Primo contatto

Opel Crossland
Più moderna, non cede all'ibrido

Opel Crossland
Più moderna, non cede all'ibrido
Chiudi

Ne abbiamo annunciato i prezzi e le nuove caratteristiche pochi giorni fa: la rinnovata Opel Crossland si allinea alla Mokka a livello estetico adottando il frontale Vizor, più orizzontale e con nuovi gruppi ottici. La Crossland è il secondo modello più venduto della Casa dopo la Corsa, nonché prima Suv, visto che la Mokka, benché più compatta, è anche un po’ più cara. Infatti, la nuova Crossland ha un prezzo accattivante che, sconti esclusi, parte da 20.850 euro.

Schiena dritta. Partiamo dal posto di guida, che ha due caratteristiche importanti: prima di tutto un sedile dotato di rinforzi particolari che lo rendono molto comodo per la schiena e la parte superiore delle cosce grazie a dei supporti specifici, tanto da aver meritato la certificazione da parte di un ente ortopedico tedesco (Ags). Per la Opel non è una novità questa attenzione per il corretto sostegno della schiena, non se ne parla molto ma è davvero importante. Il secondo punto è che questo sedile, di circa 10 cm più alto di quello di una Corsa rispetto a terra (5 rispetto al fondo della vettura) ha una regolazione in altezza da record, addirittura 10 cm, il che vuol dire adattarsi bene a tutte le stature e poter godere di un'ottima visuale della strada.

Comparto motori aggiornato. Tre unità a benzina, due diesel e per tutte il passaggio a Euro6d. Non sono previste in arrivo versioni ibride, micro-ibride o addirittura elettriche, perché - a detta di Opel - l’offerta è già abbastanza completa sopra e sotto con la Corsa e la Mokka. Da guidare ho la 1.5 diesel da 110 CV che parte da 24.850 euro; nel listino c’è anche una versione da 120 CV che costa 500 euro in più e dove la differenza la fanno non tanto i CV, ma la coppia, che passa da 250 a 300 Nm.

2021-Opel-Crossland-04

Cambio preciso. Questo diesel non ha una potenza specifica molto elevata, ma è rotondo e silenzioso nel funzionamento, almeno finché si rimane a regimi intermedi, e praticamente inavvertibile in sesta, marcia lunga (60 km/h a 1.000 giri) che non è adatta riprendere velocità: per un sorpasso o per riaccelerare dopo una rotonda è indispensabile scalare in quinta o anche in quarta. Il cambio, da buona tedesca, è preciso negli innesti, mentre la frizione è abbastanza leggera e ha una corsa lunga. Con il 120 CV si può anche avere il cambio automatico ma il prezzo, comprensivo del più alto livello di equipaggiamento, arriva a 29.350 euro.

Consuma poco. Cosa ne dite di una media (da computer di bordo) che è quasi sempre di 17 km/litro? Solo le ibride, di norma, raggiungono questi livelli di percorrenza (e quasi mai in autostrada), quindi con questa Crossland potete star certi che il conto al distributore sarà contenuto, e 100 km di viaggio costeranno circa 8 euro (meno del pedaggio dell’autostrada). Con 45 litri nel serbatoio l’autonomia, dunque, è abbondante.

Per tutti gli usi. Lo spazio a bordo, il confort di marcia di buon livello e, perché no, la voglia di una Suv, rendono la Crossland un passaggio abbastanza naturale dalla classica “segmento B” di circa 4 metri di lunghezza a una misura leggermente più grande ma più versatile, con un bagagliaio più ampio e maggior spazio interno, accessibilità migliorata e divanetto scorrevole. La nuova versione guadagna sensibilmente anche nella precisione di guida con diversi affinamenti per le sospensioni e lo sterzo. Per chi deve affrontare i fondi scivolosi c'è anche l’opzione dell’Intelligrip, una selezione di tarature dell’Esp (di origine PSA) che semplifica la guida ghiaia e neve (meglio se con gomme All Weather o invernali).

2021-Opel-Crossland-12

COMMENTI

  • Questa monovolume "suvvizzata" non è male. E' in tutto e per tutto una vera crossover (e non un SUV come invece sembra voglia spacciarla la stessa Opel nelle pubblicità). Diciamocelo, non sarà un'auto con una linea da togliere il fiato, ma ha molte frecce nel suo arco. Personalmente mi ricorda molto la 500L negli allestimenti Trekking/Cross anche se rispetto a questa ha un aspetto meno "giocoso" e personale. La Crossland ha dimensioni non troppo distanti da quelle di una moderna classe B con motori moderni, di cilindrata ridotta e dai consumi contenuti. La si trova dai concessionari a prezzi contenuti, che tra sconti e promozioni, alla fine non sono affatto superiori a quelle di una normale Corsa, tanto per restare in casa. Ma Crossland offre più spazio a bordo e un bagagliaio decente. Cosa può chiedere di più il cliente topo di questo genere di vetture? Forse una linea meno tormentata del montante posteriore (modello "carro funebre" che è diventato un richiamo, una sorta di family feeling a partire dall'Adam per tutte le auto Opel, anche qui lascia alquanto perplessi) e del posteriore, che appare decisamente anonimo. Bella invece la plancia, che copiai altre realizzazioni Opel. Complessivamente un'auto concreta, onesta, con buon rapporto prezzo/qualità/prestazioni da tradizione Opel, capace di svolgere egregiamente molti compiti diversi a dispetto delle dimensioni contenute. Da seconda auto spaziosa per portare i figli a scuola o per andare a fare la spesa settimanale senza dover abbattere i sedili a unica auto per le vacanze in quattro con bagagli al seguito o per caricare attrezzi sportivi ingombranti.
  • Tipica auto per chi cerca un buon rapporto qualità prezzo al di là dell’estetica. Per il resto non capisco perché la chiamano suv quando è chiaramente una monovolume. Mah.
  • Non mi sembra troppo male come estetica e come motori : Il 1200 benzina 110 Cv ha un'ottima coppia. Nel suo settore è l'unica ad offrire contemporaneamente fari full-led, sedile passeggero reg. in altezza, clima auto bizona, divano posteriore scorrevole separatamente e schienali regolabili su tre posiz. separatamrnte, bracciolo posteriore con sportello x carichi lunghi, bocchette post. Quello che mi fa arrabbiare è la disponibilità di tutti questi accessori solo con la versione Ultimate e sedili in pelle per cui diventa molto costosa !!!!
  • Consumi tremendi! Faccio 17 km/l con la clk 270 nell extraurbano - autostrada. Su 650 km dell ultimo viaggio a roma che ho fatto il computer di bordo segnava 4.5 l (mentendo) con cruise a 132 km h
  • Non capisco perchè la Opel si ostina a "rivestire" i montanti posteriori in quel modo, anche sull'Astra SW sono orribili, un vero e proprio effetto carro funebre. Adesso anche sui suv ? Contenti loro ...
  • Madre se è brutta
  • Peggio della cactus. Mal ma mia che brutture
  • non mi addentro in questioni tecniche che potranno essere oggetto di prossime valutazioni strumentali. dico solo che avrebbero potuto rimediare, dal punto di vista estetico, eliminando quel bruttissimo, secondo i miei gusti personali, profilo, ora anche colorato, stile carro funebre.
     Leggi le risposte
  • Consuma tanto, 17 km/l sono i consumi di un 2.0, per un diesel 1.5 sono molti, ci si aspettava qualcosa di meno.
     Leggi le risposte
  • Stessa prova e stessa targa in un altro sito: ma chi ha guidato quindi?
     Leggi le risposte
  • 16/17 con un litro per un 1.5 litri diesel è normale
  • Per chi percorre la maggioranza km in autostrada come agenti commercio dove l'ibrido non interviene,è peso e complicazioni in meno fedele al detto"tutto quello che non c'è non si può rompere.."
     Leggi le risposte