Nuovi Modelli

Mitsubishi
ASX, la gemella giapponese della Renault Captur

Mitsubishi
ASX, la gemella giapponese della Renault Captur
Chiudi

Anche la Mitsubishi vuole elettrificare interamente la propria gamma e per farlo sfrutta le sinergie interne all'Alleanza con Nissan e Renault presentando la nuova generazione della ASX. La crossover, in passato progettata in proprio, si trasforma in una versione leggermente rivisitata nell'estetica della Renault Captur: il modello sarà in vendita anche in Europa, ma solo in alcuni Paesi, a partire da marzo 2023.

Gemella della Captur con motori elettrificati. Al di là dei loghi e del motivo grafico della mascherina anteriore, la ASX è in tutto e per tutto identica alla cugina francese e verrà pure assemblata nella stessa fabbrica in Spagna, a Valladolid. La gamma comprenderà tutte le motorizzazioni già viste sulla transalpina: il 1.0 TCe (con cambio manuale), il 1.3 turbobenzina mild hybrid (con trasmissione manuale a sei marce o automatica a sette rapporti), il 1.6 E-Tech full hybrid (con batteria da 1,3 kWh) e il 1.6 E-Tech Plug-in Hybrid (con accumulatori da 10,5 kWh). I dettagli sugli allestimenti, sugli accessori e sul listino prezzi saranno annunciati appena verranno aperti gli ordini, ma per il momento la Mitsubishi non ha chiarito se la nuova ASX arriverà in Italia e in quali saranno i Paesi europei verrà commercializzata.

2022-Mitsubishi-ASX-03

Dopo la ASX toccherà alla Colt. Quando la Mitsubishi aveva diffuso le prime anticipazioni della ASX non era possibile riconoscere la Captur, ma ora che la vettura è stata presentata possiamo applicare la stessa logica ai teaser della Colt svelati nell'aprile scorso. La Casa giapponese potrebbe seguire la stessa filosofia anche per la piccola di segmento B e sfruttare la base della Renault Clio, introducendo un frontale rivisitato con gli stilemi già visti sulla ASX. La Colt sarà introdotta sul mercato nell'autunno del 2023.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mitsubishi - ASX, la gemella giapponese della Renault Captur

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it