Nissan Qashqai La prova della 1.5 dCi Acenta [video]

Nissan Qashqai
La prova della 1.5 dCi Acenta [video]
Chiudi
 

Guarda il video su QuattroruoteTV

Si è fatta i muscoli, s’è allungata un po' e vanta una linea più slanciata e quasi sportiveggiante. La nuova Nissan Qashqai assomiglia di più alla grande Murano, mantenendo l’equilibrio di dimensioni e contenuti da Suv compatta (sotto i 4,4 metri) e puntando su un’aria più grintosa. Questione di fari allungati e parafanghi sporgenti, soprattutto. Protagonista della prova è la versione equipaggiata con turbodiesel 1.5 dCi, in allestimento Acenta.

Particolari ben studiati. La Qashqai accoglie bene fin dalla salita a bordo. L’abitacolo è più spazioso ed migliorato anche dal punto di vista della qualità e dei rivestimenti, ma non mancano alcuni limiti, come l’assenza delle bocchette del climatizzatore dietro o il fatto che il divano non sia scorrevole e non abbia gli schienali regolabili. Altro discorso per la plancia, completamente rinnovata: dalla console, sulla quale spicca il nuovo Nissan connect con touch screen da 7˝, al climatizzatore con il suo display, fino alle bocchette, non più tonde, ma orizzontali. Eliminata la leva del freno a mano, ora c’è posto anche per un grande bracciolo con vano sottostante.

Il giusto turbodiesel. A parte una leggera ruvidità in piena accelerazione il 1.500 turbodiesel mette in evidenza un bel carattere, con buone progressioni fin dai bassi regimi e senza salti fastidiosi di sovralimentazione. Grazie alla corretta scalatura del cambio, nel traffico cittadino non ci sono difficoltà a mantenere la terza, mentre in sesta, alle andature autostradali, gli inevitabili rallentamenti si riassorbono tranquillamente. Le virtù del sei marce manuale si ritrovano anche nella manovrabilità e nella precisione, mentre, da parte sua, lo sterzo si dimostra sufficientemente carico e dotato di buona sensibilità anche in modalità Normal, senza bisogno di passare in Sport. A proposito di confort, seppure la risposta delle sospensioni risulti un po’ secca sulle sconnessioni, soprattutto al retrotreno, in generale si viaggia in modo ineccepibile. Di notevole livello l’insonorizzazione: persino a 160-170 km/h non si viene disturbati da rumori di rotolamento né da fruscii aerodinamici. Ci sono quindi tutti gli ingredienti per godersi al meglio l’impianto stereo, che non sarà firmato Bose come sulla vecchia Qashqai, ma offre funzioni al passo coi tempi, a partire dalla radio digitale (Dab) e dall’integrazione con gli smartphone. Parlando di dispositivi elettronici, un capitolo a parte meritano quelli dedicati alla sicurezza. Tra gli optional dell’Acenta, infatti, è assolutamente raccomandabile il Safety pack (da 600 euro): comprende il dispositivo di frenata d’emergenza, il rilevatore della segnaletica stradale, l’avviso di cambio corsia involontario e gli abbaglianti automatici.

In sintesi. È diventata grintosa, pur senza stravolgere l’immagine della prima, fortunatissima versione. La giusta evoluzione per mantenersi al top della categoria e ristabilire le distanze con le coreane. Missione raggiunta grazie a un abitacolo migliorato sotto il profilo della qualità dei materiali e delle finiture, ma pure con l’introduzione di sistemi d’infotainment e dispositivi per la sicurezza di livello superiore. Ma l’aspetto che ci ha convinti di più, alla fine, è stata la qualità a bordo: la nuova Qashqai è davvero silenziosa e gradevole da guidare, senza bisogno di prestazioni eccezionali. Se non per i consumi.

Pregi e difetti

NISSAN Qashqai Qashqai 1.5 dCi Acenta

Pregi

Consumi. Vettura più leggera e filante, (ha persino il Grill shutter per migliorare l'aerodinamica se non serve raffreddare), Start&Stop di serie. Così beve meno.

Sicurezza. Tra gli optional, il sistema di avviso e frenata d'emergenza.

Confort. Notevole insonorizzazione e sedili comodi.

Difetti

Climatizzatore. Mancano le bocchette posteriori. Un peccato, visto il salto di qualità generale della vettura.

Ruota di scorta. Sostituita dal kit di riparazioe, manca pure tra gli optional.

Ripresa. Un po' lenta da 70 km/h in sesta.



leggi tutto

Dati & prestazioni

Velocità
Massima
185,862 km/h (IN V)
Accelerazione
0-100 KM/H
11,3 s
400M DA FERMO
17,9 s
1KM DA FERMO
33,2 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
22,9 / 26,1 (IN VI)
1 KM DA 70 KM/H
34,1 (IN VI)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
41,8 m
CONSUMI MEDI
STATALE
21,0 km/l
AUTOSTRADA
16,7 km/l
CITTÀ
18,7 km/l

Pagelle

Abitabilità
Accelerazione
Accessori
Audio e navigazione
Bagagliaio
Cambio
Climatizzazione
Confort
Consumo
Dotazioni sicurezza
Finitura
Freni
Garanzia
Motore
Plancia e comandi
Posto guida
Prezzo
Ripresa
Sterzo
Strumentazione
Su strada
Visibilità

Listino & costi

vincenzo caputo

Volendo comprare una nuova Qashqai Acenta o N-Connecta Diesel, conviene aspettare la fine dell'estate, quindi l'ingresso dei nuovi modelli, con eventuale diminuzione di prezzo degli attuali?

COMMENTI

  • Volendo comprare una nuova Qashqai Acenta o N-Connecta Diesel, conviene aspettare la fine dell'estate, quindi l'ingresso dei nuovi modelli, con eventuale diminuzione di prezzo degli attuali?
  • Nissan CONNECT al … passato! "Sembra incredibile, eppure la Nissan ha trovato il modo per realizzare una connessione vintage! Ai suoi clienti, per lo più ignari, vende auto nuove con le mappe del navigatore vecchie di tre anni. Chi ha acquisterà una QQ con immatricolazione a gennaio 2016, forse avrà le mappe aggiornate al 2014, ma i clienti che spenderanno ben 900 euro per il CONNECT delle Qashqai vendute fino a dicembre 2015 avranno le mappe del 2013 (duemilatredici, avete letto bene). Che dire? A me sembra un grande scivolone d'immagine. All'inizio non riuscivo a crederci, poi ho avuto conferma dal servizio clienti della Nissan. Nel forum che frequento, più di 22.000 (ventiduemila) iscritti, la rabbia monta. Dopo aver speso mediamente dai 20 ai 30 mila euro per una QQ, bisognerà PAGARE per l'aggiornamento delle mappe al 2014! Ci tengo a precisare che non si tratta solo del CONNECT, perché la prima cosa che ho pensato, quando ho scoperto dell'esistenza di mappe del 2013, è stata: quanti altri aspetti obsoleti e nascosti saranno presenti sulle nuove QQ?" l
  • costa poco il modello base ma se la vogliamo bella ci vogliono poco meno di 30.000 euro, il tutto peggiora con un usato da permutare.
  • Guidata per una prova dal Concessionario, proprio nella motorizzazione e versione della prova di Quattroruote: 1.5 Brioso e piacevolissimo, rapido nel salire di giri! Cambio ottimamente rapportato: si cambia in scioltezza ai 3000 giri/min e si viaggia alla grande! Strumentazione moderna e accattivante! Interni curati e abitacolo ben costruito: dopo 5 minuti che la si guida, si è il completo feeling con il Qashqai!
  • Ho acquistato quest'auto a metà luglio scorso. Prima di decidermi, avevo preso in considerazione anche la Subaru XV, citata più volte. In realtà, penso che non si possano mettere a confronto diretto, perchè le differenze tecniche sono tante. Indubbiamente, la meccanica Subari è più raffinata e la trazione integrale è ineccepibile. Ma anche il prezzo, a parità di dotazioni è più elevato, e con questo rispondo anche a chi sostiene che a 26k euro si dovrebbe come minimo offrire la trazione integrale. Purtroppo, i prezzi di tutte le auto sono elevati e su questo siamo tutti d'accordo. Quindi, detto questo, discutiamo su fatti oggettivi e vediamo in questa fascia di prezzo cosa offrono le altre case. Vi assicuro che la scelta di riduce di molto, sempre se non vogliamo confonderci le idee e andare a pescare su tutte le possibili tipologie di vetture esistenti. Restando nel campo dei crossover a due ruote motrici, qulacuno mi dica quante sono le auto più convenienti di questa, anche in termini di rivendibilità futura. Per quanto riguarda l'auto in oggetto, attualmente ho percorso circa 9000 km e dal punto di vista meccanico posso sottoscrivere quanto espresso nella prova di 4R, anche per quanto riguarda i consumi. Invece, qualche critica la farei alla cura degli interni, non tanto per la scelta dei materiali, quanto per gli assemblaggi. Per quanto riguarda i lamierati, non tutti sono ben allineati; in particolare il cofano motore appare un po' disallineato e il servizio di assistenza dice che non ci si può fare niente. Confermo anche la notevole silenziosità di marcia, appena disturbata da qualche fruscio proveniente dai retrovisori. Riguardo alle critiche sulla funzionalità e versatilità, mi sento di non condividerle perchè se avessi avuto necessità di un'auto più versatile avrei scelto un monovolume e non un crossover. Se esistono tipologie diverse di auto, una ragione ci sarà. Non è che compro un coupè e poi mi lamento perchè non posso caricare il baule della nonna...
     Leggi risposte
  • E va be è tutt'altro che brutta, se vogliamo anche gradevole. Il punto è che come di dice Edo si tratta di una normale berlina rialzata, senza le funzionalità delle MPV medie (C4Picasso, Verso, ecc.), senza le qualità di trazione di una Subaru XV. A questo punto se leviamo sostanza deve costare come una normale segmento C, perchè alla fine di questo si tratta.
  • Dalla prova (cartacea di Quattoruote): "...i passeggeri seduti dietro non dispongono tuttora nè delle bocchette di ventilazione centrali nè di quelle di riscaldamento per i piedi..." Strano che questa "mancanza assoluta" nella prova del maggio 2007 non fu per niente evidenziata.... A parte che manca anche della " flessibilità dell'abitacolo" tipica delle monovolume (che non vuole essere), la linea di questa Qashqai a me piace molto di più del precedente modello che, comunque, ha fatto della Nissan una vera fortuna, soprattutto grazie ai parchi motori diesel (Renault) e...alle versioni 2X4 vendute al 90% del totale.
  • Il miglior diesel della categoria. Un gioiellino quello della Renault che fa di questa QQ una auto parca, perfetta per famiglie. La sfida con 500x sta x cominciare, ma a giudicare dalle prestazioni del 1.6diesel della 500L, direi che almeno dal punto di vista del motore il QQ è un passo avanti.
     Leggi risposte
  • Per la prima volta mi sono interessato alla Qashqai come 4x4 e sono rimasto basito dal fatto che a 60Kmh diventa automaticamente una due ruote motrici. Ha senza dubbio molte qualità ma questa non me la spiego.
     Leggi risposte
  • Io ho acquistato proprio questo modello, Safety Pack incluso (no Navi), lo scorso Aprile e confermo tutto quanto di buono Quattroruote ha scritto su questa vettura. Dopo quasi 10.000 Km confermo i bassi consumi (media da computer 5,1 L/100Km, con punte di 4,6 L/100Km). Col 1.5TD, non è certo una macchina da corsa ma il comportamento è più che soddisfacente. Qualcheinaspettata ingenuità su qualche finitura e qualche critica sulle performance dell'autoradio di serie ma nel complesso, sono più che soddisfatto.
  • Eccellente da tutti i punti di vista !!!!!!!!!!!!!
  • ovviamente la linea orrenda, comune, anonima. in un mercato dove non è il cliente e scegliere gusti e tendenze. i 18 km a litro mi sembrano fantascienza. sono cifre da 118d
  • Per 26 mila euro esigo almeno un 2.0 da 180cv con AWD. Capisco che l'apparenza sia tutto... ma un affare come questo che si muove come o peggio di un'utilitaria per me è un insulto. (IMHO)
     Leggi risposte
  • Adesso per completare l'offerta dovrebbero proporla con il cambio doppia frizione di cui giá dispongono (quello montato sulla megane 1.5dci DCD)
  • Mi pare promossa con ottimi voti... Hanno investito sulla qualità generale della macchina e ci hanno azzeccato! Sarà impossibile superare le vendite del boom della precedente versione, che inventava il segmento!
  • bella ..molto molto meglio della precedente..... PS...per gli ossesionati dallo sbalzo anteriore.....consa ne pensa della foto del QQ rosso del video???
     Leggi risposte
  • In strada ne ho già viste un po e ha una bella presenza, è subito riconoscibile e la qualità generale è abbastanza elevata per il tipo di veicolo, se vendesse tanto sarebbe giustificato dalle sue qualità.
  • Sicuramente hanno migliorato la dotazione di bordo e di sicurezza ma il prezzo ne ha risentito perché per avere una Acenta 1.5 diesel necessitano 26 mila euro , prezzo che deve far fronte alla concorrenza di diverse modelli di altre marche
  • Ha le carte in regola per bissare il successo della prima serie, e non sarà così scontato visto che la progenitrice ha aperto la strada ai SUV medi operando per diverso tempo in quasi monopolio, ora invece questa attuale deve vedersela con una concorrenza numerosa e agguerrita.
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Scarica la prova completa in versione PDF

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DALLARA
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona