Nuovi Modelli

Jeep
Dopo la Renegade c'è una seconda B-Suv (dall'anima off-road)

Jeep
Dopo la Renegade c'è una seconda B-Suv (dall'anima off-road)
Chiudi

Con le prime immagini ufficiali, la Jeep ha rotto gli indugi e ha svelato l'aspetto della sua prossima B-Suv. L'inedito modello, che andrà a inserirsi nel segmento della Renegade, sarà elettrico e verrà prodotto in Polonia, a Tychy, insieme alle cugine marchiate Fiat e Alfa Romeo. Le tre vetture saranno basate sulla piattaforma Stla Small, ma numerose indiscrezioni danno per certo anche l'arrivo di un secondo modello compatto che la Jeep dedicherà ai clienti più affezionati all'off-road.

Endotermica. La seconda B-Suv americana sarà tanto diversa da meritarsi una fabbrica dedicata: per lei si parla dell'impianto di Saragozza, in Spagna, anche se la piattaforma sarebbe esattamente la stessa del modello costruito in Polonia. Creando un secondo prodotto, la Jeep potrebbe accontentare un maggior numero di clienti: quelli più attenti alla praticità nella guida urbana potranno così scegliere l'elettrica (che potrebbe chiamarsi Jeepster ed essere declinata anche in versione termica), mentre i fuoristradisti avranno a disposizione il secondo modello. Come detto, quest'ultimo dovrebbe essere caratterizzato unicamente da motori ibridi e avere maggiori capacità nella guida in off-road. Di fatto, nel mondo Renegade si potrebbe creare un dualismo molto forte, paragonabile al confronto tra una Grand Cherokee e una Wrangler per il diverso target di clientela. 

Debutto a Parigi. A fine ottobre, la Jeep potrebbe presentare la B-Suv elettrica al Salone di Parigi, ma per il lancio sul mercato bisognerà attendere il 2023. Per la gemella off-road, invece, non esistono ancora conferme ufficiali e potrebbe proprio essere l'evento francese a fare luce su questo progetto parallelo.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Jeep - Dopo la Renegade c'è una seconda B-Suv (dall'anima off-road)

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it