Renault Talisman Sporter La prova della 1.6 160 CV Edc Initiale Paris

×
 

Con la familiare, la Talisman mira a recuperare lo spazio perduto dalla Renault negli ultimi anni. Pur tagliando i ponti con la vecchia Laguna, la Sporter vuole riconquistare i suoi aficionados e attirarne di nuovi. Per farlo, deve dimostrare di non temere il confronto con le migliori rivali, persino con quelle premium, almeno dal punto di vista tecnologico, e di saper offrire quel giusto compromesso di raffinatezza a bordo, confort ed economia di gestione per sfidare le concorrenti. Come la berlina, la Sporter ha dotazioni interessanti: le quattro ruote sterzanti del 4Control e un grande touch screen verticale.

La prova della Renault Talisman Sporter

Per due secondi in più. La Talisman berlina (provata su Quattroruote di marzo 2016) aveva convinto per l’agilità, nonostante le dimensioni, e per le ottime qualità stradali. La Sporter non vuole essere da meno, almeno nelle premesse. Però bisogna fare i conti con qualche differenza di massa e aerodinamica, e anche di tarature diverse. Il 4Control, abbinato alle sospensioni regolabili, si dimostra convincente, però le prestazioni, il confort e il sapore alla guida, tutto sommato, sono differenti. Iniziamo dai numeri. La Sporter, all'esame del Centro prove, accusa qualche ritardo rispetto alla berlina: gira in pista più lenta di 2 secondi (in 1’31”), segna uno 0-100 da 10,6 secondi (contro i 9,2 della tre volumi), e riprende da 70 a 120 in D, con l'identico cambio Edc e lo stesso kick-down, in 9,8 (invece di 8,1). In ogni caso, nonostante la massa superiore di 35 kg, la familiare conferma le qualità del doppio turbo: l’1.6 dCi da 160 non fa rimpiangere il 2.0 dCi, né per potenza né per erogazione.

2017-Renault-Talisman-15

Tasto Multi-Sense. Il motore si trova sempre lì bello pronto, fin dai bassi regimi, ben assecondato dal doppia frizione a sei rapporti, che scala e sale di marcia con la morbidezza di un convertitore di coppia. In Sport, guadagna un po' di rapidità negli innesti, ma oltre un certo limite si sente la mancanza delle levette al volante. In generale, si apprezzano l'agilità e il confort. Il tasto Multi-Sense sulla plancia permette di selezionare la modalità di guida più adatta al percorso, tra Comfort, Eco e Sport, oppure agendo singolarmente su parametri come sterzo, sospensioni, motore e cambiate dell’Edc. Come sulla berlina, però, si riscontra un difetto un pochino fastidioso: lo Start&Stop causa vibrazioni piuttosto sensibili. Quanto ai consumi, la Sporter segna una media di 14,4 km/litro, inferiore a quella della berlina (che fa 15,6), ma molto buona per una familiare di queste dimensioni.

2017-Renault-Talisman-5e

Una soglia comoda. Il bagagliaio è grande e ben realizzato. Sorprende una funzione supplementare dell’apertura automatica “a piede”: oltre a spalancare il portellone con il minimo sforzo quando si hanno le mani occupate da valigie o borse della spesa, funziona anche a ritroso. Ovvero, quando si recuperano i pacchi e si vorrebbe richiudere senza appoggiarli per terra. Il vano è di 508 litri e abbattendo i sedili posteriori la Sporter offre una capacità da furgoncino, con oltre due metri di lunghezza di carico. Non mancano i ganci laterali e le leve per reclinare "a molla" gli schienali direttamente dal bagagliaio.

Andrea Sansovini
(Prova su strada ripresa dall'Edizione straordinaria - luglio 2016 di Quattroruote)

Pregi e difetti

RENAULT Talisman station Talisman Sporter dCi 160 EDC Ener. Init.Paris 4C.

Pregi

Finiture e dotazioni. L'Initiale Paris punta al lusso e al gusto dei dettagli esclusivi. Molto completi l'equipaggiamento multimediale e le dotazioni di sicurezza.

Bagagliaio. Non sarà il più grande della categoria, ma è pur sempre uno dei principali motivi di acquisto per una station. E non sfigura affatto.

 

 

 

Difetti

Prestazioni. Per quanto buone, in assoluto, in confronto alle rivali, emerge una certa differenza rispetto alla berlina. Ci si deve accontentare.

Prezzo. Ancora una volta, con una versione top di gamma e super equipaggiata come questa, il conto da pagare rischia di diventare parecchio salato.



Dati & prestazioni

Velocità
Massima
206.227 km/h (IN VI)
Accelerazione
0-100 KM/H
10.6 s
400M DA FERMO
17.5 s
1KM DA FERMO
32.4 s
RIPRESA A MIN/MAX CARICO
70-120 KM/H
9.8/11.2 (IN D)
1 KM DA 70 KM/H
28.0 (IN D)
FRENATA
100 KM/H A MINIMO CARICO
39.5 m
CONSUMI MEDI
STATALE
17.8 km/l
AUTOSTRADA
13.7 km/l
CITTÀ
12.9 km/l
-
Abitabilità
5.0
Accelerazione
4.0
Accessori
4.5
Audio e navigazione
4.5
Bagagliaio
4.5
Cambio
4.5
Climatizzazione
4.5
Confort
4.0
Consumo
4.0
Dotazioni sicurezza
4.0
Finitura
4.5
Freni
5.0
Garanzia
3.0
Motore
4.5
Plancia e comandi
4.5
Posto guida
4.5
Prezzo
2.5
Ripresa
4.0
Sterzo
4.5
Strumentazione
4.5
Su strada
3.5
Visibilità
3.5

Chritiana de_DRAVO

La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da E-mail: delbarioalexio@gmail.com

COMMENTI

  • io sono un felice proprietario di quest'auto. prima Renault acquistata e devo essere onesto mi trovo benissimo, l'allestimento è completo e un altra auto premium con allestimento simile costa un botto. la macchina e silenziosa e comoda, non noto il problema allo start/stop di una vibrazione eccessiva in verità. in più ho ricevuto 5 anni si garanzia, 3 anni di manutenzione e 3 anni di una formula advance che copre addirittura tutti i pezzi di usura tranne i pneumatici. i consumi sono quelli letti sopra e con la funzione eco va bene poi se voglio provare un po' di brio passo a sport e vi assicuro che la differenza si sente. le 4 ruote sterzanti sono una favola, in curva sembra una panda tanto che è leggera nel muoverla e vi assicuro che con i sensori di parcheggio 360 e la telecamera una sw cosi lunga con un volante leggerissimo e le 4 ruote sterzanti la parcheggi in due secondi. questa è la mia personale esperienza super positiva.
     Leggi risposte
  • Le Renault da molti anni a questa parte sono belle dentro e orrende fuori. Questa e' semplicemente spaventosa e fara' la fine della Laguna ultimo modello ritirata dai mercati di diversi paesi perche' appunto inguardabile. Poi che abbia tutti gli optionals che le altre non hanno puo' anche starci ma alla fine le auto si acquistano se sono belle e piacciono e questa fa paura. Comincio a pensare che i Francesi lo facciano a posta a disegnare mostri simili.
     Leggi risposte
  • A parte il fatto che Renault è scomparsa dal segmento ormai da anni, almeno in Italia, causa vetture scialbe e per nulla originali. Concordo che un 1.6 non sia adeguato all'auto soprattutto vista l'utenza elettiva di questo segmento per la quale l'auto è un mezzo da lavoro. La mia modestissima esperienza da utente che largo circa si assesta da un minimo di 50.000 Km anno ad un massimo di 90.000 ma non è esperto di meccanica mi sconsiglierebbe comunque la scelta. Ho avuto modo di utilizzare dei 1.6 su vetture sostitutive e il vuoto in basso in fase di ripresa mi è sembrato alquanto fastidioso. A me non interessa la velocità pura anche perché viaggiando molto non sarebbe possibile vivere uno stato di tensione permanente ma lo spunto per togliermi d'impiccio si.
  • Quando leggo affermazioni come questa del sig. Mannoni:"rispettando i nuovi limiti di consumi e emissioni con un downsizing che più o meno tutti stanno praticando", mi chiedo...ma questi leggono quattroruote? O infestano il forum e basta? Il downsizing è na castroneria scoperchiata di recente, finalmente!, grazie al contributo della premiata e tarocca ditta Gas Auto. Un 1.6 su di un auto di 5 m, lo volete capire o no che NON abbassa i consumi? Avete letto i consumi di questa prova? Confrontiamoli con quelli di una Skoda Superb 2.0 tdi 190 cv 4x4: 16.5 km/L, questa fa 2 L in meno, entrambe testate da QR. E questo nonostante la 2.0 abbia prestazioni nettamente migliori e sia appesantita dalla trazione integrale, notoriamente energivora. Aggiungo che è stato ampiamente dimostrato che motori piccoli installati su grosse auto emettono più inquinanti, tanto è vero che i nuovi cicli di omologazione più realistici faranno scomparire il downsizing. Questo 1.6 conviene alla Renault, economicamente, punto. Non è e non sarà mai all'altezza di un buon 2.0, in nulla a parte i costi per chi lo produce. Per Pic67: se non capisci perché il 2.0 tdi di una Superb o anche il 2.0 di una 507 sia migliore rispetto a questo 1.6, allora non capisci davvero un accidente di meccanica. Il continuare a snocciolare valori di cv e coppia, senza peraltro toccare il comparto consumi, non aiuta. Io ho guidato diversi motori diwnsized su auto non piccole. E fanno tutti rigorosamente "ca..re", soprattutto se non guidi come un novantenne e controlli i consumi istantanei da paura, in senso negativo, di sti frullini. Capisco che alcuni, messi al volante, non siano in grado di distinguere nemmeno un 3 cilindri da un 6 cilindri che romba nel cofano motore, però da individui che passano le giornate in questo forum mi aspetterei un qualcosina in più rispetto al pincopallo qualunque totalmente digiuno di automobilismo.
     Leggi risposte
  • "l’1.6 dCi da 160 non fa rimpiangere il 2.0 dCi" Sara', ma dati alla mano rilevati da quattroruote mi pare sottotono rispetto ai 2.0 diesel della concorrenza sia come prestazioni sia come consumi,
     Leggi risposte
  • Aggiungo che non bisogna dimenticare anche i costi di gestione delle auto nel tempo...questo motore in realtà è molto "sostenibile" e con consumi più che accettabili (non un riferimento per la categoria ma comunque buoni)...farci la manutenzione è facile (qualunque meccanico, non necessariamente casa Renault, può metterci mano), niente distribuzione perché a catena, tagliandi dilazionati...forse il mio discorso è un da "purciaro" ma per quanto mi riguarda sprecare i soldi (peraltro alacremente sudati dopo anni di studio) per dire che ho un'auto premium oppure generalista lascia il tempo che trova....
  • Penso che lo sforzo di Renault nel tentativo di creare un'auto alternativa alle solite "premium" vada considerato e nel computo generale, penso che sia un'auto assolutamente di livello e qualità molto vicino alla concorrenza cosiddetta "premium" (temine un po' abusato a mio parere). Un discorso a parte va fatto per il costo iniziale (in realtà, preventivo alla mano, di gran lunga inferiore al listino) e la tenuta del valore dell'usato nel tempo per cui la Renault soffre in tutti i segmenti....Se l'obiettivo è tenere l'auto a lungo allora penso che sia quella giusta (costo di partenza inferiore rispetto alla concorrenza...non credo che sia possibile pagare una audi a4/skoda superb, ammesso che piacciano, di meno a parità di allestimento e motore)...se invece l'auto si sostituisce spesso allora vale la pena guardare altrove...vedi le tetesche....
  • A me piace molto questa talisman e fa in strada davvero una bella presenza....cosi come i fari a led e molti dettagli ricercati ma non pesanti(stile DS) la fanno sembrare tecnologica e ben fatta. Gli interni mi sembrano pure curati....poi magari non sarà insonorizzata come un'audi e magari qualche rumorino in piu ci sarà nel tempo...ma chissenefrega! per me le auto premium hanno senso da certi livelli e se con motorizzazioni importanti. Concordo con pawel però, anche a vedere dalle prestazioni rilevate, che la motorizzazione è un po "floscia"....è l'unica riserva che ho.
     Leggi risposte
  • Un'automobile onesta, ben fatta , generalista.. però mi chiedo il motore 2.0 tdci che fine ha fatto ????? Io la preferirei alle varie terribilmente anonime Skoda, Passat ecc ..però assolutamente con un motore adeguato . Vedi la 508 quasi ha fine carriera viene proposta con un ottimo 2.0 diesel da 180 cv......!!??
  • della talisman chissenefrega, l'importante è parlar male della skoda. che pena guido gozzano
     Leggi risposte
  • Senza voler polemizzare, appare evidente come il 95% di chi scrive qui non si sia mai nemmeno avvicinato ad una Talisman Sporter. Io ho questa versione precisa, presa a novembre a Milano da Renault Retail con 5.400 km: al di là delle considerazioni soggettive sulla gradevolezza estetica (quantomeno discutibili, ognuno ha i propri parametri), i 46.000 euro del listino sono un prezzo teorico - la cifra da me effettivamente spesa consentirebbe di acquistare una A3 2.0 Tdi, neanche full optional. Per quanto riguarda l'handling ed il comportamento su strada generale, la Talisman va provata - non certo nel piazzale del concessionario. Abbellita da orpelli? Ripeto, entrateci - non necessariamente sulla Initiale - poi fatevi un giretto su qualche 318d o A4 Tdi 150 cv standard. Poi se ne riparla, sensazioni alla mano. Per allestire una cd. "premium" come questa ti partono almeno 55 - 60.000 euro. Circa i consumi, poi, i miei non sono assolutamente quelli rilevati nella prova su strada di cui sopra, attualmente sono attorno ai 17 km/litro reali (da cb sono a 5.5 l/100 km), con non poco traffico cittadino - come viaggio su statali il consumo medio scende. Unico difetto che riscontro anche io, il riavviamento brusco dello Start&stop: il che, logicamente, non pregiudica le qualità globali della Talisman. Ed una certa rigidità del telaio 4 control nelle sconnessioni brevi - tipo viadotti autostradali o strade DISASTRATE delle mie parti. Ciò detto, è giusto che ognuno continui a parteggiare e sostenere la "propria" casa automobilistica: ma sarebbe opportuno non scrivere per partito preso di ciò che non avete provato, come ad esempio il sottoscritto non scrive di A4 - Serie 3 et similia. Insomma, sinceramente non avrei speso 46.000 euro - come non li avrei spesi per una A4 o una 320d, peraltro non allestite così: ma in giro se ne trovano a prezzi decisamente scontati, ed a chi fosse interessato posso assicurare che vale la pena quantomeno provarla SENZA pregiudizi dettati dal brand e/o presunte riviste specializzate.
     Leggi risposte
  • Condivido l'intervento del Sig. Patrizi, di mio aggiungo che la linea, peraltro già nota, è fortemente appesantita, soprattutto nella parte posteriore, a causa di una serie di pieghe che le conferiscono un aspetto posticcio.
  • "Per me, se vi piace viaggiare comodi e trasportare tante cose, è ancora l'auto (la sw, non la Talisman) da preferire. MOLTO meglio di una Suv". D'accordo al 100%. "Una signora sw"" (La Talisman), Tanto mi basta. Premium o no, non mi importa. Quanto vende, ancora meno. Anzi, magari fra un paio d'anni, se ne troveranno con pochi chilometri e ad un prezzo ragionevole, non certo i 45 mila ero (!!!!). Quelle di "moda" se le prenderanno gli altri. Comunque, non penso che l'obiettivo di Renault sia fare concorrenza ad Audi e soci. Il paragone mi sembra irrealistico. Penso che sia mantenere il suo rispettabile posto tra i costruttori alzando un po' la qualità e rispettando i nuovi limiti di consumi e emissioni con un downsizing che più o meno tutti stanno praticando. E' una familiare, mica deve andare in pista! Il 4 Control, poi, consiglio di provarlo. Se ne può fare a meno, certo, ma se c'è è un bell'andare.
     Leggi risposte
  • In questo caso sono completamente d'accordo con quanto esprime Tommaso Patrizi nei diversi interventi. E aggiungerei che, a sensazione, qualcuno qui si è fumato della roba pesantissima nel weekend.
  • Il concetto di "Premium" è una creazione del marketing per poter vendere ad un prezzo maggiore un prodotto. Oggi, dove l'82% dell'auto è sviluppato dai fornitori, i prodotti sono sempre meno differenziati e più standardizzati. Inoltre bisognerebbe definire meglio il concetto di qualità e eliminare i preconcetti. Si da per scontato che una marca "Premium" sempre prodotti di "qualità" costruisce, ma ad esempio la nuova Audi Q5 usa più plastiche rigide del modello precedente; e non si accetta il miglioramento di prodotto di altri marchi come Renault.
     Leggi risposte
  • Pregio: 4Control, almeno sulla carta. Difetti: prezzo, vibrazioni all'accensione ( patetico ), motore 1.6 che non farà mai i km di un 2.0 e che consuma mediamente da 2 a 4 litri in più rispetto a qualsiasi tedesca. Incomprabile. Per Guido: il cassone Skoda si vende 4 volte tanto in Europa, per delle ottime ragioni, di cui ho citato sopra solo alcune.
     Leggi risposte
  • Personalmente non sono mai salito sulla Talisman, ma poco tempo fa in concessionaria sono salito su una megane,. E onestamente sono rimasto molto deluso, era la gt, e mi pare venisse sui 36mila.... ma gli interni mi hanno lasciato alquanto perplesso........
  • se, ad esempio, un cliente renault è soddisfatto dell'affidabilità e dell'assistenza delle quali ha beneficiato per anni, nel caso in cui voglia un prodotto più appagante dal punto di vista estetico perché non può trovare una risposta da questa talisman? possibile che l'unica alternativa debbe essere la scontata tedesca che poi non è né più né meno di una generalista agghindata per le feste? tutti a tessere elogi a quei scalcagnati cassoni marchiati skoda e poi a criticare l'universo mondo quando propone qualcosa di più esclusivo
     Leggi risposte
  • 35000 vendute in tutta europa fra berlina e sw, lasciano molto da pensare
     Leggi risposte
  • E' una bella macchina secondo me ed anche la berlina è molto gradevole....in francia se ne vedono parecchie, qui poche. In ogni caso, se ben scontata, con cifre abbordabili si acquista un'auto dotata ai massimi livelli e di medio buona qualità; nel segmento per me la mazda6 è la preferita ma anche questa non è male. Il limite, cosi a sensazione, non l'ho provata, è nel motore.....ok dalla prova sembra ok..ma 10,6 da 0-100 è tantissimo e i consumi non sono eccezionali..assolutamente non ai livelli dei 2.0 d in commercio.....anche per questo mazda è su un altro livello. In ogni caso su questi livelli trovo valide queste auto.....perchè sulle "premium" o ti sposti a 60.000 euro per avere una vera premium...o altrimenti una tedesca a 40.000 euro è una vera tristezza.
     Leggi risposte
  • Una vettura che pure costasse 35k euro allestita cosi farebbe fatica lo stesso ad "imporsi" qui da noi e che viene invece venduta alla modica cifra di udite udite, 45k euro. Ben 8k euro più della versione "intermedia", che ha già tutto di serie ed infatti è comunque cara. Tipica filosofia francese di continuare a farcire spasmodicamente a dismisura di optionals e finiture pseudo-premium auto di una determinata categoria convincendosi e volendo convincere di averla resa di un' altra superiore. L' auto premium non la fa l'accessorio e la trovata frivola, ambito dove per altro Renault si è negli passati decenni guadagnata la spiacevole e più che meritata fama di scarsissima affidabilità dell'elettronica di bordo. Un annunciato successo di vendite immagino.
  • SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca

    SCOPRI
    QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Uilizza subito il servizio calcola assicurazione per trovare la soluzione più adatta alle tue esigenze
    In collaborazione con https://www.facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati

    Calcola il tuo tagliando

    ×
    Lorem ipsum dolor

    Cerca gli pneumatici più adatti a te

    Oltre 23.000 pneumatici a prezzi incredibili.
    In collaborazione con
    Dimensioni
    Larghezza
    • Larghezza
    Altezza
    • Altezza
    Diametro
    • Diametro
    Tipologia
    Cerca

    Cerca annunci usato

    Marca
    Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CITROEN
    • DACIA
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • HONDA
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MAHINDRA
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MAZZANTI
    • MCLAREN
    • MERCEDES
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PAGANI
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROLLS ROYCE
    • ROMEO FERRARIS
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TAZZARI EV
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Modello
    Seleziona
    • Seleziona
    Prezzo

    da a

    CAP

    PROVE SU STRADA QUATTRORUOTE

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CITROËN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona