La nostra prova su strada Maserati Quattroporte GTS

La nostra prova su strada
Maserati Quattroporte GTS
Chiudi
 

Quattro porte. Due parole semplici, persino banali, ma basta scriverle tutt'attaccate per ottenere qualcosa di diverso, peculiare, in grado, all'occorrenza, di essere un'ottima auto di rappresentanza così come una sportiva coi fiocchi. Pur essendo lunga 5,26 metri e larga quasi due, quando la butti in pista la Quattroporte è più che altro una Maserati.

Com'è fatta. Già non era piccola, ma, per piacere in Oriente, questa sesta generazione è diventata più lunga di una ventina di centimetri. Oltre a renderla più imponente e migliorare la sicurezza, parte di questi centimetri è stata messa a disposizione dei fortunati passeggeri, che si muovono in un ambiente fuori dal comune: davanti si sta seduti comodi e dietro, per certi versi, va ancora meglio: un divano ampio, spazio a profusione per le gambe e una meravigliosa sensazione di appartenere a un universo separato. Questione di materiali, di atmosfera, di sensazioni: un insieme di elementi che prescindono dalla spietata analisi dei singoli dettagli, che alle volte, siamo sinceri, non sono esattamente quello che ci vorrebbe su un'auto da 150.000 euro. Alle volte, però, la Quattroporte confida un po' troppo nel suo fascino e spera che nessuno si accorga di altre cosucce decisamente più significative. Per esempio, la scarsa dotazione (in relazione alle cifre di cui sopra) di dispositivi elettronici legati al confort e alla sicurezza: il regolatore di velocità attivo, la frenata automatica e via dicendo. Tra le tedesche, sempre loro, ormai c'è persino chi riesce a vedere le buche sulla strada e ad adeguare l'assetto (non è uno scherzo, si tratta della nuova Classe S).

Come va. La Quattroporte, messa in moto, è davvero coinvolgente. Lo è persino quando la guidi in mezzo al traffico e sfrutti un milionesimo del suo potenziale, perché il suono del V8 e la bella posizione di guida sono già sufficienti. Nella vita di tutt'i giorni sa essere confortevole e le uniche annotazioni fastidiose possono arrivare dal devioluci (se non avete le mani di un pianista, finisce che lo usate sempre un po' in punta di dita) o dalla leva del cambio: le posizioni, tipiche da automatico, sono definite in maniera un po' approssimativa e non è difficile sbagliare, per esempio quando si passa dal Drive alla retro. Cambio che, per contro, è il noto otto marce della ZF che fa una gran figura. E la fa fare anche al V8, che peraltro non avrebbe bisogno di grandi aiuti per scintillare. Mette in fila tutti i numeri che servono, persino sotto il profilo dei consumi. Diciamolo, rispetto ai precedenti ha un po' meno anima e finisce per somigliare al quattro litri TFSI dell'Audi RS6 o al 4.400 della BMW M5. Confronti che, tuttavia, non possono certo offendere. La Quattroporte spinge forte ed è in quel momento che la granturismo prende il sopravvento. La musica cambia sul serio quando metti il cambio in manuale e selezioni la modalità Sport. Lo Skyhook trasforma l'assetto, lo rende più incisivo, al punto che persino lo sterzo ti sembra che migliori, per quanto ti paia impossibile: già prima, con l'assetto morbido, era perfetto.

Anima sportiva. Quando decidi di giocare sul serio, la vettura diventa sanguigna, efficace, irruente: insomma, non le manca nulla dell'intero repertorio che già apparteneva alla sua genitrice, con una leggera differenza. Tutto quello che fa, lo fa in maniera più precisa, verrebbe da dire più elegante. Ed è pure un pochino più disposta a perdonare, a non bastonare eventuali sbavature del pilota. Tutte cose che, in linea di principio, andrebbero a braccetto con un certo "svilimento" della sportività. Qui, invece, niente di tutto questo: la Quattroporte conserva la determinazione di sempre. E mentre passi da una curva all'altra, è soltanto la distanza dei montanti anteriori che ti ricorda che sei su una limousine: su una sportiva vera non sono mai così distanti.

In sintesi. Il rischio di cadere nella retorica più bieca è dietro l'angolo, ma non possiamo trattenerci: la Quattroporte è un oggetto del quale noi italiani dobbiamo essere orgogliosi. Per la sua storia, per la sua linea, per le sue qualità stradali. Soprattutto, per la sua capacità di essere unica. Certo, un pochino di cura in più nelle finiture non ci sarebbe stata male, qualche dotazione in più la metterebbe alla pari con le rivali tedesche, ma in fondo si tratta di elementi secondari, cose che non cambiano la sostanza. E che non spostano la questione: se siete appassionati, questo è uno dei più bei sogni che si possano fare.

Pregi e difetti

MASERATI Quattroporte Quattroporte 3.8 V8 GTS

Pregi

Mix tra sportività e confort È la sua peculiarità più spiccata, ciò che ne racconta l'essenza più intima. E che la rende diversa da tutte le altre.
Prestazioni L'otto cilindri è meglio di una fionda. Si affonda il piede destro e ci si dimentica che, sotto il sedile, ci sono due tonnellate e passa.

Difetti

Dotazione di sicurezza Molti dispositivi elettronici ormai diffusissimi, a cominciare da quello per la frenata automatica, non sono presenti.
Finitura Sul fascino e l'esclusività non si discute, da sempre. Un pò d'impegno in più su alcuni dettagli, però, avrebbe completato l'opera.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
309.923 km/h
Accelerazione
0-100 KM/H
4.7 s
400M DA FERMO
12.9 s
1KM DA FERMO
23.2 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
4.6
1 KM DA 70 KM/H
21.6
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
0.0 m
CONSUMI MEDI
STATALE
6.5 km/l
AUTOSTRADA
8.7 km/l
CITTÀ
5.1 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

Marco Bruni

Gran bell'auto, orgoglio del Made in Italy - almeno di quel poco che c'è rimasto ... Peccato solo che, non avendo nemmeno una versione 4x4, contrariamente alle rivali, abbiano già perso almeno un cliente

COMMENTI

  • Gran bell'auto, orgoglio del Made in Italy - almeno di quel poco che c'è rimasto ... Peccato solo che, non avendo nemmeno una versione 4x4, contrariamente alle rivali, abbiano già perso almeno un cliente
  • Simpatica la video prova,man mano state cercando di migliorare la qualità,bravi,solo mi piacerebbe di più vederli su una piattaforma come YouTube questi video,secondo me avrebbero anche più visibilità :).
  • ma sono l unico a cui non interessa una beata mazza dei dispositivi di sicurezza che non ha??? io prenderei un auto del genere per guidarla al 100% con le mie mani. non ho bisogno ne dell occhio che vede i pedoni ne di quello che vede le buche. quello lo lascio volentieri alla classe s. un auto è piu piacevole da guidare se ci sono meno diavolerie inutili.... Vede le buche, bah!!! che cosa inutile
     Leggi risposte
  • Sinceramente se fossi uno dei fortunati potenziali clienti del marchio la prima cosa cercherei in questa vettura sono le prestazioni e ci sono davvero tutte (anche a livello di sonorità). Il discorso finiture invece è anche un po' soggettivo: sicuramente i tedeschi sono maestri, ma da una Maserati un pizzico di feeling di artigianalità seppur con qualche piccolo neo non guasta affatto.
  • Maserati punta più sulla passione che sulla perfezione (anche se con 150mila euro...). Chi compra Maserati sa perfettamente di non comprare un prodotto di Monaco o di Stoccarda, ma lo compra lo stesso. Anche perchè, per quanto si accusi 4R di essere filotedesca, una frase come "se siete appassionati questo è uno dei più bei sogni che si possano fare" credo sia abbastanza chiara no?
     Leggi risposte
  • ancora che si confrontano mele con pere...serie 7 e classe S,al suo confronto sono dei carrelli della spesa,ma ovviamente ci si attacca agli assemblaggi imperfetti,omettendo che 4P e' frutto di un nuovo ciclo produttivo,che si deve ancora affinare e che l'esemplare provato e' una preserie...d'altronde certa gente,puo' darsi importanza solo attraverso una tastiera...
     Leggi risposte
  • Auto bellissima, sabato ne ho vista una Q4 nera, la linea seconda a nessuno da togliere il fiato.Quello che fa ridere ma è un classico di Fiat Group, ma qua diventa francamente inaccettabile è la finitura da "Landini testa calda". Spendendo 150K ? si deve avere il max invece delle cose da piangere, esempio la maniglia di chiusura interna bagagliaio è quella del Ducato e componenti da utilitaria...
     Leggi risposte
  • insomma piace come va su strada ma pecca in tutto quello che dovrebbe rappresentare il suo uso vero ,ora vorrei tanto vedere chi compra una berlinona da 5,26 metri per le doti stradali e vorrei tanto vedere come si possono difendere difetti di finitura e assemblaggi su una macchina da 150 mila euro !!
     Leggi risposte
  • L'altro giorno è arrivato un mio amico dalla Germania con una banale Bmw 3 con telecamera posteriore che faceva vedere la traiettoria della auto a marcia indietro. Mio suocero ora si comprerà una nuova Merdeces proprio per il parcheggio automatico (cervicale...). Ormai con le strade intasate non è più il 0-100 ma questo che fa l'ago della bilancia.
     Leggi risposte
  • Nel panorama dei "barconi da rappresentanza" si distingue per la bella line e le prestazioni. Personalmente non mi piacciono questo tipo di auto e tantomeno i gingilli elettronici che molti reputano indispensabili.
  • La Maserati se l?è fatturata a ? 85.000, sarà più iva immagino?
  • sinceramente a me non manca per niente l'elettronica ovunque. sensori che rilevano l'umore dei piccioni, spie contro le buche, visori notturni di alci sperdute. io voglio un'auto da guidare, grande dentro, comoda e spaziosa per tutti i 5 passegeri. anche nelle S e A8 ultime serie dietro le gambe non hanno profondità. motore, telaio, sterzo ed elettronica in misura contenuta.
  • Mantelli lei è l'assoluta parzialità se quell'ignobile maniglietta l'avessa avito A8 piuttusto che 7er o S-klasse avrebbe fatto il finimondo dicendo che le le Maserati son costruite benissimo. Ci son alcuni particolari in questra straordinaria vettura che non son degni di 150.000 ?, lei può essendo ignobilmente di parte sostenere il contrario ma non è così.
     Leggi risposte
  • Mi piace la Ghibli e sono andato a vederla dal concessionario. Sono rimasto piuttosto interdetto quando ho trovato i pulsanti sulle portiere e sul volante, comando luci, interruttori vari, sistema di navigazione ecc tutto identico alla Jeep di mia moglie. Gia' sulla Jeep hanno un'aria misera ma su una Maserati e' un bel colpo di zappa sui piedi.
     Leggi risposte
  • quattroporte anche quando era del "ferrari" Group aveva certe componentistiche e particolari da utilitaria qui c'è stato solo po' di miglioramento, ma queste cose da fiat non si possono pretendere, in compenso auto stupenda e c'è molto altro che a me interessa ben di più. Incomprensibile invece che alcuni dispositivi di assistenza alla guida di serie su 300c-thema qui nemmeno offerti come optional
     Leggi risposte
  • continua.. anzichè denigrare il prodotto italiano. le tedesche fanno pagare esageratamente tutto.. i problemi meccanici sono all'ordine del giorno. Una mercedes S potrà capitare accanto a un furgone mercedes Questo non potrà capitare mai a una maserati..............
     Leggi risposte
  • Beh le descritte mancanze su certe dotazioni non sono certo da imputare a limiti tecnici del "vorrei ma non posso" oggi tutti questi dispositivi si acquistano già pronti da fornitori esterni, al costruttore non resta che tararli alle esigenze dello specifico modello. Se non ci sono è solo per la solita miopia dell'ufficio marketing, già più volte rimarcata per palesi mancanze su altri modelli Fiat
     Leggi risposte
  • Mi fa male leggere questa prova... purtroppo all'estero le auto italiane sono famose per gli assemblaggi poco curati e scoprire che la nuova maserati segue questa linea non fa bene al prodotto in generale. Si pu'discutere sull'elettronica peró anche li mi pare impossibile che con 150mila euro non si riesca a far rientrare un cruise control attivo o un sistema di frenata automatico che ormai viene.
     Leggi risposte
  • I pro-teutonici dovrebbero stare solo zitti davanti a cotanto stile! AMMIRATE IL DIVINO!
     Leggi risposte
  • Be, in Germania le reviste specializzate stanno criticando molto le finiture non al'altezza della nuova Classe S. Ogni tanto guardiamo anche fuori delle nostre frontiere dove non tutto quello que brilla e oro....
     Leggi risposte
  • Ciao Io sono un particolare finanziario, offro prestiti a breve, medio e lungo termine... a tutte le categorie di persone, aziende, tutti i tipi di organismi professionali, individui in grado di ripagare con interessi al tasso del 3% anno. moricio.lomberto@yahoo.it
     Leggi risposte
  • Più la vedo e più la trovo bella, anche se un po' lunga. Per il resto conferma la prova conferma le cose dette in precedenza. Pregi e difetti. Se piacerà sarà un bel guadagnare per Fiat, un bel volano per vedere qualche alfa magari
     Leggi risposte
  • LA REGINA!!! la mamma di tutte le berline GT.....! conferma che su strada non ha rivali
     Leggi risposte
  • Credo che quattroruote possa andare a stabilirsi in germania, visto che che vive di pubblicità teutotica. NON è per niente obiettiva questa disamina della quattroporte, che paradossalmente sui siti esteri è definita magnifica sotto tutti punti di vista. Questo giornalista, (ingegnere meccanico, architetto oppure lauretao in lettere?) ci spieghi in cosa consistono questi deficit di finitura...
     Leggi risposte
  • Mi ricordo le critiche "gratuite" avanzate da molti, su questo blog, riferite alla Quattroporte serie precedente. Adesso capite le differenze qualitative tra le Maserati Made by Montezemolo e quelle Made by Marchionne.
     Leggi risposte
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona