e 270 Nm sulle ruote anteriori. Molto interessanti le prestazioni, visto che la Casa dichiara uno 0-100 in soli 7,3 secondi, mentre la velocità massima è limitata a 150 orari. Parlando di autonomia, – i dati sono provvisori – si spazia dai 235 ai 270 km nel ciclo Nedc a seconda della versione. La base tecnica è quella della normale Mini tre porte, opportunamente adattata alla nuova alimentazione. Motore elettrico, elettronica di controllo e trasmissione sono posizionati nella parte anteriore del telaio, “ingabbiati” da una struttura tubolare. La batteria agli ioni di litio, della capacità di 32,6 kWh, ha forma a T ed è collocata nel pavimento, tra i sedili anteriori e il divanetto. Non si va quindi a toccare la capacità di carico, che resta inalterata (da 211 a 731 litri, a sedili reclinati). Per mantenere un’altezza libera da terra di sicurezza per la batteria, posizionata, come detto, nel pavimento, la carrozzeria è stata montata più in alto di 18 mm rispetto alle versioni termiche.

Dettagli gialli e cerchi asimmetrici. La Mini elettrica ha una massa a vuoto di 1.365 chili, circa 145 in più rispetto a una Mini Cooper S dotata di cambio Steptronic. La presa di ricarica si trova sopra la ruota posteriore destra, dove normalmente c’è il bocchettone di rifornimento del carburante. Il logo Mini Electric in rilievo segna la differenza in termini di energia utilizzata. In realtà i dettagli che marcano le differenze estetiche del modello non sono poi così grandi: si notano molto perché sono in giallo, visibile sugli indicatori di direzione, sul portellone, sui retrovisori esterni e sulla griglia anteriore. Che presenta un profilo orizzontale. Il bordo inferiore del paraurti anteriore e il grembiule posteriore dal disegno specifico contribuiscono poi a ridurre la resistenza aerodinamica. Ottimizzati anche i cerchi di lega da 17” opzionali con design asimmetrico, come quelli da 16 standard. Inoltre, i gruppi ottici a Led sono di serie.

2019-Mini-Cooper-SE-12

Powertrain di gruppo. Potenza e coppia istantanee sono assicurate dall’ultima versione del motore elettrico sincrono sviluppato dal gruppo BMW. Il tutto consente un’elevata potenza ed efficienza, oltre che vibrazioni minime. Chiaro, la Mini elettrica non emette rumore, per questo è dotata di serie di protezione acustica per i pedoni: un suono, infatti, viene generato tramite il sistema audio. La Mini Cooper SE adotta l’avantreno MacPherson, il retrotreno multilink e lo sterzo elettromeccanico. Con un baricentro più basso di 30 mm rispetto a una Cooper S e la distribuzione ottimale delle masse, la Mini elettrica promette buone doti stradali. Per garantire divertimento senza perdite di trazione, la piccola a batteria dispone di un innovativo sistema Dsc (Dynamic stability control). Il limitatore dello slittamento posto vicino all’attuatore fa sì che le operazioni di controllo siano calcolate all’interno del sistema di azionamento, rendendo tutto molto più rapido e progressivo. Tramite un interruttore il driver può selezionare quattro programmi di guida: Sport, Mid, Green e la nuova Green+. In queste ultime due modalità il sistema è orientato alla massima efficienza. In Green+, le funzioni confort come riscaldamento, aria condizionata e riscaldamento del sedile sono limitate o disattivate per incrementare l’autonomia.

2019-Mini-Cooper-SE-32

Guida monopedale. Nel mondo BMW la i3 aveva già inaugurato la cosiddetta guida monopedale. E, in particolare nel traffico, la Mini Cooper SE decelera parecchio in rilascio. Come risultato, a bassa velocità si può rallentare molto senza far ricorso ai freni. La Mini Cooper SE è la prima elettrica del gruppo in cui il driver può influire sul livello di efficienza del recupero d’energia: si può scegliere infatti tra un recupero corposo e uno di livello più basso, indipendentemente dalle modalità di guida. Così, la risposta alla decelerazione può essere adattata con precisione allo stile di guida, se dinamico o soft. La dotazione di serie prevede un quadro strumenti specifico, costituito da uno schermo a colori da 5,5” nel design Black Panel. Al centro di questo schermo, la velocità è visualizzata in cifre con una banda di scala periferica oltre che nell’anello luminoso dello strumento centrale: in rosso (modalità Sport), bianca (Mid) o verde (Green e Green+). Durante la ricarica, il quadro strumenti digitale fornisce anche informazioni dedicate. Se l’auto è collegata a una presa di corrente o alla stazione di ricarica, è possibile tener d’occhio anche l’intervallo disponibile e la percentuale dello stato di carica. Viene inoltre visualizzata l’ora in cui la batteria sarà di nuovo “piena”. La Cooper SE può essere collegata a una presa domestica, alla Mini Wallbox o a una stazione di ricarica pubblica. Il cavo standard è disponibile per il collegamento alla presa normale, mentre la Mini Wallbox è in opzione per la ricarica domestica e con un cavo trifase per l’utilizzo presso le stazioni pubbliche. Entrambe le opzioni consentono una ricarica all’80% in due ore e mezza con una capacità massima di 11 kW e al 100% in tre ore e mezza. L’unità della Cooper SE è progettata per una capacità di carica massima di 50 kW, permettendo in questo caso di ripristinare l’80% dell’autonomia in soli 35 minuti.

2019-Mini-Cooper-SE-09

Dotazioni. Il clima automatico bizona è di serie. Per riscaldare l’abitacolo utilizza una pompa di calore molto efficiente, che sfrutta il 75% di energia in meno rispetto a un sistema di riscaldamento convenzionale, offrendo, al contempo, un elevato confort in inverno. L’impianto offre anche la possibilità di riscaldare o raffreddare l’abitacolo fino a una temperatura specificata prima di partire. Allo scopo si può utilizzare l’app Mini connected remote per impostare anche l’orario di partenza previsto. La Cooper SE comprende inoltre un sistema di navigazione completo di servizi Mini connected, focalizzati sulla mobilità elettrica. La schermata eDrive, per esempio, fornisce informazioni sul flusso d’energia e sull’autonomia, offrendo soluzioni per aumentare il chilometraggio percorribile, disattivando alcune funzioni o aumentando il recupero. Sulla mappa, inoltre, è possibile visualizzare un cerchio che indica l’autonomia della Cooper SE in base al livello di carica. Il Connected navigation standard include un touch screen da 6,5”, che consente di utilizzare anche la piattaforma Mini online e la compatibilità Apple CarPlay. Connessione del telefono che, tra l’altro, comporta in automatico l’aggiornamento delle mappe. I servizi remoti, poi, consentono di visualizzare lo stato di carica della batteria e l’autonomia sullo smartphone, tramite l’app. È disponibile, inoltre, la visualizzazione dei punti di ricarica siti nelle vicinanze dell’auto. L’opzionale Connected Navigation Plus include invece uno schermo da 8,8” e la ricarica wireless. Elevatissima, come sempre, la possibilità di personalizzazione, grazie a quattro pacchetti, esterni e interni, e a numerosissime combinazioni possibili.

COMMENTI

  • in generale... visti i video di mini e della id3... mi viene da dire che se prima, con l'endotermico, per dire..., tutto dipendeva dai cilindri, ora, con l'elettrico, tutto dipende dalle batterie ... 230 km della mini troppo pochi, ma sulla id per averne il doppio devi dare 10.000 euro in più della versione base, che con meno batteria si attesa sui 300 dicono... insomma, come dire, per avere una autonomia soddisfacente, direi > a 400, devi pagare un'altro motore, cioè il doppio di batterie... in ultima analisi, non diremo più che motore ha la tua auto, ma che batterie ha e non diremo più quell'auto ha un bel motore, ma quell'auto ha delle belle batterie ... è cambiato il mondo!
  • Mi chiedo che senso abbia questa scelta, visto che la concorrenza più o meno qualificata, si attesta sui 50 kwh minimi di batteria, percorrendo 350 km circa. Sarà senza dubbio iconica, ma a che prezzo? Bagagliaio, 3 porte, autonomia, prezzo,.....troppi punti molto discutibili.
  • Ha ragione chi dice che quest'auto è per chi non ha problemi di budget. Aggiungo magari che gli acquirenti, che saranno comunque numerosi, la prendono come seconda o terza auto, e raramente si allontaneranno più di 50 km da casa. D'altronde una Mini mica la si usa per viaggiare (si finirebbe in ortopedia col rischio di un intervento alla schiena).
  • Costa una follia ed è lontana dalle prestazioni della Cooper S a benzina. A questo punto con DIECIMILA Euro in meno porti a casa la Cooper a benzina che fa 210kmh, ha un'ottima accelerazione, ha il doppio dell'autonomia e si "ricarica" in 3 minuti alla pompa. Fatela pagare 10k in meno e ne parliamo.
     Leggi risposte
  • che autonomia è 235km??? se uno percorre 100km giorno significa 3 ricariche alla settimana... ma poi con clima acceso, luci, tergicristalli la "resa" è sempre quella?... mah? I 700/900km di un diesel sono lontani, molto lontani....
  • 32.6 kWh * 4 = 130 km circa. Quella è la vera autonomia. Un settimo di serbatoio di gasolio. A più di 30mila €. La lascio volentieri comprare a qualcun altro, quei 20-30 matti in Italia che apprezzano il genere. Sono certissimo che Andrini ne ha già pre-ordinate quattro, perché era indeciso sul colore e per premiare l’encomiabile risultato dei titanici sforzi dei tecnici :-) :-)
     Leggi risposte
  • Non capisco, i dati ufficiali parlano di autonmia da 200 km (124 miles) a 232 km (140 miles). Quattroruote parla di 270 Km. Boh? Certo con una batteria da 32.6 kilowatt-hour non si va molto lontano. Sono scelte incompresnsibili, soprattutto visto il prezzo. Se la BMW ha cacciato il CEO ci saranno anche buone ragioni.
     Leggi risposte
  • Per il grande pubblico scrivere articoli su queste automobili ha la stessa di fare una prova sul Millennium Falcon di Hans Solo. Questa è più politica che automobilismo. Questi oggetti sono giocattolame per pochi e sogni per menti infantili fumatrici.
     Leggi risposte
  • La Mini “ normale “ e solo un passo ma il bagagliaio e piccolo! Sarà la Clubman la vera novità con un bagagliaio che trasporterà tantissime cassettine di Funghetti Magici e via con viaggi Spaziali
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    prove Pdf