Hyundai i30 Wagon La prova della 1.4 T-GDI e della 1.6 CRDI - VIDEO

Andrea Sansovini Andrea Sansovini
Hyundai i30 Wagon
La prova della 1.4 T-GDI e della 1.6 CRDI - VIDEO
Chiudi
 
brand-0 model-0
Prezzo
€ 25.450
Motore
L4 turbobenzina 1.353 cm3
Potenza
103 kW/140 CV

brand-1 model-1
Prezzo
€ 27.200
Motore
L4 turbodiesel 1.582 cm3
Potenza
100 kW/136 CV

Un quarto di metro in più, da 434 a 459 centimetri, trasforma la Hyundai i30 berlina in una filante familiare. Senza grandi ambizioni da “sport wagon", almeno nella linea e nel sobrio design, ma elegante e ben fatta. Abbiamo provato la 1.6 CRDi, versione più gettonata e adatta a carichi e viaggi, a fianco della nuova 1.4 T-GDI con il turbobenzina da 140 CV. Nessuna delle due ha velleità sportive, ma alla prova dei fatti la guida si è rivelata brillante e piacevole in ogni situazione per entrambe le protagoniste del test, grazie anche all'ottimo accompagnamento del cambio a doppia frizione. Che, lo diciamo subito, offre un dettaglio non scontato per chi ama guidare: le levette al volante di serie, piccole ma facilmente raggiungibili, sempre pronte a favorire cambiate manuali per anticipare il pur rapido automatico o per divertirsi sui tornanti.

Hyundai i30 Wagon: meglio benzina o diesel?

La 1.4 T-GDI. Tra le due versioni, la differenza è di appena 4 CV a favore del turbobenzina, ma anche di una quarantina di chili e di una sessantina di Nm (di più sulla CRDi). In tema di prestazioni, nel confronto risulta vincente la 1.4 T-GDI: parte piano nei primi metri, ma poi sfodera un vigore convincente. Il suo 4 cilindri è silenzioso, omogeneo, e soltanto in alcune situazioni, quando riprende da andature molto tranquille, appare un tantino pigro. Per renderlo più vivace, è sufficiente attivare la modalità Sport.